Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Moneta

In questa sezione sono raccolti i frutti migliori della Comunità italiana del Daimonismo.
Avatar utente
Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4953
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Claudio-Olyandra » mar 30/nov/2010 16:38:12

Piuma Bianca ha scritto:1 Io ho sempre fatto presente a tutti coloro che seguono le teorie della forma animale del daemon che non sono d'accordo con loro. Se poi tu te la prendi sul personale...
Però, guarda caso, polemizzi solo con me, oggi come in passato...
Piuma Bianca ha scritto:2Il fatto che tutti quanti seguono la forma del daemon animale come postulato non significa che questa sia vera, mettitelo bene in testa.
Considero enormemente più autorevole il pensiero di migliaia di daemian sparsi tra Italia, mondo anglosassone e Polonia, piuttosto che quello di un singolo daemian di nome Piuma Bianca.

Capisci la parola "basta" o vuoi insistere all'infinito? Basta, piantala, molla l'osso, tieniti le tue idee ed io mi tengo le mie. Non hai nient'altro da fare?
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!
Immagine

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 28

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Eley&Me' » mar 30/nov/2010 20:15:05

Claudio e Piuma Bianca...per favore state esagerando, ormai è una lotta tra voi due e basta...Sono giorni che andate avanti così..."Io ho ragione, tu hai torto, idee mie, idee tue, chiesa, padrone, servo, maggioranza, minoranza, dittatura, tu, io", ma oh!
Dobbiamo mettervi in castigo?Solo tra voi due c'è questo astio (ormai è diventato tangibile) e so già che se continuate così anche per 20 anni non arriverete mai a niente, così come state facendo ora.
Per favore, posate l'ascia di guerra...difendersi,attaccarsi,contrattaccare...Claudio, ti senti attaccato? Bene, risolvi la questione con lui faccia a faccia, idem per Piuma, oppure ignoratevi.(E non mi interessa sapere chi ha cominciato)
Lo dico perchè mi sembra che gli altri utenti del forum (quelli che ricompaiono ogni tanto) siano bene o male in "pace" tra di loro, ma voi due riempite i topic di botta e risposta infiniti dove non si giunge mai a niente, solo attacchi personali.

Personalmente IO mi sono scocciata, non so gli altri.

Scusate l'OT, ma tanto si stava andando in quella direzione comunque...
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Avatar utente
Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4953
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Claudio-Olyandra » mer 01/dic/2010 02:40:27

