Il Daimon nel sogno...?

Condividiamo le nostre esperienze su dialogo, visualizzazione, proiezione e rapporto uomo-daimon in generale!
Avatar utente
Sniton
Daemian
Messaggi: 62
Iscritto il: lun 14/apr/2008 18:34:00
Età: 30

Il Daimon nel sogno...?

Messaggio da Sniton » sab 02/ago/2008 12:58:00

Qualche volta mi capitava di fare un incubo e spesso quando ero in difficoltà la voce della daimon veniva improvvisamente in mio soccorso e dapprima mi faceva cadere nella fase "mezzo sveglio", cioè quando si sta ancora sognando, ma una propria parte della mente stava già tornando alla realtà. Poi con parole convincenti è stata capace di farmi superare anche quella fase, svegliandomi del tutto

Altro caso: proprio stanotte, ho fatto un incubo abbastanza brutto (influenza della trilogia Queste Oscure Materie) in cui scappavo da un'entità misteriosa che avrebbe potuto togliermi l'anima al solo tocco. Quando ciò accadde, sembravo spacciato e cominciai a vedere tutto bianco. Tuttavia la mia daimon non si staccava e mi diceva nel sogno.
"Non ti lascerò" E così fu. Infatti sempre in sogno avevo coscienza di me stesso. Poi mi ricordo solo che mi svegliai

Ora le domande sono: se noi sogniamo, anche i daimon vengono con noi? O assistono da spettatori, pronti ad intervenire se necessario?

tasso85

Messaggio da tasso85 » sab 02/ago/2008 13:03:00

io credo che nel sogno il nostro daemon ci accompagni, ed il sogno è il solo luogo in cui possiamo vedere i nostri daemon corporei, possiamo abbracciarli finalmente... però non mi è mai capitato ciò che tu descrivi...

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 29

Messaggio da Aivan e Calista » sab 02/ago/2008 13:04:00

Che domanda... non ci avevo mai pensato. Si era già discusso del fatto che il daemon dormisse oppure no, ma dei sogni mai, credo.
Credo che se noi dormiamo e facciamo dei sogni, loro ne sono consapevoli. Anzi, può essere che siano loro, in quanto parte inconscia di noi stessi, a creare i sogni per noi. E' anche quello un modo per comunicare. Secondo me non vengono e non assistono, semplicemente comunicano.

Avatar utente
Sniton
Daemian
Messaggi: 62
Iscritto il: lun 14/apr/2008 18:34:00
Età: 30

Messaggio da Sniton » sab 02/ago/2008 13:09:00

Si, ci avevo pensato. Però sono perplesso sul fatto che la coscienza ci crea il sogno perchè così si manifesta la parte inconscia di noi stessi, ma stranamente adesso Zonulf sembra che intervenga e mi aiuti in un modo o nell'altro ad affrontare i sogni al meglio.

Avatar utente
Kaisa e Artie
Daemian
Messaggi: 834
Iscritto il: mar 30/ott/2007 15:56:00
GPC: 02 nov 2007
Località: Kyar
Età: 26

Messaggio da Kaisa e Artie » sab 02/ago/2008 16:34:00

Anche secondo me il daimon ci accompagna nei sogni.
Il daimon fa parte dell'inconscio, no? E anche i sogni ne fanno parte... :)
And I find it kind of funny, and I find it kind of sad... The dreams in wich I'm dying are the best I ever had. (Mad Worl - Gary Jules)

Kooma ed Eamon
Daemian
Messaggi: 648
Iscritto il: mer 04/giu/2008 17:15:00
GPC: 04 nov 2007
Località: Ignota
Età: 25

Messaggio da Kooma ed Eamon » dom 03/ago/2008 00:51:00

A me una volta è capitato (io sogno praticamente tutte le notti) un sogno un po' strano... che poi si è fatto scoprire come un incubo terribile.

C'era un grosso verme viola e nero e scacchi (un orrido sogno, io ODIO quei colori messi in quella maniera...) che m iinseguiva.
Io scappavo e correvo come una forsennata, ma poi arriva Eamon che si trasforma in uno splendido drago nero-grigetto e azzurro che lo scaccia via con una potente fiammata blu.
Un sogno a dir poco strano, però era proprio Eamon che era intervenuto consciamente, almeno credo, nel sogno.

Avatar utente
Kaisa e Artie
Daemian
Messaggi: 834
Iscritto il: mar 30/ott/2007 15:56:00
GPC: 02 nov 2007
Località: Kyar
Età: 26

Messaggio da Kaisa e Artie » lun 04/ago/2008 20:48:00

C'era un grosso verme viola e nero e scacchi (un orrido sogno, io ODIO quei colori messi in quella maniera...) che m iinseguiva.
Oddio... :shock: Scacchi viola e neri? Che cosa terribile...
Io non ricordo bene se ho mai sognato Artick... probabilmente sì. Io non ricordo mai bene i sogni.
A volte, appena sveglia, so ricordarmeli perfettamente. Ma se poi non ci penso più per una mezz'oretta... *Puff* Me li sono dimenticata del tutto.
And I find it kind of funny, and I find it kind of sad... The dreams in wich I'm dying are the best I ever had. (Mad Worl - Gary Jules)

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Messaggio da Claudio-Olyandra » ven 08/ago/2008 03:10:00

