Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Richiediamo analisi dirette ed inverse!
Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Analisi inversa (è uscita pazza)

Messaggio da Cassandra e Sibilin » ven 23/ago/2013 12:40:56

infatti l'analisi è un po' fatta per capire quanto le mie supposizioni si avvicinassero al giudizio altrui, un po' come sport. Questo potrebbe dare fastidio. XD

Comunque anche io mi ero fatta domande sulla donnola ma, come per l'ermellino, è un po'...troppo poco adattabile rispetto a me. XD
Se ho i miei spazi, sono capace di vivere anche in mezzo a folle immense, pur mantenendo la mia solitudine e preferendola. Non mi piace il contatto con una grossa folla e, se posso, evito, ma se i ritaglio il mio angolino allora è ok.
Preferisco poi procedere per prove ed errori. Essendo la testarda che sono, se sbaglio imparo e torno indietro per rifare tutto daccapo, nè smetto di cercare di migliorare. XD
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Cassandra e Sibilin » mar 04/nov/2014 21:32:45

Niente, ne sentivo il bisogno perchè è tempo di tante domande.


● Con te stesso
Progressista o conservatore?
Non lo so, sinceramente. Nelle idee credo di essere progressista; se mi rendo conto che qualcosa deve cambiare, allora non ha senso restare fermi allo stesso punto. È come voler rimanere bambini, si rimane fissi alle cose che non ci appartengono, semplicemente si sta male.
Il cambiamento è parte della vita, e bisogna saper passare con consapevolezza attraverso di esso: è questo lo scopo dell'essere umano, migliorarsi di continuo e sviluppare un'alta coscienza di sé, incamerare i propri istinti e imparare ad usarli con coscienza.
A volte mi trovo però a fare qualche cosa secondo il mio vecchio schema, specialmente quando si tratta di tecnologia o cose pratiche. Insomma, se ancora va bene e non si è rotto/il tragitto mi pare sicuro, perché dovrei cambiare?
Non soffro di fronte ai cambiamenti quando sono necessari, anzi, ho dimostrato più volte di essere parecchio elastica mentalmente. Tempo un'ora e già sono abituata alle nuove cose.
Troppa routine mi sfianca e mi fa andare in depressione. Delle tradizioni e del “modo tipico” non so che farmene. Se ha un senso lo incamero, altrimenti può essere bidonato. Tengo solo quello che contribuisce alla mia crescita personale.
Fare troppe volte una cosa nello stesso modo mi inquieta. Mi spiego: le prime volte che vado in un posto sono molto curiosa, esploro parecchio e mi diverto, ma quando comincio ad abituarmi mi ingrigisco, nel senso che mal sopporto le cose fatte ripetutamente. Se la cosa/il posto mi piace ci tornerò, ma non così spesso.

Che strategia usi per risolvere un problema (la più veloce, la più efficace, la più sicura etc.)?
Quella che posso valutare meglio, di cui mi sono fatta un piano. Può non essere la più immediata, la più semplice o la più rapida, o soprattutto la più comprensibile, ma l'ho osservata e so di poter affrontare eventuali ostacoli che mi si presentano davanti. Sono una persona riflessiva ed osservatrice, cerco di pianificare il più possibile in anticipo o comunque avere una visione di insieme.
Di solito cerco di accorciarmi la strada quando posso, se posso chiedere una mano o delegare compiti, o farmi dare passaggi...beh, chi sono io per non sfruttare l'occasione?


Pignolo o permissivo?
Dipende, qui posso copiare dei punti della mia vecchia analisi:
Tendo ad essere piuttosto coerente con me stessa e con gli altri, e stabilire regole di sana convivenza prima di ogni cosa. Per il resto, sono una coinquilina o una dottoressa piacevole, che tende a procrastinare i piatti da fare, è disordinata da morire e cerca di evitare la fatica eccessiva. u.u
Tuttavia, sono perfettamente conscia delle innumerevoli variabili, e cerco di far mia la massima secondo il quale bisogna prima conoscere e poi giudicare qualcosa o qualcuno. Tendo dunque ad essere elastica e sospendere il giudizio affrettato.
Quando pongo delle regole, o vedo il buonsenso andare a farsi una passeggiata, sono ferrea. Ho poche regole, se sconfini sono davvero fatti tuoi. Non sono davvero la tipa da attaccare aggressivamente, ma se posso farti sentire una schifezza lo farò, ti ignoro alla grande (nel senso che ciao, lavorerò per te solo ed esclusivamente se mi servi, ma stai molto attento alle spalle) o schiaccio sotto il tacco tipo scarafaggio. Di più non sei per me. u.u


