Discutere di daimon con gli altri

Concordiamo le strategie di diffusione del Daimonismo!
Avatar utente
LongJohnSilver
Daemian
Messaggi: 990
Iscritto il: mer 02/set/2009 18:33:00
Forma: AH BOH.
Età: 27

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da LongJohnSilver » ven 27/ago/2010 19:15:24

Ecco un assaggino di idiota cinismo:
I miei credono che i miei desideri siano solo capricci (a partire dal desiderio di diventare medico, ma lasciamo perdere) , bla bla... Un giorno mi dissero che Daemian in spagnolo, significa "Diavolo", e che dovevo fare attenzione a quella "setta potenzialmente pericolosa" XD
Immagine

Avatar utente
Anny♥Shakri
Daemian
Messaggi: 442
Iscritto il: sab 04/apr/2009 13:21:00
GPC: 31 dic 2008
Località: Napoli Rara come Perla Nera...
Età: 30
Contatta:

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Anny♥Shakri » sab 28/ago/2010 12:12:27

no, secondo me non si deve porre in termini di angelo custode,
perchè così si distorce il concetto fondamentale del daimonismo.
purtroppo, non tutti possiedono un'apertura mentale tale da accettare di essere duplici,
è per questo motivo che molte persone, specialmente nell'età adulta,
si cristallizzano in loro stessi e non sono più disposti ad imparare da un adolescente,
o da chiunque altro, è come se le loro convinzioni si solidificano col tempo che passa.
pensateci, abdicare alle proprie convinzioni non è semplice, specialmente
per alcuni tipi di personalità.
è proprio per questo motivo che bisogna parlare di daimonismo solo con determinate persone,
quelle persone che sappiamo non si cristallizzano, che sono aperte mentalmente a uno stile di vita,
quelle persone che amano conoscere e conoscersi, e come ben sappiamo non tutti sono così.
io sono sempre stata selettiva nel parlare di daimonismo a qualcuno,
(tranne una volta, e guarda caso mi è andata male) e ho sempre avuto buoni risultati (:
Immagine

Avatar utente
Marika & Zafo
Daemian
Messaggi: 275
Iscritto il: ven 23/lug/2010 19:02:25
Forma: Drago
Località: Roma
Età: 25
Contatta:

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Marika & Zafo » dom 12/set/2010 02:34:06

Daemian = Diavolo in spagnolo? Cavolo e pensare che il significato di Zafo viene proprio dallo spagnolo ._.
A parte questo è vero: come dice giustamente Anny molte persone una volta adulte si creano un "guscio" di convinzioni che a parer loro non possono essere infrante.
Marika & Zafo
Forma Definitiva: Drago

Immagini del mio Daimon:
-http://i47.tinypic.com/n5mnsz.jpg
-http://i49.tinypic.com/kbve9w.jpg

Il mio daimon è un drago. Non sono superiore a nessuno, ne possiedo qualche dote speciale. Sono semplicemente me stessa.
Considero il Daimonismo una cosa seria e gradirei che la forma del mio Luii non influisca sulla vostra considerazione delle mie opinioni. Grazie dell'attenzione.

Le immagini sono ©opyright Melis Marika AS Leyen (Zf)

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 29

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Eley&Me' » dom 12/set/2010 15:09:30

Secondo me invece paragonarlo ad un angelo custode potrebbe essere un modo per "tenere calma" coloro che magari hanno paura di cose un po' diverse dal solito, specialmente le persone più anziane e conservatrici che sono state educate rigidamente fin da piccole a non accettare niente che fosse diverso dalla religione.Per cui invece di fargli pensare per conto loro che il daimonismo sia una specie di setta satanica gliela si potrebbe mostrare così...Giusto un modo appunto per tenerli calmi senza perdere troppo tempo a spiegare qualcosa a qualcuno che non la capirebbe/accetterebbe comunque, io almeno quando vedo che qualcuno,nonostante l'impegno che io ci metta a spiegargli una cosa, non la accetterebbe o capirebbe, preferisco non fare fatica inutilmente e dargli almeno un'idea positiva di ciò che voglio loro spiegare...Qualcosa di semplice e vicino al loro "mondo"
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Avatar utente
Anny♥Shakri
Daemian
Messaggi: 442
Iscritto il: sab 04/apr/2009 13:21:00
GPC: 31 dic 2008
Località: Napoli Rara come Perla Nera...
Età: 30
Contatta:

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Anny♥Shakri » mer 15/set/2010 21:18:48

beh si, in questi casi estremi non sbaglieresti
a paragonarlo a una sorta di angelo custode ecc.
mi domando solo che utilità abbia parlare di daimonismo a una persona
chiusa mentalmente o che non concepisce qualcosa di diverso dal solito.
a questo punto, se il genitore (o un qualsiasi adulto)
non vuole accettare una realtà tanto vale non farlo partecipe.
il daimonismo, sarò anche di parte, ma è un qualcosa di
troppo raffinato per essere definito una religione XD
Immagine

