Analisi inverse di Ako e Eri ed amici

Richiediamo analisi dirette ed inverse!
Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

Analisi inverse di Ako e Eri ed amici

Messaggio da Ako e Eri » dom 28/giu/2009 12:18:00

Alloooora. In teoria, Eri si è stabilizzato. E' successo quando eravamo in vacanza, circa due settimane fa: lo stavo visualizzando diventare un ermellino, quando di colpo si è fatto sfocato e non sono più riuscita a visualizzarlo chiaramente. Ho pensato fosse la stanchezza e sono andata a riposare. Il giorno dopo, però, ho provato di nuovo a visualizzarlo in forma di falco e ho visto una macchia indistinta, senza riuscire a identificare nessun animale. Ho continuato a provare per qualche giorno, tentando anche con altre forme, ma niente. A un certo punto, Eri ha affermato di non riuscire più a cambiare forma. Non so se si sia veramente stabilizzato (è già successo che non riuscisse a cambiare aspetto, quando io ero sotto stress o preoccupata per qualcosa, ma sempre per poche ore, mai per due settimane), perché non riesco più a visualizzarlo. O meglio, riesco a proiettare nel mio campo visivo l'immagine di un animale, ma non lo sento adatto, non è come le altre volte, quando lo sentivo veramente come Eri, ed effettivamente temo di non stare visualizzando/proiettando luii, ma semplicemente un'immagine.
Siamo giunti alla conclusione che potrebbe essersi stabilizzato, e che non avendo idea della forma che ha assunto non riesco a visualizzarlo. Da qui la richiesta di un'analisi inversa. Spero possiate aiutarci, e scusate il papiro^^
Comportamento in gruppo. .
Dipende. In un gruppo poco numeroso, con persone che conosco bene, sono chiacchierona e pronta a passare ore insieme, senza mai sentirmi a disagio. In un gruppo troppo numeroso, con persone che conosco poco, invece, sono a disagio e tesa, tendo a starmene in disparte, a "fare tappezzeria", pronta a "scappare" alla prima occasione. Se nel gruppo, però, c'è anche qualcuno a cui sono affezionata, rimango con lui/lei per tutto il tempo.
Se si deve lavorare in gruppo non lavoro bene, se non sono con le persone del "piccolo gruppo".

In generale sei estroversa o introversa?
In generale, introversa. Posso diventare molto estroversa, ma deve essere con le persone giuste al momento giusto.

Progressista o conservatrice?
Una via di mezzo. Cerco di abbandonare abitudini e credenze che ritengo obsolete e prive di senso, ma quando non vedo un motivo molto valido non lo faccio, soprattutto quando si tratta dei valori che mi sono stati insegnati.

Che strategie usi per risolvere un problema (ad esempio per andare dal punto A al punto B)?
Cerco di trovare il percorso più rapido e meno difficoltoso, ma che mi porti anche dei piccoli vantaggi (ad esempio, passare dal giornalaio durante il viaggio).

Leader o seguace?
Seguace, sicuramente. Non mi piace decidere quando ci sono di mezzo gli altri.

Pignola o permissiva?
Pignola. Quando ci sono io niente sgarri, a meno che non sia uno di quei momenti "liberi", non so se mi spiego.

Che cosa ti appassiona, e cosa invece non ti interessa?
Mi appassiona leggere, disegnare, scrivere, ma anche la natura e l'aria aperta: tutto ciò che è creativo, che esprime libertà o continui cambiamenti, che mi permette di riflettere sempre su qualcosa di nuovo e mi trasmette emozioni. Non mi interessa ciò che è statico e non stimola il mio spirito critico.

Hai affinità particolari (con oggetti, animali, ecc?)?
No, nessuna affinità in particolare.

Quando lavori meglio (mattino, pomeriggio, sera, notte)?
Il mattino, ma la differenza con il resto della giornata non è troppo marcata.