Eleyon, la fai semplice, la butti sul sommario, sul "volemoce bene". Se un Piuma Bianca mi scrive:
Piuma Bianca ha scritto:Claudio mi sorprendi. Un conto è cercare di perseguire la verità delle cose, si usa la logica, il logos se preferisci, e si cerca di lavorare Almeno su qualcosa che vuole assomigliare ad un procedimento logico.
Tu mi sembri sul fantasy. Mi sembra di essere Giordano Bruno, che non aveva conoscenze scientifiche ma almeno ci provava. Tu mi sembri la Chiesa. Con procedimenti "Logici" che di logico hanno ben poco se non la conconclusione (ma con le premesse basate semplicemente su luoghi comuni, totalmente indimostrati se non sulla base di loro stessi (si, come il motore immobile, torniamo pure al finalismo).
Ora, Claudio, hai perso totalmente il tuo senno?
Piuma Bianca ha scritto:Dunque Claudio, se ti appelli alla filosofia, dovresti rispettarne i termini, e non perderti sui luoghi comuni che ascolto dai pensionati al cantiere quì vicino su condizionamento sociale.
Piuma Bianca ha scritto:Poi, nel topic aperto da Raven, tu le hai detto che non ti sembrava Daemian, in un modo così offensivo ed osceno, che non ho parole... In pratica, se qualcuno confuta le tue teorie, non segue più il Daemonismo. Scusami, o grande chiesa Claudiana, ho peccato ma non abiurerò.
Piuma Bianca ha scritto:Ah, quando una teoria non corrisponde alla tua, và fuori dal Daemonismo? Sai cosa sei? Sei un esponente del Claudismo.
Smettila di mettere le mani sul Daemonismo come se fossi il suo signore e padrone. Non lo sei! E quella, è una frase che fa schifo, una frase odiosa, una frase insolente e carica di stupidità. Raven studia il Daemonismo ed il funzionamento del mondo così come lo faccio io, come lo fanno gli altri. Piantala di farti castelli in aria, e sii umile e rispettoso.
6 Non hai elaborato nessuna tesi. Hai solo detto "secondo me non è così, influenza sociale è una cosa e condizionamento un'altra". Scusami ma da Teoreta rifuggo una speculazione così... Infondata
Piuma Bianca ha scritto:Perchè dire ad una persona che studia il Daemon ed il suo funzionamento "sei sicura di essere una daemian?" mi sembra l'insulto più spregevole che si possa esprimere. E ribadisco, ti appelli tanto all'etica quando di convivenza civile sai poco o niente, perciò vedi di moderare un pò i termini.
Piuma Bianca ha scritto:Dovresti mettere da parte ogni tanto il QOM, visto che se non ne avessi mai sentito parlare, non avresti mai fatto riferimento ad una forma animale del daemon ed alle analisi. Usa la tua, di testa, non iniziare il ragionamento da un libro fantasy, per carità.
, cioè, in due parole, mi considera un inquisitore medievale, un dittatore clericale, un fesso che si nutre di luoghi comuni, un buzzurro che non conosce la convivenza civile, un visionario che insegue il fantasy, sono costretto a difendere la mia dignità dai suoi oltraggi. Ecco, se la comunità fosse meno omertosa sulla sua cafonaggine da villano maleducato (che in qualunque altro forum avrebbe meritato un ban diretto e senza passare dal via) e gli facesse capire, una volta per tutte, che io non sono né il suo cane né il suo strofinaccio per pavimenti, e che il suo Libro-di-testo-dixit (viva il metodo scientifico!) lo può usare come carta igienica, io, forse, ma dico forse, potrei permettermi il lusso di ignorare le sue contumelie. È già la terza volta in poche settimane che mi tratta coi piedi e finora nessuno ha avuto le palle di dirgli pubblicamente che deve piantarla. Ti aspetti che mi stia zitto e mi faccia infangare liberamente per amor di pace? Mi spiace, il rispetto è una condizione su cui non transigo, specie quando ho a che fare con un diciottenne maturo e vaccinato. :roll:

Detto questo, i messaggi
Claudio-Olyandra ha scritto:Prendo atto che qualunque discussione civile tende a degenerare in attacchi personali e non ho alcuna voglia di imbarcarmi nell'ennesimo litigio inutile, perciò, Eugenio, tieniti le tue legittime opinioni ed io mi tengo le mie, altrettanto legittime.
Claudio-Olyandra ha scritto:Ribadisco per l'ultima volta che non ho tempo da perdere in litigi sciocchi: tieniti le tue legittime teorie ed io mi tengo le mie, altrettanto legittime. Il Sole continuerà a sorgere e a tramontare anche se la pensiamo in modo diverso.
Claudio-Olyandra ha scritto:Fra parentesi, è la terza volta che ti faccio presente che questo battibecco polemico è inutile.
Claudio-Olyandra ha scritto:Quando la pianterai con questa polemica sterile?
Claudio-Olyandra ha scritto:Capisci la parola "basta" o vuoi insistere all'infinito? Basta, piantala, molla l'osso, tieniti le tue idee ed io mi tengo le mie. Non hai nient'altro da fare?
dimostrano inequivocabilmente la mia volontà di troncare la polemica. Se Piuma Bianca imparerà a confrontarsi sul merito, senza colpire, dileggiare o screditare l'interlocutore, sarò ben felice di analizzare le sue riflessioni, altrimenti farò del mio meglio per ignorarlo. Se, nel frattempo, la comunità aprisse gli occhi sul suo atteggiamento, sarebbe un evento davvero lodevole. :roll:
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!
Immagine

Avatar utente
Raven & Antares
Daemian
Messaggi: 182
Iscritto il: mer 15/lug/2009 01:10:00
GPC: 19 giu 2009
Forma: Ballerina Bianca
Località: Milano
Età: 26

