13 Ottobre

Rispondi
Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

13 Ottobre

Messaggio da Ako e Eri » mar 13/ott/2009 16:38:00

Piccola premessa. La protagonista è la stessa di ?Sangue?, una ragazza che ho conosciuto tempo fa. Per motivi nostri, sto scrivendo con il suo aiuto qualcosa su alcuni momenti della sua vita, e mi ha chiesto di pubblicare ?Sangue?. Oggi mi ha chiesto di postare anche questo, ?13 Ottobre?, sempre per motivi che conosciamo io e lei. Tra i due scritti c?è qualche differenza stilistica, perché in ?Sangue? mi sono affidata molto meno ai suoi consigli. Direi che non sono molto soddisfatta di quello che è uscito, soprattutto perché, se non ci fosse stata lei a consigliarmi, sarebbe stato anche peggio. Criticate pure, se pensate di doverlo fare. Buona lettura^^
Ah. Qualsiasi riferimento a vocine nella testa NON è puramente casuale XD

12 Ottobre, ore 23.54
?Ma ci pensi? Tra sei minuti avrò sedici anni!?
Alzi un sopracciglio, guardando quell?ancora quindicenne come se fosse un?idiota -e, secondo la tua modesta opinione, lo è davvero.
?Me lo hai già detto tre volte. Quasi mi pento di averti invitata a casa mia a dormire? dormire, poi. Dovevo aspettarmelo che avresti fatto di tutto per non farmi riposare.?
Lei si offende, torna sul suo letto. Passa qualche minuto nel silenzio totale, e a te un po? dispiace.
Muoviti e chiedile scusa!
Maledetta vocina nella mente. Non sei tu ad essere nel torto, ti ripeti. Però qua bisogna trovare un modo per far pace, altrimenti domani non ti invita in pizzeria.
Opportunista, sibila ancora la voce nella tua mente.
Petulante, ribatti, salvo poi darti dell?idiota per aver risposto a qualcuno che non esiste.
E intanto manca un minuto a mezzanotte. Lanci un?occhiata a quella permalosa della tua migliore amica. Sta armeggiando con il cellulare, sotto le coperte? intravedi la lista dei messaggi ricevuti, e noti con un certo rimpianto che quelli che dovrebbero portare il tuo nome hanno solo un numero di telefono -deve averti cancellato dalla rubrica, come fa sempre quando si offende.
Da sotto il cuscino estrai il tuo, di cellulare, e digiti qualcosa; poi, non appena senti il campanile battere la mezzanotte, invii.

Buon compleanno, neosedicenne. E fammi il piacere di salvare di nuovo il mio numero.


Tre anni dopo, 12 Ottobre, ore 23.57
Ti rigiri nel letto, senza riuscire a prendere sonno. Ti manca dannatamente quella voce che fa febbrilmente il conto alla rovescia dei minuti che mancano alla mezzanotte. Ormai è diventata una tradizione, che lei venga a dormire da te -come è diventata una tradizione che tu le faccia gli auguri via sms, e che lei ti risponda con un ?Tanto in pizzeria non ti invito lo stesso?. Ma ora avete litigato, e nessuna delle due sembra volersi scusare per prima.
Sbuffi, alzandoti di scatto. Sbatti il mignolo del piede destro, quello che fa più male, contro il comodino. Ti succede sempre, da quando avete litigato? dev?essere colpa sua, in qualche modo. Devi farci pace, prima che ti capiti qualcosa di più grave.
Tutte scuse, ti sussurra divertita quella fastidiosa vocina nella testa. In effetti, non regge come giustificazione al fatto che ti fionderesti da lei ad abbracciarla. Ma sono dettagli.
Raggiungi la scrivania, afferri il cellulare e, non appena senti il primo rintocco della mezzanotte, le mandi gli auguri. Aspetti per interminabili minuti che arrivi una risposta, ma nulla.
Starà dormendo, e dovresti farlo anche tu, dice la solita vocina, in modo stranamente dolce. Per una volta la ascolti e torni a dormire, senza poter fare a meno di pensare, però, che probabilmente è ancora offesa e non ti ha risposto di proposito.
Saprai solo il giorno dopo, leggendolo sul giornale, che poco dopo mezzanotte è stata travolta da un?auto mentre tornava a casa. Non aveva controllato prima di attraversare la strada: stava rispondendo a un sms.
Forse è colpa mia se non ha fatto attenzione, forse stava rispondendo a me, ti ripeterai sempre da allora, come un mantra. E ad ogni 13 ottobre si aggiungerà una cicatrice, sulle tue braccia.
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
Sofy e Manphy
Daemian
Messaggi: 1379
Iscritto il: mar 30/dic/2008 17:02:00
GPC: 28 dic 2008
Località: Dietro di te.. o.o
Età: 25

Messaggio da Sofy e Manphy » mar 13/ott/2009 17:11:00

Bellissima :cry:
E'...stupenda...
Complimenti ad entrambe ;)

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » mer 14/ott/2009 20:09:00

Wow,é stupenda... T_T
Mi piace il tuo stile!
Per caso stai su EFP? ? un sito di fanfiction^^
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

Messaggio da Ako e Eri » mer 14/ott/2009 20:26:00

Sì, sono su efp^^ La maggior parte delle mie fic le ho scritte per una scommessa, quindi fanno davvero davvero pena =_= Il mio nick è Ako delle tenebre (nick che ha scelto mia cugina, praticamente ?-?). Tu ci sei?
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » mer 14/ott/2009 21:32:00

No,non fanno pena,te ne ho commentate alcune! *-*
Sì,sono Fede_Wanderer ^^
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Sofy e Manphy
Daemian
Messaggi: 1379
Iscritto il: mar 30/dic/2008 17:02:00
GPC: 28 dic 2008
Località: Dietro di te.. o.o
Età: 25

Messaggio da Sofy e Manphy » gio 15/ott/2009 17:53:00

Uh, allora vado a leggere anche io le tue ff^^

Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

Messaggio da Ako e Eri » ven 16/ott/2009 15:50:00

Ma no, non leggerle, le ho scritte quasi tutte per una scommessa, quindi la traccia era già data, e anche parecchie limitazioni, a volte. Quindi, fanno decisamente schifo XD
Ho idea che finirò per modificare il mio messaggio precedente, mi sto facendo troppa pubblicità XD
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
Sofy e Manphy
Daemian
Messaggi: 1379
Iscritto il: mar 30/dic/2008 17:02:00
GPC: 28 dic 2008
Località: Dietro di te.. o.o
Età: 25

Messaggio da Sofy e Manphy » ven 16/ott/2009 15:53:00

Maddaiiii
Ne ho letta qualcuna e mi piacciono :wink:
Hai un bello stile^^

Quindi non ti azzardare a modificare il messaggio prima u.u
No, scherzo, fa come vuoi xD

Avatar utente
Federica & Fendriyan
Daemian
Messaggi: 89
Iscritto il: lun 06/apr/2009 19:59:00
Località: ..? scontato dire 'nei miei sogni'? XD
Età: 28
Contatta:

Messaggio da Federica & Fendriyan » lun 23/nov/2009 22:39:00

....Bellissima!!! E' così triste...
Non riesco ad ggiungere altro.. Spero queste poche parole bastino per farti capire quanto l'ho apprezzata. [e poi dovevo essere io quello di poche parole...]

Rispondi