Stabilizzarsi o no?

Ilaria & Archeus
Daemian
Messaggi: 374
Iscritto il: sab 14/feb/2009 14:43:00
Forma: Tigre siberiana bianca
Località: Ferrara
Età: 27

Messaggio da Ilaria & Archeus » lun 25/mag/2009 18:40:00

Riccardo93 ha scritto:MMMMMM... magari un gigantesco omone con una folta barba bianca, vestito con un mantello candido, i capelli lunghi, una luminosa aureola triangolare. con una fortissima luce dietro di se che ti abbaglia e in grado di fare tutto ciò che vuole...
scusa, non vorrei sembrare offensiva nei tuoi confronti, ma, che superficialità e stereotipismi che hai!
non voglio dire che il cristianesimo sia una cosa sbagliata, però, detta come va detta, mi pare una cosa un po superficiale... :?
tornando in IT, io penso che W1lliam, intanda come animale mitologico, se è così, possibilissimo! Arch, è un kitsune (la volpe a 9 code della mitologia giapponese) ed è così da parecchio tempo ormai...però, essendo il Dio cristiano, rappresentato come un uomo, no, credo di no. perchè allora, io potrei avere un daimon con le sembianze di un'altro umano. questo va contro quasi tutti i concetti del daimonismo. però questo è colo il mio pensiero. magari è meglio aspettare Cla...che la sua mente ci illumini!!!! :lol:

Avatar utente
Riccardo
Daemian
Messaggi: 183
Iscritto il: sab 23/mag/2009 19:32:00
Forma: Semi-esistenza inconscia
Località: Europa
Età: 27

Messaggio da Riccardo » lun 25/mag/2009 19:11:00

scusa, non vorrei sembrare offensiva nei tuoi confronti, ma, che superficialità e stereotipismi che hai!
non voglio dire che il cristianesimo sia una cosa sbagliata, però, detta come va detta, mi pare una cosa un po superficiale...
Ehm, forse mi sono espresso male, ad ogni modo stavo scherzando, sono un Cristiano Cattolico e rispetto profondamente la mia religione, tant'è che vado a messa ogni domenica (in estate preferisco il mare :oops: ), ma non voglio andare OT dall'intero argomento del forum, quindi porgo le mie scuse a tutti e a Dio, anche se Lui sa già che scherzavo. Non me ne vogliate.... :oops:
Mostra

Avatar utente
Sofy e Manphy
Daemian
Messaggi: 1379
Iscritto il: mar 30/dic/2008 17:02:00
GPC: 28 dic 2008
Località: Dietro di te.. o.o
Età: 24

Messaggio da Sofy e Manphy » lun 25/mag/2009 20:30:00

Ma figurati, non devi scusarti :wink:
Qui, scherzando o meno, si può dire quello che si pensa, senza pregiudizi o cose del genere...
Quindi stai pure tranquillo, nessuno ti mangia xD

Avatar utente
Sofy e Manphy
Daemian
Messaggi: 1379
Iscritto il: mar 30/dic/2008 17:02:00
GPC: 28 dic 2008
Località: Dietro di te.. o.o
Età: 24

Messaggio da Sofy e Manphy » lun 25/mag/2009 20:32:00

Comunque dico che Ila ha ragione...
Certo, pensando al Dio cristiano (cioè in forma umana) non è possibile...
Poi dovremmo capire quel che intendeva William :roll:

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Messaggio da Claudio-Olyandra » lun 25/mag/2009 22:04:00

Facciamo chiarezza. Dio nella sua interezza di essere onnipotente, onnisciente e altro ancora è inconcepibile per la mente umana. Possiamo pensare l'infinito (sotto vari aspetti: spaziale, temporale etc.), cioè cercare di intuirne la natura a livello concettuale, ma è impossibile, per degli esseri finiti quale l'uomo, conoscere l'infinito, ossia fare esperienza di (e memorizzare) tutti gli elementi caratteristici dell'infinito, che sono anch'essi infiniti e perciò non percepibili né catalogabili, rispettivamente, dai sensi e dall'intelletto. ;) Questo vuol dire che l'uomo anziano ed austero con una folta barba bianca è un'iconografia convenzionale, una figura scelta di comune accordo perché, nell'immaginario collettivo, possiede quelle qualità che, all'ennesima potenza, crediamo appartengano a Dio (autorevolezza, affetto paterno, età venerabile, potere, maestà). Nel fare questa impropria operazione dimentichiamo che non è sufficiente prendere le caratteristiche umane che reputiamo migliori e dilatarle illimitatamente per avere Dio: esse, infatti, appaiono le migliori alla nostra mente imperfetta, ma chi ci garantisce che lo siano realmente? Conoscere Dio, anzi ricostruirne la natura partendo da empiriche esperienze umane, è solo frutto dell'arroganza sistematica di chi ignora i confini delle capacità dell'uomo. ;) Per tali ragioni reputo un daimon in forma di Dio assolutamente impossibile perché Dio è inconoscibile, ineffabile e non raffigurabile (ogni immagine porterebbe seco la limitatezza intrinseca dell'umana visione), ergo nessuna persona può avere caratteristiche rappresentabili dalla divinità. Se ciò fosse astrattamente possibile, l'uomo non sarebbe più tale: una delle nostre qualità ontologiche è la libertà (faccio questo, ma potrei fare quell'altro, rinunciando a questo); se fossimo Dio (nel quale tutte le possibilità sono contemporaneamente attuali, como corollario dell'onnipotenza), non potremmo scegliere, perché scegliere significa sacrificare una possibilità ad un'altra e sacrificare qualcosa non è compatibile con l'onnipotenza (perderesti il "potere" legato a quel qualcosa che sacrifichi). :D Mi spiace deludere i vostri sogni di gloria, ma temo che dobbiate abbandonare l'idea di avere per daimon il Signore. :lol: Infine, ad abundantiam, una considerazione etimologica: daimon vuol dire, in greco, "che partecipa del divino" (l'anima ha sempre qualcosa di ultraterreno), non "che coincide col divino", altrimenti si chiamerebbe teos. :P
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Riccardo
Daemian
Messaggi: 183
Iscritto il: sab 23/mag/2009 19:32:00
Forma: Semi-esistenza inconscia
Località: Europa
Età: 27