Come ti vedono le altre persone (sei popolare, ti ignorano, ecc.)?
A volte mi vedono come strana, particolare, ma più spesso mi ignorano: o meglio, non si accorgono di me finché non sono io a volermi mostrare, e questo non succede spesso. Alcune persone mi evitano, quasi portassi sfortuna, perché per tutti sono la classica secchiona sfigata.

Ottimista o pessimista?
Tendenzialmente pessimista, sono molto ansiosa e penso subito al peggio.

Hai molti amici, o solo uno o due?
Amici veri, di cui mi fido, solo due o tre. Pochi ma buoni.

Come ti comporti (in ordine: da sola, con la famiglia, con gli amici, e con gli estranei)?
1) Da sola sono rilassata, passo anche ore intere seduta a filosofeggiare o ad affinare i miei sensi, ad esercitare il controllo sul mio corpo, a meditare.
2) Con il nucleo (genitori e fratello) sono me stessa, forse più irosa del solito. Nonostante questo, ci tengo molto, e sono molto protettiva con mio fratello. Un rapporto del tipo "l'unica che può fargli male sono io. Torcetegli un capello e vi uccido".
Con la famiglia allargata (zii, cugini...), invece, sto più attenta a cosa faccio. Non ho un rapporto affatto approfondito, non alzo mai la voce e cerco sempre di essere gentile. In questo caso, il rappporto è di quelli "vi voglio bene perché siete parenti, cerco di rimanere d'accordo con voi perché so che se vi mettete contro di me mi rovinate".
3) Con gli amici sono me stessa, cercando però di non diventare aggressiva. Parlo del più e del meno, ma se sento che è il momento giusto e che posso confidarmi, lo faccio. Non parlo di argomenti troppo profondi, perché per me gli amici sono le uniche persone con cui posso lasciarmi andare con leggerezza: la filosofia la tengo tra me ed Eri, oppure sui forum.
4) Con gli esdtranei sono diffidente. Cerco senza troppa convinzione di mostrarmi cortese e sorridente, ma è chiaro che mi sento a disagio, tesa, e che non voglio assolutamente andare più in là di buongiorno e buonasera. Se posso tirare dritto e saltare anche quello, preferisco.

Rispetti le gerarchie o pensi siano inutili?
Non mi trovo d'accordo con le gerarchie rigidissime, ma penso che una certa scala di autorità sia d'obbligo per una socetà ordinata.

Sei aggressiva o passiva?
Di natura sono aggressiva, ma cerco di frenarmi, soprattutto a scuola o con gli estranei.

Chiacchierona o silenziosa?
Con gli amici assolutamente chiacchierona, con gli estranei silenziosissima.

Sei ?territoriale??
Oh, sì. Molto.

Sei flessibile o rigida (nei modi di fare/pensare)?
Una via di mezzo. Quando serve so essere molto flessibile, ma se posso nell'agire seguo determinati schemi.

Sei dipendente o indipendente?
Me la so cavare da sola, anche se con qualche difficoltà. Diciamo che sono indipendente, quando conviene.

Che cosa la gente tende a ricordarsi di te?
Tende a ricordarsi della voce strana, o di qualche particolare del mio aspetto (la pelle quasi latticina, i capelli ricci e gonfi...). Difficilmente si ricorda qualcosa della mia personalità, perché non permetto di scoprirla; al massimo, possono ricordare la mia tensione.

Dai un punteggio da 1-10 a queste caratteristiche, a seconda di quanto ti ?appartengono?:
calore 4
ragionamento 8
stabilità emotiva 5
dominanza 5
voglia di vivere 8
conoscenza delle regole 8
coraggio sociale 7
sensibilità 6
attenzione 7
astrazione 7
senso della privacy 8
apprensione 8
apertura al cambiamento 10
fiducia in se stessi 4
perfezionismo 6
tensione 9
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Messaggio da Cassandra e Sibilin » dom 28/giu/2009 20:52:00

uhm...Ako...
innanzitutto, simao contente per voi, se davvero Eri si è stabilizzato :D
in quanto alla forma...ben più di un punto mi ricorda un mustelide... mai provato a vedere le analisi?
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