Che cosa ti appassiona, e cosa invece non ti interessa?
Sono onnivora e perennemente curiosa, mi piace imparare, esplorare e capire, viaggerei tutto il tempo, imparerei a riparare automobili (sono affascinanti!), sono una lettrice accanita e non disdegno niente senza prima averlo provato.
Cerco soluzioni per tutto, cerco costantemente nuove cose e come perfezionare le vecchie, cerco di imparare il découpage, l'argilla, lavoro il das, imparo a disegnare, colorare in varie tecniche. Non ho mai, mai, mai la mente ferma (Claudio ve lo può dire XD).
Mi piace trovare soluzioni fantasiose e magari non così pratiche, sono la tipa che ricicla tutto in attesa di poterlo usare.
Suono il pianoforte e sono estremamente portata, con mia enorme sorpresa. Ho un orecchio musicale sviluppatissimo, che mi ha permesso di fare quasi tre anni di pianoforte condensati in uno.
Se una materia non mi piace, come matematica, chimica o fisica, sarò refrattaria ad imparare.
Così come sono rapidissima in quello che mi piace, e anche efficace nell'apprendimento, mi rivelo una testa di legno se la materia non ha il mio interesse. Oddio, magari la imparo pure, ma la dimenticherò subito dopo, o non riuscirò a tenerla in memoria abbastanza da capirci qualcosa!

Hai affinità particolari (con oggetti, animali etc.)?
Non vedo come questa domanda c'entri, ma comunque sono una grande amante dell'acqua e mantengo fieramente tutti i giocattoli della mia infanzia. Ad alcuni sono affezionatissima, guai a chi li tocca. Sul serio, sono su una mensola alta, raggiungibile solo da me. XDD
Continuo a non capire la domanda, eh.

In quale momento della giornata lavori meglio?
Sempre la notte. Appena scattano le nove comincia un parossismo di attività che mi permette di fare millemila cose insieme, sono multitasking e perennemente in attività, il cervello non si ferma mai e di solito in quei momenti ho le idee più assurde (oddio, un foglio vuoto. DOVE SONO I PENNELLI, FATEMI COLORARE)

Ottimista o pessimista?
Cerco di essere ottimista quando riguarda gli altri, ma in realtà sono sempre preparata al peggio. Ok, spero in meglio, ma intanto mi paro il sedere.
Il mondo è orribile, non ditei che non ve ne siete mai accorti, la gente che si ferma è perduta.


Ami viaggiare o preferisci rimanere nello stesso luogo?
Non è cambiata troppo.
Trovo che viaggiare sia incredibilmente stimolante e incredibile e punto. Tutte quelle cose da vedere, lingue diverse, posti diversi, persone che hanno le loro storie e le loro vite, che un passo diverso può cambiare....
adoro le possibilità, e sono fortemente intrigata da tutto. La routine eccessiva è il miglior modo per ammazzarmi (si va a letto ad un certo orario, si mangia in un altro. Sono un'anarchica in questo, non mi dà fastidio mangiare un giorno a mezzogiorno e l'altro alle cinque del pomeriggio).
Da un certo punto di vista, invece, sono legata ad alcuni posti in particolare, ed il legame è di tipo emotivo. Tendo dunque a tornare in questi posti, a visitarli ripetutamente e a rimanere lì, anche se provo sempre lo stimolo di implementare con cose nuove.
Restare in un solo posto non mi frena nè mi fa stare male, non è questo il problema. Se abitassi in un luogo con le mie regole un po' più che variabili allora ok, posso starci all'infinito e quella sarà casa mia. In altri casi, divento depressa.
Cambiare non mi spaventa, quella che devo stare bene sono io, e quindi farò di tutto per farmi sorridere ed essere a posto con la mia coscienza.

Sei riflessivo o impulsivo?
Molto riflessiva, osservo le cose dal mio punto di vista e vedo quale cosa al momento mi è di vantaggio... ma vado ancora in corto, di tanto in tanto. In quei casi mi dispero e divento drammatica, e difenderò la mia opinione o scelta anche se è sbagliata, fino alla morte. In generale ci vuole davvero qualcosa di epico per farmi sentire così, e di solito accade quando mi sento ferita e non vedo che quello che faccio viene visto come merita.
Anche quando mi arrabbio ormai sono riflessiva. Smonto in maniera molto logica le opinioni altrui, io so che secondo me sono nella ragione e esporrò i fatti dal mio punto di vista. Se mi sono sbagliata e tu lo sottolinei allora andiamo d'accordo e lo ammetterò, se invece ti intestardisci e ti arrocchi sulla tua opinione mi fai spazientire parecchio. Non esistono le categorie nette di giusto e sbagliato, baby, sono tutte opinioni. Non fare Gesucristo in terra, perchè non lo sei e sai il precedente che fine ha fatto.


Passi velocemente da uno “stato” emotivo all’altro, o sei invece una persona molto stabile emotivamente?
Umanamente stabile, direi. Sta diventando sempre più difficile farmi arrabbiare o cambiare umore, e la tempesta si sta placando. Anche quando mi arrabbio, fino ad un certo punto riesco a mantenere un ottimo controllo su me stessa.

Pigro o attivo?
Fisicamente pigra in modo scandaloso, se posso evitare di fare una cosa lo farò. Mentalmente, invece, sono una pila Duracell, non mi fermo MAI. XD
(non è cambiato XD)
Oddio, se devo arrivare a qualche cosa che mi interessa divento fisicamente attiva eccome. Bisogna camminare per andare al negozio di musica? E che problema c'è?