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Raven & Antares » mer 01/dic/2010 15:35:12

Ignoro il resto della discussione, ma su questo non posso fare a meno di esprimermi.
Claudio-Olyandra ha scritto:Se, nel frattempo, la comunità aprisse gli occhi sul suo atteggiamento, sarebbe un evento davvero lodevole. :roll:
Non è che se a te da fastidio l'atteggiamento di qualcuno, anche tutto il resto della comunità deve concordare con il tuo punto di vista. Con l'espressione "aprire gli occhi" sembra quasi che noi siamo i ciechi, che non vediamo quello che sta succedendo, mentre tu, Claudio, l'unico in grado di vedere Eugenio per quello che è, un malfattore, diffamatore, "solo-io-ho-la-verità-in-tasca".
A dire il vero, la cosa mi fa star male non poco. Scusa se mi permetto di dirlo, ma sembra che tu stia attribuendo alla comunità intera un problema personale che hai tu con Eugenio.
A questo punto, se nessuno in tutta la comunità si decide ad aprire gli occhi, mi viene qualche dubbio su chi li tenga chiusi e non voglia vedere ciò che gli altri gli vogliono mostrare... :roll:
Immagine

Avatar utente
Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4953
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Claudio-Olyandra » mer 01/dic/2010 16:19:09

Raven & Antares ha scritto:Non è che se a te da fastidio l'atteggiamento di qualcuno, anche tutto il resto della comunità deve concordare con il tuo punto di vista. Con l'espressione "aprire gli occhi" sembra quasi che noi siamo i ciechi, che non vediamo quello che sta succedendo, mentre tu, Claudio, l'unico in grado di vedere Eugenio per quello che è, un malfattore, diffamatore, "solo-io-ho-la-verità-in-tasca".
A dire il vero, la cosa mi fa star male non poco. Scusa se mi permetto di dirlo, ma sembra che tu stia attribuendo alla comunità intera un problema personale che hai tu con Eugenio.
A questo punto, se nessuno in tutta la comunità si decide ad aprire gli occhi, mi viene qualche dubbio su chi li tenga chiusi e non voglia vedere ciò che gli altri gli vogliono mostrare... :roll:
Le espressioni di Piuma Bianca, che puntualmente ho trascritto, sono oggettivamente ingiuriose, insultanti, denigratorie. I moderatori e gli amministratori esistono apposta per evitare che un utente offenda arbitrariamente gli altri membri della comunità. Lui può dirmi che sono antipatico, ma non è niente e nessuno per dire che sono un deficiente che insegue i luoghi comuni dei pensionati o che sono una Chiesa Claudiana dei tempi dell'Inquisizione, e non si può permettere di rivolgermi oltraggi e punzecchiature da osteria. C'è un motivo se con te mi confronto sul merito delle questioni dottrinali e con lui non è possibile: perché tu sei educata, pur nella sacrosanta diversità di opinioni, mentre lui non ha la creanza che ci si aspetta da una persona adulta e matura, quale un diciottenne dovrebbe essere. La buona educazione la PRETENDO da tutti, perché, ripeto, non sono lo zerbino di nessuno, men che meno di Piuma Bianca. :roll:
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!
Immagine

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 28

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Eley&Me' » mer 01/dic/2010 19:43:26

Claudio ormai è una questione solo tra te e lui, perchè devi mettere di mezzo anche noi? Sopratutto io la faccio facilissima perchè se qualcuno mi attaccasse così lo manderei a cagare e me ne fregherei altamente...Gli parlo una volta, due volte, tre volte...Dopo per me può anche schiattare, ma non mi interessa più se scrive str*nzate sul mio conto, lo deleto dalla mia rubrica di "persone esistenti".E' come se qualcuno ti insultasse per strada mentre sei in macchina, chissene frega di fare una filippica.Se è mio amico poi gli parlo di persona o al telefono, se è un utente di un forum riporto la cosa agli amministratori che vedranno come agire.
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Avatar utente
Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4953
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Re: Identità, diversità e collaborazione: la Teoria della Mo

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 02/dic/2010 15:09:34

Farò tesoro dei tuoi consigli. ;)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!
Immagine

Rispondi