Daimon e "sesto senso"

Condividiamo le nostre esperienze su dialogo, visualizzazione, proiezione e rapporto uomo-daimon in generale!
Avatar utente
Giulia93
Daemian
Messaggi: 94
Iscritto il: lun 25/mag/2009 18:04:00
Località: Galatina - RAD
Età: 27

Daimon e "sesto senso"

Messaggio da Giulia93 » gio 28/mag/2009 13:51:00

ciao ragazzi avrei due domande da farvi
la prima : quando ho parlato cn la mia amica del daimon, lei ha sognato il nome del suo (SENè ed è femmina) ..le origini del nome del mio daimon (Menes) e il suo sn entrambe egizie...significa qlcs? lei non sapeva che senè avesse qst origine!!!


la seconda : io (per favore non prendetemi per pazza) ho cm una specie di sesto senso ...riesco cioè a "sentire" le cose prima che avvengono (qst succede a periodi) :per esempio verso settembre/ottobre riuscivo a "percepire" il giorno esatto di quasi tutte le interrogazioni a scuola..tanto che studiavo qnd me lo "sentivo".. qst lo ha sperimentato anche riccardo (lui anche ha un altra percezione particolare)
volevo sapere insomma: qst dipende dal mio Menes??
è lui il mio "sesto senso"?

vi volgio bene!

Avatar utente
Riccardo
Daemian
Messaggi: 183
Iscritto il: sab 23/mag/2009 19:32:00
Forma: Semi-esistenza inconscia
Località: Europa
Età: 26

Messaggio da Riccardo » gio 28/mag/2009 14:55:00

Io invece soffro di deja-vù (se questa si può intendere come percezione), ne ho diversi ogni giorno e alcune volte durano per diversi minuti
Mostra

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 28/mag/2009 15:33:00

Queste percezioni o intuizioni possono dipendere eccome dal daimon. Egli ha della realtà una diversa visione, non filtrata attraverso gli schemi convenzionali attraverso i quali noi la conosciamo. Un po' come un bambino, insomma, che, non essendo ancora strutturato, non avendo certi "automatismi cognitivi", interpreta in modo forse fantasioso, ma sicuramente genuino ed immediato. Mutatis mutandis, ciò vale anche per la nostra anima. Badate, lei non ha sensi propri e senza la nostra intermediazione non potrebbe mai interagire con l'esterno, però è in grado di leggere diversamente i dati che immagazziniamo, così uno sguardo della prof, che a te pare irrilevante, magari per luii è indice di un'interrogazione imminente. 8)

Riccardo, qual è la tua percezione, a parte questo effetto di "già visto" (che, seppure sporadicamente, capita pure a me)? :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 25

Messaggio da Fede e Pyrrheus » gio 28/mag/2009 15:34:00

ciao ragazzi avrei due domande da farvi
la prima : quando ho parlato cn la mia amica del daimon, lei ha sognato il nome del suo (SENè ed è femmina) ..le origini del nome del mio daimon (Menes) e il suo sn entrambe egizie...significa qlcs? lei non sapeva che senè avesse qst origine!!!
Non so se significhi qualcosa,magari rappresenta il legame che esiste tra voi due,ma potrei star sparando una cavolata ^^
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Riccardo
Daemian
Messaggi: 183
Iscritto il: sab 23/mag/2009 19:32:00
Forma: Semi-esistenza inconscia
Località: Europa
Età: 26

Messaggio da Riccardo » gio 28/mag/2009 16:01:00

Riccardo, qual è la tua percezione
E' appunto questa, alcune volte, mi capitano dei deja-vù che durano diversi minuti, e non credo sia un errore della mente perchè quando mi capitano quelli lunghi (anche se rari) sono in grado di "prevedere" quello che accadrà in quel lasso di tempo. A scuola ne ho diversi ma sempre per brevi istanti, invece quando sono a casa o nell'autobus per tornare a casa arrivano quelli lunghi. Penso che si facciano sentire quando sono stanco. Ad ogni modo è come un ricordo, ma più vivido, e la cosa brutto è che se ci penso non mi vengono, ma quando non li sto pensando proprio, quando il dejà-vu è l'ultimo dei miei pensieri mi sopraggiungono all'improvviso :|
Mostra

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 28/mag/2009 16:32:00

Questo fenomeno andrebbe studiato, peccato che non possieda le dovute conoscenze psicologiche. :( Può darsi che il daimon, che ha accesso al nostro inconscio, identifichi delle corrispondenze fra ciò che vedi e ciò che hai vissuto in passato, procurandoti quella sensazione particolare. Quanto alla capacità di previsione, credo valgano le stesse considerazioni fatte per Giulia: l'anima ha una comprensione più vasta dei dati che registriamo, perciò è in grado di darne una lettura più raffinata, ampia e profonda. :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Riccardo
Daemian
Messaggi: 183
Iscritto il: sab 23/mag/2009 19:32:00
Forma: Semi-esistenza inconscia
Località: Europa
Età: 26

Messaggio da Riccardo » gio 28/mag/2009 17:02:00

Ma per "previsione" non intendo quella dove osservi e sai già come andrà a finire, per spiegarti meglio, ti racconto un episodio: stavo nel pullman per tornare dalla scuola a casa, appena ho avuto la sensazione di dejà-vu mi sono girato ad un mio amico e gli ho detto spontaneamente, senza neanche averci fatto caso, e non so perchè "sta per passare un camion bianco", circa 5 secondi dopo, il pullman ha superato un camion bianco identico a quello che mi si era impresso nella mente 5 secondi prima. Non ti dico la faccia del mio amico. La cosa strana oltre ad aver previsto questo, mi era sfuggita di bocca quella frase, come se non fossi stato io a pronunciarla. E non è la prima volta che mi capita questo, che compio azioni di cui sono inconsciente.
Mostra

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 28/mag/2009 17:12:00

AH! Questa sembra proprio preveggenza, a brevissimo termine, ma preveggenza. :D Se ti capitano altri episodi simili, descriviceli e forse capiremo come funzionano e se c'è davvero il daimon dietro. ;)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Giulia93
Daemian
Messaggi: 94
Iscritto il: lun 25/mag/2009 18:04:00
Località: Galatina - RAD
Età: 27

Messaggio da Giulia93 » gio 28/mag/2009 17:16:00

a me il dejavù è succ solo una volta..qnd stavo per incontare la persona che mi piace!!

ora però le miei sensazioni sn debolissime!! nn le avverto +!!

una notte ho pure sognato cs sarebbe succ l'indomani (una specie di flesh)

Avatar utente
Giulia93
Daemian
Messaggi: 94
Iscritto il: lun 25/mag/2009 18:04:00
Località: Galatina - RAD
Età: 27

Messaggio da Giulia93 » gio 28/mag/2009 18:29:00

ps qnd ho paura qst cs non riesco a "sentire bene"
molte volte faccio una specie di yoga per rilassarmi e "sentre"
(per fare yoga non intendo mettersi su un tappetino a gambe incrociate ma fermarmi per un pò per concentrarmi e calmarmi.)

kissà perchè la paura mi fa qst :?

Rispondi