Conformista o anticonformista?
Che palle. Se una cosa mi serve o mi piace, me la prendo. Se non mi piace, ciao, non mi frega che sia conformista o anticonformista, non mi piace e non mi costringerai mai e poi mai, sfuggirò e chioserò fino a trovare il modo di scappare definitivamente.
Opportunità, gente, la vera libertà è scegliere quello che si vuole senza aver paura di disturbare i cretini che abitano negli stereotipi.
Stereotipo è la prima via per chiudersi la mente, ti tarpi le ali da solo.
Allora sei un cretino, amore mio, lasciatelo proprio dire.

Sei molto sensibile ed empatico?
Sono abbastanza brava a comprendere le emozioni altrui. Tendo ad osservare discretamente e tirare somme nel mio cervello perennemente in attività, per poi cercare le motivazioni, vedere se è di qualche utilità, impostare la mia reazione e così via.
Empatico dipende dalle situazioni o dalle persone. Tendo più a capire che cosa non va ed analizzarlo scientificamente, piuttosto che immedesimarmi, e se lo faccio sarà senza calore, solo per vedere se c'è qualche soluzione pratica al tuo problema e come si può risolvere
Poi va beh, piango per un nonnulla durante i film e certe volte mi commuovo per cagate assurde, e ogni tanto vado in crisi da affettuosità e divento mammina chioccia che vi vuole tanto bene.


Ti distrai facilmente, sei spesso con la testa tra le nuvole, o sei una persona con i piedi per terra?
A metà e metà, ogni tanto parto per la tangente e non mi acchiappi più, specialmente quando qualcosa non mi interessa tendo a distrarmi o sconnettere totalmente.
Solo se c'è una determinata situazione e c'è bisogno allora mi vedrai nel mio io pratico, pronta ad analizzare tutto e trattarlo sistematicamente.
Ho il grandissimo pregio di non starti a sentire anche se sembro completamente attenta. È più forte di me, se mi scocci, mi stai antipatico, quella cosa la so già oppure non mi serve o non è rivolta a me, ciao. Ti guardo e annuisco, ma sto pensando agli uccellini canterini.
La mia distrazione è però, la maggior parte delle volte, solo parziale. Sono capace di immagazzinare cose anche se non me ne sto fregando, e se improvvisamente l'argomento cambia in qualcosa che mi interessa accenderò i radar coscienti.
Ho sempre tutto sott'occhio, osservatrice sempre e comunque.


Ti preoccupi facilmente?
Non saprei. Sono leggermente ipocondriaca. XD
Non mi piace non avere sotto controllo (nel senso di non comprendere) una situazione, ed in quel caso mi preoccuperò.
Di solito, tuttavia, sono piuttosto sciolta e disinvolta negli ambiti che conosco bene o quando per qualche motivo ho sicurezza in me. Non distoglietemi mai da questo stato emotivo piuttosto fragile. XD
Quando so che c'è una soluzione o che comunque siamo ben lontani dal nodo centrale del problema, allora don't worry be happy. C'è tempo.

Hai molta fiducia in te stesso?
La sto costruendo. Fino a poco tempo fa era zero, ma poi mi sono chiesta “ma perchè? Ho qualcosa in meno degli altri?”.
La risposta è stata negativa.
Posso sbagliare e sono umana, ma perchè dovrei valere qualcosa in meno di un'altra persona? Sono un unico ed irripetibile essere umano. Cavolo, è un privilegio!
Il mio corpo e la mia fisicità mi creano ancora problemi. Lì andiamo a fasi alterne, certe volte vorrei essere invisibile e far finta di non esistere perchè sono orribile, certe volte sono “guardatemi pure, se non vi piaccio sono altamente cavoli vostri, perchè io sono splendida e andate tutti all'inferno”.
Sì, devo ancora capire dove sia la via di mezzo, in questo ambito. Con le idee ci sono riuscita, con l'aspetto esteriore è più difficile.

Ti adatti facilmente a situazioni differenti?
Oh yes! Come detto prima, non mi infastidisce mutare le mie strategie (posto ovviamente che ne sapessi qualcosa), e, anche se passo magari un periodo di ansia, riesco a riprendermi con facilità e ritagliarmi spazi in qualunque ambito.
Sono una discreta plastilina. Non mi farei mai manovrare da qualcuno, ma tendo ad andare incontro alle esigenze del momento e trasformare la vita in tal senso, in modo da poter fare quello che mi piace in piena tranquillità.
Più o meno siamo rimaste uguali. Faccio in modo di ritagliarmi il mio spazietto ovunque.

Sei ambizioso o ti accontenti di ruoli di poca importanza?
Non sono competitiva e non mi interessa sfidare la gente, ma oddio, sono estremamente ambiziosa! Se so di poter fare qualcosa bene allora vorrò quel posto, mi ritengo all'altezza dei miei desideri e li voglio, semplicemente.
Lavorerò in questo senso come posso.
Mi piace sfidare me stessa a fare sempre di meglio, sono esigentissima e so che potrei fare sempre meglio e sempre meglio. Non mi lascio mai passare un errore, va corretto assolutamente e in maniera tempestiva.

Quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza?
A parte quello che ho già detto, sono tenace, ma pigra. Se poso, vado a risparmio energetico e delego agli altri il lavoro che non mi piace, intervenendo solo quando mi interessa.
Oh, sono schietta ed onesta. Insomma, se mi fa comodo sono schietta ed onesta. Solo se mi fa comodo, eh.
Oh, procrastino in maniera pazzesca. Quando di solito comincio a chiosare è perchè sto perdendo interesse/non mi sento all'altezza.

Quali sono gli aspetti più spiccati del tuo carattere?
Ho parlato un sacco di me. Ah, tendo ad arrabbiarmi se qualcuno non mi ascolta o non prende in considerazione i miei sforzi.
Se so di avere la coscienza pulita, e di aver fatto tutto il possibile, qualunque insulto al mio operato mi vedrà impegnata a spiegarti molto accaloratamente cosa stai dicendo di sbagliato e come ti permetti di sminuire quello che ho fatto, perchè l'ho fatto per questo e per quell'altro motivo.
Mi potrò scusare se ho sbagliato, ma se sono convinta di aver ragione non mollo l'osso.
Sono molto paziente e ogni tanto anche affettuosa, ma rovina quella poca fiducia che ho perso di te e non ti perdonerò mai.


● Con gli altri
Come ti comporti quando qualcuno ti minaccia?
Ah sì? Mi stai minacciando? E cosa vorresti fare, farmi del male? Ma davvero? Oh, interessante. Voglio vedere come fai e cosa fai, continua, mi diverti.
Se sei una minaccia concreta, e mi hai davvero ferita, guardati seriamente alle spalle. Non mi sei amico e ti odierò a vita. Sto complottando contro di te, e se posso sminuirti in qualche modo, colpire la tua autostima e farti cadere nel ridicolo, lo farò. Ovviamente lo farò sempre a mente fredda, devo studiarti, capire chi sono i tuoi alleati e quanto mi conviene fare determinate mosse.
Tendo a non farmi mai apertamente nemici, ma se proprio mi hai rotto non ho paura di dire la mia.
Più che arrabbiarmi, mi spazientisco. Quando succede, di solito dico la mia con il tatto di un treno merci a pieno carico, e ti sbatto quello che penso dritto davanti al muso, senza se e senza ma.
“Ciccio bello, hai fatto questo questo questo e questo. E non dire di no, perchè quella volta hai detto così e quella così, hai fatto questo e lo vuoi negare? Vergognati, non riesci a prenderti le tue responsabilità”.
Ogni tanto ho ancora voglia di menare le mani, però. XD
Se ho la coscienza sporca sto zitta, e il mio tentativo di difesa sarà molto meno sicuro. Tendo a svicolare in questi casi.

E quando qualcuno minaccia una persona a te cara?
Dipende, sto ad osservare in modo vigile. Sono dell'opinione che ci sia bisogno di buttarsi nella vita per vivere davvero, la campana di vetro serve proprio a stare peggio. Quindi di solito lascio che se la sbrighino da soli. Sono sempre materna e protettiva, nel senso che se ti vuoi sfogare sarò lì per ascoltarti, ma devi crescere e io non mi metterò dalla tua parte, perchè devi sapere tu come volare da solo. Al massimo posso darti consigli.
Se però la situazione comincia a diventare spinosa anche lì, o mi sento personalmente offesa, oppure non saprei, comincio a spazientirmi....
...allora entro anche io in gioco. E lì nessuno mi ferma.

Come ti vedono le altre persone (sei popolare, ti ignorano, etc.)?
...boh? Una brava persona?
Non ne ho la più pallida idea.

Come ti comporti da solo, con la famiglia, con il compagno, con gli amici, con i conoscenti, con gli estranei?
Da solo: faccio cose, mi piace un sacco stare sola! Penso penso penso, mi occupo a migliorare me stessa e l'ambiente in cui vivo.
Con la famiglia: ciao famiglia. Sono coccolosa quando serve, ma ho i miei spazi e guai a mettere l naso negli affari miei, a 24 anni ho una mia vita e non vi ci voglio dentro se non come genitori.
Con Claudio: fedele e coccolosa, non smetterei mai di stare con lui, lo preferisco alla solitudine! Con lui sono me stessa al quadrato, al cubo, è tutto splendido! Lui è davvero tutto di cui ho bisogno, e con lui mi apro del tutto, elimino ogni difesa. Lui mi conosce.
Con i conoscenti: disponibile, razionale, calma. Se mi pesti i piedi trovi un muro sorprendente duro in cui sbattere le corna.
Con gli amici: ho amici? Davvero? No, a parte gli scherzi, tendo ad ascoltare ed osservare, sono discretamente affettuosa, scherzosa e schietta e voglio bene alla gente, ma non credo di riuscire a lasciarmi andare come devo. A sprazzi ci riesco, ma avrò sempre un occhio vigile. Appena vedo una cosa che non mi piace comincerò a mettermi in allerta e studiare per capire cosa ti passa per la testa.
Con gli estranei: In genere sono una persona piacevole se non richiedi uno sforzo esagerato come una lunga conversazione. Prova a sorpassarmi in una fila e troverai che la persona un po' schiva, educata e gentile che avevi pensato di calpestare è una vipera velenosa, che soprattutto non ha paura di metterti al tuo posto.