Messaggio da Ako e Eri » lun 29/giu/2009 14:25:00

Avevo già guardato alcune analisi, ora ho dato un'occhiata a quelle dei mustelidi, e la faina combacia quasi al 90%.
E, oddio, RIESCO A VEDERLO! Stavo quasi per andare in depressione per non riuscirci più XD
Io l'ho sempre detto, che sei peggio di una faina...
Comunque... wow. E' la prima forma che sento veramente adatta, ma non c'avevo mai pensato.
Ah, Akita, anche Sibilin è una faina, giusto?
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Messaggio da Cassandra e Sibilin » lun 29/giu/2009 20:19:00

Si, anche leii è una faina.
A dirti la verita, per un bel po' di cose tu ricordi il mio modo di fare... perciò ti ho consigliato un mustelide XD
evviva un altro daimon faina, forse? :D
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

Messaggio da Ako e Eri » mar 30/giu/2009 09:24:00

Da quando visualizzo Eri (ed è più di 5 anni, ormai) è l'unica forma che sento veramente quella giusta, che percepisco davvero come luii, e al contempo come me. E, quando cerco di visualizzarlo in un'altra forma, è come un headmate, lo muovo io, mi fa gelare il sangue... non è luii. Eri afferma di essersi stabilizzato; io, alla luce delle sensazioni che vederlo in altre forme non mi aveva MAI dato, gli credo. Quindi sì, direi che c'è un altro daimon faina :D
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
W1lliam e Zera
Daemian
Messaggi: 447
Iscritto il: dom 19/ott/2008 01:19:00
GPC: 17 ott 2008
Forma: Gatta pelosona semper fidelis
Età: 26

Messaggio da W1lliam e Zera » mar 30/giu/2009 10:22:00

Non un felino, questo è certo.
^^ Sono contento che abbiate trovato la vostra forma!

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Messaggio da Cassandra e Sibilin » mar 30/giu/2009 19:56:00

l'unica forma che sento veramente quella giusta, che percepisco davvero come luii, e al contempo come me. E, quando cerco di visualizzarlo in un'altra forma, è come un headmate, lo muovo io, mi fa gelare il sangue... non è luii.
Eh si, mi sembra proprio che sia arrivato il momento della stabilizzazione 8)
Complimenti!! XD
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Sofy e Manphy
Daemian
Messaggi: 1379
Iscritto il: mar 30/dic/2008 17:02:00
GPC: 28 dic 2008
Località: Dietro di te.. o.o
Età: 24

Messaggio da Sofy e Manphy » dom 05/lug/2009 21:33:00

Ah, wow... che si dice in queste occasioni? Felicitazioni? Oppure complimenti? Tutti e due, nel caso xD

Ako e Eri
Daemian
Messaggi: 228
Iscritto il: mer 22/apr/2009 14:31:00
GPC: 21 apr 2009

Analisi inversa

Messaggio da Ako e Eri » lun 10/ago/2009 19:53:00

Dunque... alla mia vicina di casa (la daemian) servirebbe un aiuto. Non riesce a visualizzare il suo daimon, ma vorrebbe sapere che forma ha, quindi mi ha chiesto di postare qui la sua analisi inversa (lei non ha una connessione ad internet). Ha circa vent'anni, quindi il suo daimon dovrebbe essersi stabilizzato.
Comportamento in gruppo. . Non mi piace stare in gruppo. Quando sono obbligata a farlo cerco di mantenere un comportamento gentile, quasi mellifluo, ma appena qualcuno dice una parola di troppo o mi fa uno sgarbo divento molto aggressiva. Collaboro solo l'indispensabile, o quanto può essermi utile, e spesso non seguo le direttive.

In generale sei estroversa o introversa? Introversa. Cerco di sembrare sempre calma e divertita, senza lasciar trasparire nulla, e non mi confido mai con nessuno.