Messaggio da Riccardo » mar 26/mag/2009 12:31:00

Ovviamente Claudio ha sempre ragione.
Di fatto, la Cristianità, una religione giovane ed inesperta, all'elba dei suoi tempi per rappresentare Dio fece ricorso ad un'altra religione più antica e quindi saggia nell'interpretare la forma dell infinito. Se non riuscite a capire di quale religione parlo, pensate alla figura di Zeus, vi ricorda qualcuno? In effetti Zeus e Dio nell'aspetto fisico hanno ben poche varianti. Credo che cercare di dare una forma o una spegazione ad un concetto infinito come Dio non sia frutto dell'arroganza sistematica ma di persone che cercano di far entrare nelle nostre menti la figura di un essere infinito. Per questo, ognuno di noi, cercando di immaginare Dio, deve prima di tutto rendersi conto che sta cercando di immaginare qualcosa che la mente umana per ora non è in grado di comprendere nè di rappresentare, qualcosa che non appartiene al nostro universo di sole 3 dimensioni, ma di un universo dove le dimensioni non esistono nemmeno. Quindi io non giudicherei errato attribuire la figura di Dio a quella di un omone, perchè per ora è quello che gli somiglia di più.
La lunga barba rappresenta la vita lunghissima di quest'essere infinito, la sua imponenza rappresenta ancora una volta un concetto infinito, la sua eterna saggezza rappresenta di nuovo l'infinito. Credo che un uomo guarda Dio, come un bambino di 1 anno guarda il suo enorme papà. :wink:
Mostra

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Messaggio da Claudio-Olyandra » mar 26/mag/2009 21:34:00

Il punto è proprio questo, che non si può dare una forma all'infinito. Per esigenze pragmatiche tentiamo di raffigurarlo, ma è una banalizzazione che nasce dal bisogno di "vedere e toccare". :D

Fatto sta che un daimon Dio mi suona assurdo. :lol:
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Riccardo
Daemian
Messaggi: 183
Iscritto il: sab 23/mag/2009 19:32:00
Forma: Semi-esistenza inconscia
Località: Europa
Età: 27

Messaggio da Riccardo » mar 26/mag/2009 21:47:00

Fatto sta che un daimon Dio mi suona assurdo.
Ovvio
solo io posso essere rappresentata come una DEA :P
Ma stai zitta!
Mostra

Avatar utente
Kasei
Daemian
Messaggi: 1854
Iscritto il: mer 31/dic/2008 16:45:00
GPC: 30 dic 2008
Forma: The Thing
Località: Silent Hill Historical Society
Età: 24

Messaggio da Kasei » dom 31/mag/2009 19:05:00

E' normale che prima o poi un daimon si stabilizza,ci passeremo tutti prima o poi :wink: ! Mi ricordi tanto Saphiry...avete la stessa età ed il daimon instabile...'-'...non che sia una cosa brutta,anzi :D ! L'analisi della cornacchia rispecchia molto il mio carattere,ma quella del cefalorinco diciamo,è perfetta...anche se negli ultimi tempi sono cambiata :?


Cast all your fears into the sky

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Messaggio da Saphiry e Deianira » dom 31/mag/2009 20:01:00

Yip? Mi sento chiamata in causa xD!
Beh,si,tutti i daimon si stabilizzano e non credo ci sia da preoccuparsi se a 15 anni è ancora instabile...
Anche perchè tu ne hai quasi sedici,ormai xD
Ma che ti ridi? L'instabile sei tu!
Se non lo fossi tu,io mica lo sarei!
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Rispondi