Primi passi col Daimonismo

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Cassandra e Sibilin » sab 24/lug/2010 18:45:44

Ohh, come adoro quando ci sono nuove domande! :D
Allora, sono d'accordo con quello che ha detto la nostra Anna: a volte, i primi giorni di contatto, capire chi sta parlando è difficile.
Si, se sei stressato o poco concentrato evita di parlare, preferendo magari situazioni tranquille, quali ad esempio prima della nanna! :)
Non cercare di fissarti sulla risposta che hai. Sii tranquillo, e prendi tutto come viene, con serenità. L'esperienza verrà col tempo!
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Claudio-Olyandra » sab 24/lug/2010 19:16:24

Non è strano il fatto di avvertire una voce che risponde: l'introspezione consente, tra le altre cose, di esprimere in forma dialettica pensieri ed emozioni. Non è una percezione uditiva in senso stretto, giacché tutto si svolge nell'intimo della coscienza, però con l'esperienza riuscirai a distinguere abbastanza nitidamente il timbro dei tuoi pensieri da quello dei pensieri del tuo daimon, perché quest'ultimo ha una qualità diversa, come se il pensiero appartenesse a te ma allo stesso tempo provenisse dal profondo del tuo essere, senza subire quelle elaborazioni di filtraggio che generalmente accompagnano l'attività raziocinante dell'età giovanile ed adulta. In pratica, la risposta del daimon è spontanea, immediata, naturale, e sovente emerge con uno stile espressivo diverso da quello tuo tipico o, comunque, più sfacciato, indifferente ai costumi ed alle convenzioni culturali prevalenti. :)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

healty
Daemian
Messaggi: 268
Iscritto il: sab 24/lug/2010 13:05:06
GPC: 08 ago 2010
Località: Nel tuo PC o.O
Età: 25

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da healty » sab 24/lug/2010 19:41:22

capisco... Per sfizio, la prossima volte staró attento ad evitare di pensare anche al solo sentire le risposte...voglio vedere che succede

Amélie e Zha

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Amélie e Zha » mar 14/feb/2012 21:41:36

Mmh,metterò qui la mia domanda,è la sezione giusta vero?
Allora,oggi è successa una cosa che mi ha fatta star male e che mi ha portato sensi di colpa per tutta la mattinata...Stavo malissimo ed era come se sentissi poco Zha...vabbè è da poco che gli parlo,forse è anche per questo,ma in momenti di stress o tristezza il dialogo può venir meno?
Ditemi voi... ._.

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Cassandra e Sibilin » mar 14/feb/2012 21:51:14

Dovrebbe essserci una discussione apposita per i rapporti che intercorrono tra comunicazione e stress, ma credo che, essendo questi i primi momenti di approccio, anche questo topic vada molto bene 8)
Ti risponderò seguendo la mia esperienza, e credo che anche gli altri ti risponderanno narrandoti della loro! :D
Ad ogni modo, torniamo alle cose serie. Un fattore importante che non dovete trascurare è la vostra poca pratica della comunicazione, il poco tempo intercorso tra la scoperta cosciente del daimon e l'evento causante stress. Non che sia una vostra colpa, naturalmente, ma spero di essermi fatta capire, tendo ad essere scientifica, da un po' ;)
Ad ogni modo un forte stress può causare, a un daemian anche ventennale, un'interruzione momentanea dei rapporti con il proprio daimon. Questo perchè, secondo me, siamo entrambi troppo impegnati a rimuginare/cercare una soluzione/stare male/concentrati su di sè o sul problema. Non è una cosa piacevole, ma può capitare a tutti di avere un momento un po' brutto e di avere poco "tempo" per guardarsi dentro". A me certe volte capita, ma non vuol dire che Sibilin non ci sia :D quando c'è davvero bisogno di leii, in momenti come questi, ovvero quando sono sul punto di crollare, arriva e mi mette di nuovo in riga, mi fa rendere conto della forza che ho e delle armi di cui dispongo per affrontare le cose. Ho notato che di solito sono due le situazioni in cui la cosa cambia: leii si fa sentire solo quando la situazione è grave e non posso affrontare lo stress senza mantenermi cosciente e presente a me stessa, e quando la fonte primaria di stress svanisce o allenta la sua presa.
Ad ogni modo, credo che sia una delle cose più normali che possa capitare! :D
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 25
Contatta:

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Rani e Katya » mer 15/feb/2012 14:31:35

Io non ho mai avuto esperienze di questo tipo, mi sembra. Di solito quando sono stressato, Katy si immischia sempre nei miei pensieri aiutandomi a riflettere :lol: "Si immischia" da un senso negativo alla frase e.e Probabilmente è perché non sono mai stato così stressato da avvertirne davvero il peso.
Però, sì, ricordo che molti daemian raccontavano che in periodi di forte stress il dialogo subisse un rallentamento o addirittura un freno. Quindi, sì, direi che è normale ;) Probabilmente, come avete detto voi come ha sottolineato Aki, anche la vostra poca esperienza sul contatto influisce sulla cosa, ma questo si supera col tempo :P
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

Amélie e Zha

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Amélie e Zha » mer 15/feb/2012 17:45:14

Sì,praticamente è solo da Domenica che abbiamo riiniziato a parlare...difatti anche i nostri dialoghi non sono proprio fluidi...parla poco,però lo sento,a volte comunica con immagini o sensazioni :)
E voi dopo quanto tempo siete riusciti ad instaurare un buon dialogo? Perché io se non parlo a Zha o non gli faccio domande se ne resta zitto

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 25
Contatta:

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Rani e Katya » mer 15/feb/2012 17:53:55

Io personalmente non ricordo... Come ho detto anche nel tuo topic di presentazione, i primi tempi non era fluidissimo. Passavano intere giornate senza che parlassimo quasi per niente. Il mio primo contatto l'ho avuto il 21 giugno del 2008, mi sono registrato nel forum il 16 settembre dello stesso anno e poi sono diventato davvero attivo più o meno a febbraio dell'anno successivo. Fino a quel momento il dialogo era molto difficile, per noi, quindi direi circa 7 mesi. :roll: Quanti calcoli assurdi :lol: Mi piace essere preciso ù_u
Comunque è una cosa soggettiva :P
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Cassandra e Sibilin » mer 15/feb/2012 17:57:00

Ogni daimon ha un modo molto peculiare per comunicare, di questo credo tu non ti debba preoccupare. Non c'è solo il linguaggio verbale, specialmente qunado nel cervello si parla di reazioni in millisecondi o meno (non sono mai stata brava con i numeri al di sotto del secondo..) ;)
Tutto dipende dal daemian, e da come si sente meglio. Sibilin, per esempio, certe volte usa un linguaggio verbale compiuto, altre volte, ciò vuol dire la maggior parte e in situazioni normalissime e quotidiane, utilizza un linguaggio fatto di sensazioni, immagini, collegamenti e parole tronche o appena accennate, "idee delle parole" xD
Però tutto si basa secondo l'esperienza, e sarà il tempo a decidere quale stile vi si addice di più ^-^

Purtroppo, da questo punto di vista posso esserti poco utile: da persona solitaria quale sono, ho sempre instaurato un buon rapporto con quella a cui poi avrei dato un nome (o meglio, leii se l'è dato) e una definizione. Ho sempre parlato molto "con me stessa". Quindi il mio dialogo con il daimon doveva solo essere ufficializzato, per così dire! xD
In ogni caso sono d'accordo con Rani: il dialogo è una cosa completamente soggettiva, e il tempo varia. Non essere ansiosa però, ogni cosa verrà da sè :D
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Amélie e Zha

Re: Primi passi col Daimonismo

Messaggio da Amélie e Zha » mer 15/feb/2012 18:20:02

Akita e Sibilin ha scritto: Non essere ansiosa però, ogni cosa verrà da sè :D
Già,devo pazientare ^^
Però a volte ho una paura tremenda che si tratti di headmate...perché mi sto affezionando a Zha ._. Sento che è luii,insomma non lo vedo ma lo percepisco vicino a me o sulla mia spalla(il posto dove sta sempre) però questa paura rimane sempre!
Ma un headmate per cosa si distingue da un daimon?
Sto facendo troppe domande mi sa xD

Rispondi