Progressista o conservatrice? Progressista, assolutamente. Non mi piace attaccarmi al passato, anzi, tutt'altro, spesso cerco di non pensare ai vecchi errori o alle vecchie abitudini.

Che strategie usi per risolvere un problema (ad esempio per andare dal punto A al punto B)? La più divertente. Mi piace sorprendermi, andare contro gli altri, rischiare anche di mettermi un po' nei guai. Non ci ragiono molto: scelgo la strategia che più mi attira, che mi sembra più interessante.

Leader o seguace? Né l'uno né l'altro. Non amo comandare, anzi, quando devo farlo sono insicura, anche se non lo lascio trasparire. Non sono nemmeno seguace, però: voglio sempre fare quello che voglio e come voglio; spesso, poi, quando mi dicono "non fare questo", è la prima cosa che faccio, per il gusto di andare contro tutti.

Pignola o permissiva? Dipende molto dalla situazione. Quando qualcosa è importante, sono pignolissima. Se invece è di poco conto, allora spesso non me la prendo se non è come voglio io, anche se cerco sempre di rimediare al rimediabile di quello che non mi piace.

Che cosa ti appassiona, e cosa invece non ti interessa? Mi appassiona molto il macabro. So che può sembrare un po' macabro, appunto, ma mi interesso in modo quasi cinico a qualsiasi cosa abbia a che fare con sangue, morte e simili. Mi appassiona, però, anche la natura: gli spazi aperti, gli ambienti naturali, gli animali e le piante.
Nonostante mi piaccia divertirmi, non mi interessano i divertimenti eccessivamente goliardici, le feste con troppa gente o troppo rumore; per il resto, non ho preferenze.

Hai affinità particolari (con oggetti, animali, ecc?)? No, non direi.

Quando lavori meglio (mattino, pomeriggio, sera, notte)? Notte, assolutamente. Sono capace di andare a letto alle cinque del mattino, non ho bisogno di dormire molto e questo mi porta a lavorare fino a molto tardi, anche perché quello è il momento in cui mi sento più energica.

Come ti vedono le altre persone (sei popolare, ti ignorano, ecc.)? Faccio un po' paura, a dire il vero. Mi vedono come cinica e sleale, quindi cercano di stare alla larga. Le persone che mi conoscono bene, invece, sanno che sono fragile, anche se non sembra, quindi mi vedono un po' come quella da aiutare senza farsi notare troppo.

Ottimista o pessimista? Pessimista in modo cinico. Molto, molto pessimista, in modo molto, molto cinico, per essere precisa.

Hai molti amici, o solo uno o due? Pochissimi, a dir la verità, ma il mio piccolo gruppo (anche se "gruppo" non è la parola più adatta, visto che siamo spesso solo in due) mi basta.

Come ti comporti (in ordine: da sola, con la famiglia, con gli amici, e con gli estranei)? 1. Da sola mi perdo in contemplazione, rifletto su quello che c'è intorno a me, ma cerco sempre di non pensare a come sono io. Ho paura di cosa scoprirei indagando nei miei sentimenti, cerco sempre di non pensare al passato, ma spesso i miei pensieri mi portano in quelle direzioni e faccio fatica a riprenderne il controllo.
2. Non sono legata alla mia famiglia, anzi, possono passare mesi senza che io riveda i miei parenti, ma non ne sento la mancanza, mi bastano gli amici. Mi sono resa indipendente molto presto, quindi sono abituata a stare lontana dalla famiglia, con cui ho dei rapporti cortesi, ma freddi.
3. Con i miei amici sono cinica all'inverosimile, ci divertiamo a prenderci in giro l'un l'altro. Sanno che, se vogliono avere un consiglio serio e sensibile, non devono venire da me, io sono più quella con cui fare pazzie. Cerco di mostrarmi forte, anche se spesso non lo sono davvero, e i miei amici, sapendolo, cercano sempre di aiutarmi in qualche modo, ma senza farsi notare: non mi piace che si facciano carico dei miei problemi, cerco di cavarmela senza il loro aiuto. Se sono arrabbiata sono capace di fargli male, a parole e a volte anche a fatti, ma poi cerco sempre di farmi perdonare in un modo che non leda il mio smisurato orgoglio. Non sopravviverei, senza la loro costante presenza.
4. Con gli estranei sono gentile, quasi melliflua, cerco di non mostrare niente di quello che provo o penso. Mi diverto con giri di parole e doppisensi (non necessariamente a sfondo sessuale), per confondere le persone e vedere chi è in grado di cogliere la verità. Sono sempre parecchio opportunista e anche sleale, a volte, ma essendo estranei di loro non mi importa granché.

