Esiste e, se sì, in cosa consiste l'intercisione?

Meditiamo sugli aspetti filosofici e formuliamo ipotesi ragionevoli sul Daimonismo!
Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3709
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 25

Messaggio da Luke e Kyriax » dom 29/mar/2009 15:26:00

Allora dipende a che significato attribuiamo alla parola vita....comunque siamo tutti d'accordo, direi :roll:
Cavolo rabbrividisco al pensiero. Mi ricorda la lobotomia :(
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 25

Messaggio da Fede e Pyrrheus » dom 29/mar/2009 15:59:00

Lobotomia? Cioè? :? :oops:
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3709
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 25

Messaggio da Luke e Kyriax » dom 29/mar/2009 16:19:00

Ti asportano un pezzo di cervello. Carino, eh? :(
Lo facevano ai pazzi, o ai ritenuti tali. Così se non lo eri diventavi scemo.
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Sara - Tomas
Daemian
Messaggi: 1049
Iscritto il: mar 18/mar/2008 17:49:00
Località: Arcore
Età: 24

Messaggio da Sara - Tomas » dom 29/mar/2009 20:15:00

O_O.......OMG!....=sconvolta=

Avatar utente
Kasei
Daemian
Messaggi: 1848
Iscritto il: mer 31/dic/2008 16:45:00
GPC: 30 dic 2008
Forma: The Thing
Località: Silent Hill Historical Society
Età: 23

Messaggio da Kasei » lun 30/mar/2009 20:23:00

Simpatico più che altro O___O


Immagine

It's a city of dreams, and I'm a big dreamer


Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3709
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 25

Messaggio da Luke e Kyriax » lun 30/mar/2009 21:19:00

Terribile, direi.
Ti spegneva completamente, credo. Come i dissennatori. Così se eri pazzo non ti uccidevano ma non causavi più problemi. Preferirei morire :roll:
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Kasei
Daemian
Messaggi: 1848
Iscritto il: mer 31/dic/2008 16:45:00
GPC: 30 dic 2008
Forma: The Thing
Località: Silent Hill Historical Society
Età: 23

Messaggio da Kasei » lun 30/mar/2009 22:17:00

Anche io....Praticamente,togliendoti quella parte di cervello eri tipo una persona "recisa" dal proprio daimon? E' questo quello che ho capito... Te non capisci mai niente :twisted: ...


Immagine

It's a city of dreams, and I'm a big dreamer


Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 02/apr/2009 17:42:00

Piano, state mischiando tante cose diverse. :lol:

Innanzitutto, la lobotomia non sempre avviene per asportazione: più semplicemente consiste nel separare, ovvero nel lacerare, con violenza i lobi della corteccia cerebrale, alla quale dobbiamo gran parte delle attività coscienti, dal movimento all'appercezione (la presa di consapevolezza di una percezione). ;) Distruggere il cervello non equivale a svuotare una persona dell'anima: gli effetti potranno anche essere comparabili, però la natura dell'intervento è radicalmente diversa. L'anima, infatti, essendo immateriale, non coincide col cervello: si serve di questo, è vero, ma non si riduce a quella massa di neuroni, perciò manometterlo impedisce sì all'anima di svolgere le sue funzioni, ma non la distrugge direttamente, bensì la rende inoperante, isolandola dal corpo. Per semplificare, pensate ad un disco rigido: prenderlo a martellate o distruggere il collegamento con la scheda madre producono gli stessi risultati, ma sono azioni ontologicamente diverse. Non prendete per oro colato la mia teoria: non ho condotto studi approfonditi sui nessi fra anima e cervello, però la vedo così. I materialisti, invece, non credendo in un principio spirituale, riconducono l'autocoscienza alle mere attività chimiche e fisiche del corpo. :D

L'intercisione è un fenomeno diverso, perché attacca il legame fra anima e corpo, fra materiale ed immateriale, senza però ferire direttamente il daimon o l'uomo. In cosa differisce dalle manipolazioni dell'encefalo? Poniamo che io debba attraversare un ponte per raggiungere il pannello di controllo di un sistema: se viene distrutto il ponte, subisco un'intercisione; se viene annientato il pannello, una lobotomia o suoi equivalenti. Detto altrimenti, l'intercisione spezza la coesistenza di uomo e daimon, la loro unità, mentre la lobotomia lascia il daimon vicino all'uomo, solo che gli toglie i "ferri del mestiere", impedengogli di adempiere il suo compito. ;) Mi rendo conto che è una distinzione quasi capziosa, però ritengo che i due interventi non vadano confusi e che l'intercisione sia assai più devastante di una mera manomissione del corpo, alla quale la scienza medica potrebbe anche rimediare. Distruggere il legame invece significa annientare quell'alchemica e misteriosa consonanza fra le due componenti della stessa essenza, di cui una (l'uomo) è corporea e l'altra (il daimon) è incorporea. :evil:

Un uomo interciso scade al rango di essere inconsapevole di sé, mentre un lobotomizzato, scemo ed infantile quanto volete, conserva un minimo di autocoscienza e di memoria. ;)

Quanto al fatto che pure gli animali hanno un daimon, purtroppo non vi sono certezze: forse un cane è autocosciente, ma una medusa? E quale sarebbe la linea di demarcazione che separa gli animali superiori dagli altri? Mi viene in mente l'acutissima osservazione di un filosofo di cui mi sfugge il nome. Se vedi due uomini, uno con la testa pelosa e l'altro con la testa glabra, dirai che il primo ha i capelli ed il secondo soffre di calvizie, ma se togli un capello alla volta, a che punto diventerà calvo? Si arriva all'assurdo che fra il molto ed il poco v'è un confine di una sola unità, per di più convenzionalmente stabilito. 8)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Sara - Tomas
Daemian
Messaggi: 1049
Iscritto il: mar 18/mar/2008 17:49:00
Località: Arcore
Età: 24

Messaggio da Sara - Tomas » gio 02/apr/2009 18:18:00

il mio cervello....nooo
voglio il mio cervello tutto intero!...non lo fanno + ora veroo???!..magi qualche pazzo viene nel sonno, e mi toglie un pezzo di cervello???! :shock: ho paura

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 02/apr/2009 18:39:00

Se qualche pazzo vuole farti del male, non ha bisogno di asportarti brandelli di cervello. :roll: Non lasciarti impressionare da queste cose: sono terribili, però per fortuna non ci riguardano. ;)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Rispondi