Sei aggressivo o passivo?
Assertivo. Ho parlato abbastanza per descrivere in una sola parola. XD
se ho torto, sarò passiva al massimo, cercherò di nascondermi.
Se ho ragione, divento un carrarmato.

Chiacchierone o silenzioso?
Tendo a stare sulle mie, ma se mi sciolgo un poco divento una chiacchierona, anche a mio discapito. Parlo però raramente di cosa penso o sento, a meno che non ci sia una certa fiducia.
Sono molto chiusa su di me e quello che sono davvero. Già scrivere quest'analisi è stata un'impresa...

In generale sei estroverso o introverso?
Introversa, tutto il mio mondo è nella testa.

Sei territoriale?
Sono gelosa del mio fidanzato, anche se so che è un cretino irrimediabile con un gusto per le cose scabrose, quindi sono tranquilla e sciolta.
In ogni caso, tendo ad essere guardinga. Ti spio, ti tengo d'occhio, e se fai un passo sbagliato ti fermo immediatamente, con metodi più o meno diplomatici.
Se si sconfina nelle mie idee, si calpestano e si rubano...no, non sto a guardare. Ti ritirerai malconcio e non sarà abbastanza. In quel caso non sarà mai abbastanza. Le mie idee non saranno le migliori, ma hanno dignità! Se uno è talmente verme da non averne di proprie che almeno non rompa a me.

Sei dipendente o indipendente?
Indipendentissima, fin da bambina non volevo intromissioni nel mio mondo e voglio sbrigarmela da sola con i miei problemi, non mi piace l'idea di dover dipendere da qualcuno. Vita mia, me la sbrigo io.
Sono inoltre parecchio orgogliosa. XD

Che cosa la gente tende a ricordarsi di te?
Sono alta?

Dimostri il tuo affetto con le parole e gli atteggiamenti o sei piuttosto freddo?
Preferisco ricevere manifestazioni di affetto, piuttosto che darle. Ogni tanto provo ancora imbarazzo, e se ho deciso di toccarti vuol dire che mi fido di te abbastanza, che è il mio massimo. Se mi fido, sono affettuosa, solo quando so di potee abbassare la guardia, altrimenti guai a toccarmi.
Con Claudio sono una macchina per il diabete.

Sei discreto o difficilmente rispetti la privacy altrui?
Discreto al 100%, non ti chiedo niente se non sei tu a dirmelo, e chiedo sempre permesso. Sono territoriale e mi aspetto che gli altri lo siano. Non farei mai niente che non piacerebbe a me.
Di solito mi sono già fatta un'idea di chi tu sia osservandoti ed ascoltando ogni tua minima parola, quindi quando mi dici qualcosa probabilmente me la sarò immaginata, o ci sarò arrivata per vie trasverse, ricostruendo cose che mi hai detto o il tuo umore.
(è identico a come l'ho lasciato)

Sei fiducioso o diffidente?
Diffidentissima: tutto il mio osservare è a questo scopo. Voglio conoscere il mondo intorno a me e averne una presa sicura, in modo da difendermi in modo letale quando sarà il momento. La mia fiducia è difficilissima da conquistare, facilissima da perdere, e impossibile da riconquistare.
Mi apro solo con Claudio. Distruggi quel poco di fiducia che ho in te, hai praticamente perso un'amicizia. Beh, quella che ci perdo non sarò di certo io, soprattutto perchè...non te lo farò vedere, se ancora mi servi.

Sei fedele o tradisci facilmente?
Fedele, ma preferisco che ognuno faccia i propri errori e la propria vita. Fedele al partner, ma non sono un cagnolino scodinzolante, se uno sbaglia sarò la prima a puntualizzarlo.
Amare è anche dire le cose scomode.
Valuto la fiducia come un tesoro, tradire sarebbe come infliggere le stesse ferite che io odio tanto. No, grazie.


● In gruppo
Come ti comporti quando sei in gruppo?
Piacevole, gentile, ci sto solo quando qualcuno è il catalizzatore della discussione e mi inserisco solo se ci sono cose che mi interessano. Non odio i gruppi e nemmeno le persone, anzi le trovo molto interessanti e talvolta gradevoli: sto solo bene con me stessa e non mi interessa fare la super partecipativa anima della festa.

Organizzatore o seguace?
Organizzo le mie cose. Mi scoccio ad organizzare per gli altri, sono pigra. Divento attivissima solo quando mi rendo conto di essere la migliore ad organizzare le cose per altri. Altrimenti sono un lupo solitario, ti seguirò fino a quando non c'è gerarchia e tu sei solo un mantenitore e controllore della pace e regole necessarie.
Se non mi piaci, cambio aria. Tutto qui.