Rispetti le gerarchie o pensi siano inutili? Non le rispetto affatto, ma sono consapevole che se tutti facessero come me vivremmo nel caos. Quindi penso siano utili, ma comunque non obbedisco mai, se non per un tornaconto mio o di qualcuno a me caro.

Sei aggressiva o passiva? Aggressiva. Molto. Non accetto che mi si dica cosa fare e come fare, non accetto nemmeno che mi si diano dei consigli, a volte. Sono troppo orgogliosa per subire, anche se questa mia aggressività è più una forma di difesa.

Chiacchierona o silenziosa? Silenziosa, decisamente. Mi limito a qualche commento ben piazzato ogni tanto, giusto per far sapere che sono viva. A volte nemmeno quello, semplicemente resto in silenzio. Meno sanno gli altri di quello che penso, meno materiale avranno da usare contro di me, è così che mi difendo.

Sei ?territoriale?? Estremamente. Quando decido che quella è la mia panchina ringhio contro a chiunque provi a sedersi, fosse anche la vecchietta con l'artrite. Così è per qualunque altro luogo o oggetto che considero mio.

Sei flessibile o rigida (nei modi di fare/pensare)? Non ho pregiudizi, ma quando mi impunto su un modo di fare o pensare è difficile che mi si smuova. Quando però c'è bisogno di qualche variazione riesco ad essere limitatamente flessibile, ma cerco sempre di riportare tutto nel modo che più mi aggrada.

Sei dipendente o indipendente? Indipendente dalla famiglia e da quasi tutte le altre persone. So cavarmela benissimo da sola e non sento spesso il bisogno di compagnia, quindi vivo spesso quasi come un'eremita, per fare un paragone più o meno azzeccato. C'è, però, qualche persona di cui non riesco a fare a meno, nonostante detesti ammetterlo (sempre l'orgoglio). Senza di loro, non avrei motivo di andare avanti, sono loro a spronarmi: se passo troppo tempo senza queste persone, sto male.

Che cosa la gente tende a ricordarsi di te? Il cinismo, la passione per il macabro, l'opportunismo, l'aggressività e l'orgoglio. Alcuni pensano che io sia schizofrenica (XD) perché spesso mi imbambolo, mentre sto parlando con il mio daimon.

Dai un punteggio da 1-10 a queste caratteristiche, a seconda di quanto ti ?appartengono?:
calore 2
ragionamento 3
stabilità emotiva 3
dominanza 2
voglia di vivere 2
conoscenza delle regole 6
coraggio sociale8
sensibilità 3
attenzione 7
astrazione 8
senso della privacy 8
apprensione 4
apertura al cambiamento 8
fiducia in se stessi 2
perfezionismo 8
tensione 6
È in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell'ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

Avatar utente
W1lliam e Zera
Daemian
Messaggi: 447
Iscritto il: dom 19/ott/2008 01:19:00
GPC: 17 ott 2008
Forma: Gatta pelosona semper fidelis
Età: 26

Messaggio da W1lliam e Zera » lun 10/ago/2009 20:24:00

Mmmh. Opterei per un bel gatto, di una razza attiva e sveglia, forse se gli chiedessi se è pigra, se ama passare il tempo ad oziare potrei dirti di più.

Comunque sicuramente è un felino.

Rispondi