Questo topic è maledettamente interessante, almeno per la mia esperienza. :D

Dovete sapere che sono un patito della tensione: ove scorgete paure, pericoli, imprevisti, là ci sono io che saltello euforico, naturalmente posto che non sussista una minaccia grave, un rischio veramente notevole. Questo mio tratto caratteriale, corroborato da una buona iniezione di fantascienza ed orrore sin dai tempi remoti della mia infanzia, si tramuta spesso in sogni o - per meglio dire - incubi piacevoli, nei quali vengono fittamente intrecciati immagini, pensieri e interessi in una intelaiatura tetra. Può esserci un'ambientazione fantascientifica, con dinosauri, mostri e roba varia (specialmente negli anni addietro), ovvero una realistica gonfiata in modo da apparire terrificante. Di molti di questi sogni io conservo un nitido ricordo, visto anche che taluni si sono ripetuti pressoché identici, e posso confermarvi che esiste un perno comune a ciascuno di essi, ossia lo sdoppiamento della mia persona: una agisce da protagonista e vive gli inquietanti accadimenti, l'altra funge da regista ed ogni tanto invia moniti. Avete presente il Dante personaggio ed il Dante narratore? Più o meno è così. Vi cito due incubi, uno risalente di almeno dieci anni, l'altro databile pochi giorni fa, sicché possiate scorgere le affinità.

PRIMO INCUBO
Mi ritrovo spesso a casa di mia nonna (o in altro luogo) a condurre una vita normalissima. In qualche modo che non so spiegarvi, io come protagonista so che prima o poi sarò esposto al puro terrore, ma ignoro quando la scena sconvolgente si parerà davanti ai miei occhi: l'unica certezza che ho è che tutto avverrà in tempi rapidi, cogliendomi alla sprovvista. Tuttavia, quando la comparsa del mostro o del pericolo è ormai imminente (e con questo termine intendo che mancano pochi secondi), l'inquadratura della scena arretra bruscamente, come se di botto l'operatore avesse premuto il tasto del grandangolo (durante il sogno si alternano visuali in soggettiva a visuali in terza persona): la persona con cui stavo amabilmente conversando sembra quasi che stia fuggendo all'impazzata, ma in realtà la sua posizione rispetto all'ambiente non muta, sono io che sembro essere risucchiato. A quel punto spunta l'alieno o quel che capita. Angoscia pura, ma anche un sano divertimento. :shock:

SECONDO INCUBO
Di questo serbo un ricordo più labile. L'Io personaggio si trova in un ufficio, nel quale vengono recapitati due materassi, uno dei quali è confezionato a rovescio. Giusto giusto, avviene una zoomata ed io odo una sorta di musica di sottofondo assai tesa, di quelle che accompagnano le svolte più inattese nei film ad alta suspense. So che di lì a poco proverò paura distillata. Cambia repentinamente la scena ed io mi ritrovo nel corridoio di casa mia - ancorché trasfigurato per l'occasione: la porta d'ingresso si apre ed io ho appena il tempo di afferrare un paio di forbici, che la porta del corridoio si spalanca, rivelando un uomo (o forse era qualcosa di più sinistro?) che con lo sguardo spiritato mi corre incontro. Riesco sì a stendere il primo, ma il suono di alcuni passi tradisce la presenza di altri soggetti. Si spalanca la porta del salone, immerso nella semioscurità, ma non ne esce nessuno, allora vibro un fendente, che però va a vuoto: da questo fallimento comprendo che non posso farcela (mi attendo un agguato alle spalle o altri attacchi proditori) e scatta un sistema di sicurezza: il sogno si arresta ed io mi sveglio.

Non ci avevo mai riflettuto fino ad ora, ma ritengo che sia Oly a darmi queste "soffiate" in anticipo sulle scene più scabrose (usando il linguaggio delle immagini), al fine di serbare l'atmosfera da fifa blu, da un lato, e di proteggermi da shock troppo intensi, dall'altro. :wink:
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 29

Messaggio da Aivan e Calista » ven 08/ago/2008 17:02:00

Orpo, ti ricordi i songi di dieci anni fa? Beh... in effetti anch'io ne ricordo uno. Ma comunque non mi pare che Cal sia intervenuta così spesso a riservarmi gli...
Sicuro?
Ecco mi fa già venire i dubbi... non so, forse non mi ricordo. Adesso ci penso meglio....

Sì, mi è venuta in mente una cosa. Allora... in genere i peggiori incubi che faccio è con i dinosauri. Sarà per un trauma che ho avuto guardando Jurassic Park da piccolo (che tuttora mi fa paurissima ma che mi piace da matti come film) ma comunque la notte è probabile che venga divorato da un Tirannosauro o squartato da un Velociraptor xD
Ecco, a volte mi capita di riuscire a raggiungere uno stato di coscienza sufficiente a far muovere i dinosauri come voglio io e a volte a riuscire a sconfiggerli. Per esempio, mi viene in mente adesso, in un sogno di questi ero in un vicolo cieco di una città deserta assieme a una donna bionda (probabilmente quella del film) e un tirannosauro ci era sopra. Mi ricordo che ero riuscito a far abbassare il tirannosauro e a ficcargli qualcosa nella testa.
Chissà se è stata Cal...

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Messaggio da Claudio-Olyandra » ven 08/ago/2008 21:45:00

Ma è magnifico! Uno dei miei primi sogni di cui serbo rimembranza è proprio il sottoscritto inseguito da un bel carnivoro, di solito il Rex. :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Rispondi