Rispetti le gerarchie o pensi siano inutili?
Che schifo. D=
Non mi piacciono le gerarchie capo/seguace, e nemmeno le dinamiche di gruppo, di quelle "GRUPPO MIO, TU SCONOSCIUTO STAI FUORI E SEI BRUTTO". Siamo tutti uguali.
Le gerarchie servono solo in un rapporto paritario, quando devono essere date delle regole. Se io per esempio ne so più di te su un argomento sarò la tua insegnante, ma nel frattempo anche io sto imparando cose nuove, in modo da poterti dare di più e metterti alla pari con me, sarò la tua guida affinché si possa volare insieme.
La gente che si vuole imporre di solito mi fa ridere assai, mi pare ridicola e stupida. Preoccuparsi di queste cose quando abbiamo lo spazio intorno a noi, ma si può?

Preferisci avere molti amici, o solo uno o due?
Non mi fido abbastanza. Pochi, comunque, sono esigentissima nelle amicizie.
Conoscenti quanto vuoi, amici boh.

Preferisci rimanere in gruppo o ami la solitudine?
La domanda è ora ovvia. Resto nel gruppo se non ci sono gerarchie, se non si seguono le dinamiche stupide ed infantili, ci rispettiamo, ci vogliamo bene e la mia porzione di solitudine è assicurata, o posso organizzare io qualcosa

E quando bisogna svolgere qualche impegno, preferisci lavorare in gruppo o da solo?
Posso anche lavorare in gruppo, ma o deve essere riconosciuta la mia individualità ed indipendenza o irrimediabilmente comincerò a lavorare per conto mio, da sola. Se poi distanzio il gruppo, fermo magari, o non elastico... ciao belli, ci si voleva bene ma io devo pensare a me stessa, e non tornerò indietro.
Chi mi ama mi segua, si dice, no?
Se invece viene riconosciuto il mio ruolo in quanto indipendente creatura parte di un'associazione sarò più propensa a lavorare insieme.
Quando un problema è troppo grosso da affrontare in solitario, non sono così idiota da non chiedere aiuto. Poi magari proseguirò da sola, ma nel frattempo quel nodo è stato sciolto, no?
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Saphiry e Deianira » mar 04/nov/2014 22:04:57

...ma tipo un gatto? (O ancora i caracara XD)
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Cassandra e Sibilin » mar 04/nov/2014 22:10:04

i gatti non mi convincono per niente, nel senso. Ci vedo qualcosa di me però sono troppo... ora dico una cretinata, felini. XD Ma i gatti non sono gerarchici? °-°

Eh, ai caracara ci ho sempre pensato, ma c'è bisogno dell'analisi. XD
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Lionheart
Matooranda (attenti, morde)
Messaggi: 3645
Iscritto il: sab 07/giu/2014 09:49:18
GPC: 08 lug 2012
Forma: Caracal
Località: Sotto il porticato di Teramo

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Lionheart » mar 04/nov/2014 22:12:35

Uhm, da quel che ricordo i gatti domestici sono un po' gerarchici, e anche le linci. Gli altri felini non mi pare °-°
Onestamente non saprei proprio che dirti, forse, azzardo assurdo, le volpi...? O anche alcuni mici, forse... Ma non sono sicura :|
INTP | 5w6 | Raverin | House Stark | True Neutral | Erudite | Daemian
Immagine
ISTJ | 8w9 | Slytherdor | House Targaryen | Lawful Neutral | Candor | Daimon


BUT IF I FLY OR IF I FALL, AT LEAST I CAN SAY I GAVE IT ALL.

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Saphiry e Deianira » mar 04/nov/2014 22:14:45

Le volpi sono gerarchiche. I gatti sssssi lo sono, ma non come i canidi, è una gerarchia più blanda. Pensa che ce lo vedo un sacco il gatto nella tua analisi o.o per il caracara provvederemo u.u
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Cassandra e Sibilin » mar 04/nov/2014 22:17:14

Il problema è che a me non vanno le gerarchie, nel senso che sono blande nel enso di molto fluide, in realtà considero tutti miei pari, anche bambini. Non lo so, la gerarchia nei gatti la vedo nel senso appunto di struttura sociale definita, cosa che a me manca. °-°

L'egyptian mau ce lo vedo, per esempio, ma appunto mancano tratti importanti che proprio non quadrano. XD
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Lionheart
Matooranda (attenti, morde)
Messaggi: 3645
Iscritto il: sab 07/giu/2014 09:49:18
GPC: 08 lug 2012
Forma: Caracal
Località: Sotto il porticato di Teramo

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Lionheart » mar 04/nov/2014 22:18:01

Ecco, come al solito dico baggianate, scusatemi ... Mi informo meglio domattina
INTP | 5w6 | Raverin | House Stark | True Neutral | Erudite | Daemian
Immagine
ISTJ | 8w9 | Slytherdor | House Targaryen | Lawful Neutral | Candor | Daimon


BUT IF I FLY OR IF I FALL, AT LEAST I CAN SAY I GAVE IT ALL.