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Fede e Pyrrheus » ven 24/set/2010 14:13:59

Concordo con Anna.
Parlare del daimonismo è rischioso e non sono molti a saper aprire la mente abbastanza da confrontare le idee, accettarle e, perchè no, condividerle.
Con questo non voglio dire che non bisogna parlarne a nessuno per timore dei risultati, ma in ogni caso ci vuole un'attenta riflessione prima di farlo.
Per quanto riguarda la questione dell'angelo custode, normalmente sarei del parere che sarebbe meglio non nominarlo neanche, perchè serve solo a cambiare totalmente la visione del daimonismo...
Tuttavia, certo, ci sono i casi di cui parlava Eleyon, e in quell'occasione sì, concordo, sarebbe sensato, anche se penso opterei per il silenzio totale sull'argomento, piuttosto che per la distorsione del concetto base in favore di un'idea positiva. Come diceva Anna, tanto vale non far partecipe tale persona chiusa di mente del daimonismo, a questo punto.
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Marika & Zafo
Daemian
Messaggi: 275
Iscritto il: ven 23/lug/2010 19:02:25
Forma: Drago
Località: Roma
Età: 25
Contatta:

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Marika & Zafo » ven 24/set/2010 23:30:32

Allora riassumendo bisogna cercare persone "aperte" disposte ad accettare cose nuove. Ora mi viene da pensare... per sapere se una persona è chiusa o aperta bisogna (ovviamente) conoscerla a fondo ma... rimane sempre il rischio di questa distorsione del concetto daimonismo oppure di essere presi per "svitati". Il perchè? Semplice. E' capitato più di una volta che il daimonismo è stato collegato in qualche modo ad una forma di religione. A volte come un angelo custode, altre ancora come un diavolo. Possibile dunque che una persona quando viene a conoscenza del daimonismo si senta "minacciata"? Come se qualcuno volesse ricambiare i codici della sua vita o (detto in altri termini) alcune sue fondamenta di conoscenze? O ritornando al fattore religione qualcuno può credere che vogliamo cambiare il suo credo??
Marika & Zafo
Forma Definitiva: Drago

Immagini del mio Daimon:
-http://i47.tinypic.com/n5mnsz.jpg
-http://i49.tinypic.com/kbve9w.jpg

Il mio daimon è un drago. Non sono superiore a nessuno, ne possiedo qualche dote speciale. Sono semplicemente me stessa.
Considero il Daimonismo una cosa seria e gradirei che la forma del mio Luii non influisca sulla vostra considerazione delle mie opinioni. Grazie dell'attenzione.

Le immagini sono ©opyright Melis Marika AS Leyen (Zf)

Avatar utente
Anny♥Shakri
Daemian
Messaggi: 442
Iscritto il: sab 04/apr/2009 13:21:00
GPC: 31 dic 2008
Località: Napoli Rara come Perla Nera...
Età: 30
Contatta:

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Anny♥Shakri » sab 25/set/2010 11:32:28

non si tratta di sentirsi minacciati o meno,
è che purtroppo noi abbiamo un sostrato religioso-culturale
così radicato nelle menti e nell'inconscio collettivo di tutti
che spesso siamo soggetti a fraintendimenti di sorta.
una persona mediamente ignorante non saprà gestire una "filosofia"
e accosterà il daimon ad una forma religiosa perchè
è l'unica che gli hanno insegnato a concepire.
è triste da dire, ma purtroppo è così...
Immagine

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Claudio-Olyandra » ven 08/ott/2010 13:43:02

L'amore mio, Anna ed Eugenio potranno confermare che discutere di dottrina davanti a mia madre non pone alcun problema. :)

Dario, vorresti far conoscenza di cristiani fanatici? Fatti dare da Luke il link ad una pagina del sito di Azione e Tradizione, o alle chiacchiere folli della coppia Alieno-Pinco, e farai mille salti dalla sedia. :roll:

Il Daimonismo è una filosofia delicata, che si presta a facili fraintendimenti. Per non fare la fine del saggio che tentava di convincere gli altri abitanti della caverna della natura fallace delle ombre, scegliete bene il vostro interlocutore ed usate prudenza e gradualità. ;)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 29

Re: Discutere di daimon con gli altri

Messaggio da Eley&Me' » mar 02/nov/2010 17:22:33

Concordo con Claudio, bisogna scegliere attentamente con chi parlare di certe cose!A volte anche persone che riteniamo simpaticissime potrebbero essere scettiche e indietreggiare davanti questa filosofia...Penso che uno dei rischi più grandi che si corrano nel decidere di parlare di queste cose sia la paura che le amicizie cambino (in peggio), che la persona a noi amica ci guardi con occhi diversi e che si allontani.
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Rispondi