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Cassandra e Sibilin » dom 16/ago/2015 17:13:09

*PUNTI CHIAVE:

- Tipo psicologico e enneagramma
ISTP e probabile 9w8. Oppure 8w9.

- Tratti fondamentali
Riservata
sarcastica
Curiosa
pratica
orgogliosa
diffidente
testarda.

- Quali sono i valori più importanti per te?
Voglio essere libera. La libertà personale é un valore che considero molto importante. Voglio essere libera di fare cose quando lo dico io, senza sentirmi costretta da vincoli. La mia personale crescita interiore. Non credo sia un valore,ma per me é importante.

*VITA SOCIAKE*

Ti consideri una persona estroversa (ossia prendi le tue energie dall'esterno) o introversa (ti ricarichi grazie al tuo mondo interiore)?
molto introversa. Posso stare in compagnia,ma dopo breve tempo sento il bisogno di stare in silenzio e ricaricare le pile.

- Piccolo gruppo, grande gruppo, un solo amico fidato? Quale scelta è l'ideale per te, e quale invece la peggiore?
nessun gruppo, non mi va di sentirmi vincolata a nessuno e preferisco avere a che fare con la gente non di persona, perché ho scarsa tolleranza. Mi piacciono i gruppi quando posso passare inosservata e non parlare per un bel pezzo, come se non ci fossi. Detesto vedere attenzioni concentrate su di me. In pratica,preferisco in realtà la solitudine o stare con Claudio. Talvolta con poche persone che tollero.

connfidarti con pochissime persone fidate (e talvolta nemmeno con loro!), oppure non ti fai problemi a parlare di te?
parlo pochissimo e dico solo quello che voglio io,quando lo voglio. Magari mi annoio oppure sono sotto stress. Oppure metto alla prova qualCuneo.

- Ti fai facilmente nuove amicizie o sei piuttosto chiuso?
Non faccio amicizia facilmente. Risulto una persona educata e piacevole con cui parlare,ma evito coinvolgimenti ulteriori.

- Chiacchierone o tacitUrno?
se non si parla di cose importanti posso chiacchierare,se ho voglia. altrimenti taciturna fino a quando qualcosa non mi interessa.

- In genere, tendi ad essere aggressivo, assertivo, o passivo? Eviti i conflitti, oppure li ricerchi?
passivo-aggressiva. Ti tratto freddamente finché non mi hai rotto. Tendo a chiudere ogni questione in modo brusco, in quel caso non ho mezze misure. Se mi incazzo sul serio picchio la gente e via. Sono convinta che le soluzioni semplici siano le migliori.

- Sei territoriale? (ossia sei geloso-possessivo nei confronti di cose, persone, idee. Ti innervosisce se qualcuno tocca le tue cose, non ami le intrusioni, può non piacerti se qualcuno entra in camera tua senza consenso)
dipende. Considero i prodotti del mio intelletto degni di attenzione,quindi ne sono super gelosa. Del resto non proprio. Mi innervosisco se non conosco la persona o non mi fido.

- Diffidente o fiducioso?
Molto molto molto diffidente.

- Preferisci creare legami solidi e duraturi nel tempo o possono andarti bene anche amicizie fragili?
le amicizie fragili mi vanno benissimo perché soddisfano il mio bisogno di compagnia se mi annoio. Quando invece andiamo a toccare i miei pochi rapporti stretti tendo a cercare un legame stabile.

- All'interno di un gruppo, qual é la tua posizione? Sei leader, seguace, oppure preferiresti che tutti fossero alla pari, in grado di poter dare tutti il loro contributo?
assolutamente alla pari. Ognuno collabora a quello che può nel modo giusto e pari.

- Hai una buona capacità di decisione o sei piuttosto indeciso?
dipende. Ho bisogno di avere le opzioni chiare,Pro e contro ben definiti, prima di decidere.

- Generalmente onesto con gli altri, dici apertamente ciò che pensi anche a costo di ferirli; oppure tendi ad omettere parti o addolcire la pillola per evitarlo?
Tendo all'onestà brutale,in famiglia mi chiamano il trattore. Per evitare questo rimango in silenzio o dico cose strategicamente preparate.

- Il tuo rispetto è per tutti in quanto esseri umani, o dai il rispetto che ricevi? Se l'autorità non gode del tuo rispetto, obbedisci o ti senti quasi in dovere di metterla in discussione?
Se non rispetto una figura autoritaria vado per i fatti miei e tento di mettere i bastoni tra le ruote per stabilire un modo di vivere eugualitario. accetto autorità solo se dà contributo con le sue conoscenze o quello che dice ha senso. Altrimenti
Ciao.


-preferisci rimanere in compagnia o hai bisogno di solitudine per ricaricare le batterie?
assolutamente solitudine. La gente mi stanca.

- Quando bisogna svolgere un lavoro-attività, preferisci lavorare in gruppo o indipendentemente?
indipendentemente O in un gruppo in cui ognuno lavora ad una cosa e poi si mettono insieme gli sforzi.

- come ti comporti con le persone a te più care? Sei affettuoso, o invece sei freddo? Hai bisogno del loro contatto per stare bene, o puoi senza problemi non sentirli per settimane?
con Claudio sono super affettuosa e ho bisogno di sentirlo vicino. altri non ce ne sono.

- Come ti comporti invece con gli estranei? Li eviti, o se necessario inizi una conversazione?
Posso cominciare una conversazione e tenerla per poco. Non mi piace però,se posso evito

*IL MONDO INTERIORE:

- Ti piacciono le novità e le trovi utili, o sei piuttosto legato al passato e ai vecchi modi di fare le cose? Ti piacciono i cambiamenti o non ti convincono molto?
Amo tantissimo cambiamenti e novità. Senza,mi spengo e mi intristisco. L'essenza dell'umano é cambiamento,ed è divertente!

-ti consideri una persona sicura di sè, oppure hai spesso delle indecisioni?
Ci sto lavorando. Sono molto più sicura di una volta,e se si prova a schiacciarmi tiro fuori orgoglio granitico.

- Sei riflessivo o impulsivo? (Potresti tuttavia essere una persona in genere riflessiva ma impulsiva in determinate situazioni. Per piacere, scrivilo).
entrambe. Di solito sono più impulsiva,poi me ne pento subito e prometto di rifletterci. Di solito sto ad osservare fino a quando non trovo un'opzione valida. Dopodiché mi butto a pesce.

- Sei una persona pigra e procrastinatrice, oppure attiva e facile alla noia, che ha bisogno di tenersi impegnato?
Mi impigrisco se non ho niente da fare,e non mi dispiace prendermela comoda se altre necessità di cambiamento e posti diversi sono rispettate.

- tendi ad essere conformista, oppure sei anticonformista?
boh. Faccio quello che mi piace. Preferisco non pestare i piedi a nessuno e sono attenta se sto in un gruppo ad armonizzare le cose.

- Sei un tipo sensibile e empatico? Più empatico (capisci cosa provano gli altri) o simpatico (sei coinvolto emotivamente e in un certo senso non solo capisci, ma provi quello che prova l'altro)?
non lo so. Simpatica se amo qualcuno. Altrimenti comprendo a livello logico Senza coinvolgimento.

- Sognatore e astratto, preferisci la teoria; oppure pragmatico e pratico, terra a terra?
Sognatore pratico. Sogno quello che posso raggiungere,ma sogno.

- Sei facile all'ansia e allo stress? Ti preoccupi facilmente?
Dipende. Se non conosco qualcosa e sono sotto stress vado in ansia, specialmente se la cosa non mi piace. Poi mi tranquillizzo subito non appena tutte le opzioni sono chiare.

- Sei adattabile o fatichi ad inserirti in nuovi ambienti?
Mi adatto a tutto in brevissimo tempo.

- Sei egocentrico? Trovi facile riconoscere i tuoi desideri? Li anteponi a quelli degli altri? E con chi ami?
Considero ne stessa,ma non anteporre mai i miei desideri quando amo qualcuno. Tendo a ricercare compromessi che piacciano a tutti.

- Segui il lato razionale o la parte emotiva?
razionale se non sotto stress. Altrimenti scatta la parte emotiva e non molto controllabile. Raramente scatta,aa meno che non sia qualcosa d grave o l'ambiente intorno a me non sia troppo teso


- Ti consideri opportunista o manipolativo?
Opportunista sì,moltissimo. Manipolo solo se voglio davvero qualcosa o la gente mi sta sulle palle.

- Sei competitivo? Come reagisci di fronte a una perdita?
competitiva al massimo. Perdere mi brucia tantissimo,specialmente perché devo confrontarmi con ne stessa.

- Ti consideri una persona avventurosa, o preferisci la routine e non troppi grandi cambiamenti?
avventura,viaggi e cambiamenti sono il sale della vita!

- Sei una persona ordinata, organizzata e previdente?
nella mia testa si. all'esterno non sembra quasi mai, ma ho una buona organizzazione interiore.

- Pensi di avere senso del dovere o sei procrastinatore?
senso del dovere se mi va o se capisco senso e necessità delle cose che faccio. Sono puntuale e precisa con la raccolta differenziata,ma non perché si deve fare così,ma perché ne comprendo il senso. Più una cosa mi stressa più procrastino.
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Bird
Daemian
Messaggi: 5436
Iscritto il: dom 23/giu/2013 19:26:25
GPC: 20 lug 2008
Forma: Gattopardo Timidone
Località: All of time and space.
Età: 23

Re: Analisi inverse di Akita e Sibilin ed amici

Messaggio da Bird » dom 16/ago/2015 17:17:40

Uhm, ok non ho letto tutto ma...se ti dicessi che ho in programma i caracara? C:
intp | 5w6 | ravenrin | chaotic neutral | house lannister | the architect
Immagine
estj | 1w9 | slytherpuff | lawful neutral | house stark | the carer

Rispondi