Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Condividiamo le nostre esperienze su dialogo, visualizzazione, proiezione e rapporto uomo-daimon in generale!
Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 22/ago/2013 16:07:41

Ribadisco quanto scrissi cinque anni fa: io non dimenticherò proprio nulla, né domani, né l'anno prossimo, né il secolo venturo! Il Daimonismo è una straordinaria filosofia di emancipazione ed autorealizzazione, che mi ha donato, mi dona e continuerà a donarmi grandi benefici interiori, in termini di autocoscienza, libertà e felicità. :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Bird
Daemian
Messaggi: 5436
Iscritto il: dom 23/giu/2013 19:26:25
GPC: 20 lug 2008
Forma: Gattopardo Timidone
Località: All of time and space.
Età: 24

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Bird » gio 22/ago/2013 16:10:18

Claudio-Olyandra ha scritto:Il Daimonismo è una straordinaria filosofia di emancipazione ed autorealizzazione, che mi ha donato, mi dona e continuerà a donarmi grandi benefici interiori, in termini di autocoscienza, libertà e felicità. :D
È quando leggo pensieri come questi che sono fiera di essere una daemian.
intp | 5w6 | ravenrin | chaotic neutral | house lannister | the architect
Immagine
estj | 1w9 | slytherpuff | lawful neutral | house stark | the carer

Avatar utente
Kasei
Daemian
Messaggi: 1852
Iscritto il: mer 31/dic/2008 16:45:00
GPC: 30 dic 2008
Forma: The Thing
Località: Silent Hill Historical Society
Età: 23

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Kasei » gio 22/ago/2013 19:45:41

Non so come potrei dimenticare Gowat, in realtà. Ci parliamo tutti i santi giorni, praticamente a tutte le ore, e dimenticarmi la sua voce e le sue urla da generale [dietro la collina] mi risulta (fortunatamente) impossibile xD


Immagine

It's a city of dreams, and I'm a big dreamer

Immagine

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Saphiry e Deianira » gio 22/ago/2013 21:44:55

Ormai sono sette anni che giro con il mio cippalippo xD difficile dimenticarsene.
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Aivan e Calista » gio 22/ago/2013 22:24:28

Un paio d'ore fa Claudio mi ha scritto, invitandomi a tornare per un momento sul forum per leggere alcune discussioni che aveva piacere che leggessi. Non so se questa discussione rientri tra quelle, ma comunque ha interessato me e vorrei lasciare un mio pensiero.
Come sapete non frequento più attivamente il forum o la vostra comunità come una volta e questo secondo me è proprio perchè a me è successo quello che è scritto sul titolo di questa discussione, ovvero ho dimenticato il mio daimon. Quello che intendo dire è che non penso più a Calista come facevo una volta, non mi immagino più di averla attorno alle gambe che fa le fusa o di parlare con lei e sinceramente non ne sento la mancanza.
Non voglio risultare brusco o addirittura offensivo, anzi capisco il vostro punto di vista dato che l'ho condiviso per un periodo della mia vita, ma col tempo ho cambiato le mie opinioni riguardo i daimon. Secondo me non è necessario immaginare di parlare con una parte di sé di forma animale per poter raggiungere un elevato livello di introspezione. Quello che in questo forum è chiamato "daimon" per me non è diventato altro che "io".
Sinceramente, non trovo più necessario ricorrere al termine daimon o al processo della visualizzazione o alle chiacchierate mentali, semplicemente tutto quello che mi passa per la testa lo accetto come me stesso. Ora, so bene che anche voi considerate il daimon come parte integrante del proprio essere, ma quello che intendo dire è che ritengo ridondante e inutile attribuire a una delle tante facce che compongono una persona un aspetto animale e annessi vari. Ammetto che è intrigante ed è bello fantasticarci, ma niente di più. Per come la vedo io adesso, i daimon sono stati un motivo di svago che mi ha permesso di viaggiare un po' con la fantasia, ma fantasia restano.
Quindi insomma, credo di avere "dimenticato" il mio daimon in un certo senso e sinceramente non la trovo una cosa così temibile.
Chiedo scusa se sono andato un po' offtopic o se ho rovinato lo spirito della conversazione, spero comunque di riuscire ad avere un dibattito con voi a proposito.

Avatar utente
Aylin
Daemian
Messaggi: 419
Iscritto il: sab 22/giu/2013 11:29:27
GPC: 01 mar 2012
Forma: Barbagianni
Località: Parma
Età: 21
Contatta:

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Aylin » gio 22/ago/2013 22:46:58

Non dimenticherò Kalila. E non ho paura di farlo perché so che si tratta si una parte integrante del mio essere, che non perderò mai. Casomai potrebbe accadere che inizi ad ignorarla, ma quello è un altro paio di maniche. Comunque Aivan, il daimon è parte di noi ma è insieme ció che siamo e ciò che non siamo (vedi la teoria dello Ying e dello Yang) ed è in parte libero da noi perché può pensare e dire quello che vuole quasi avesse una mente distaccata dalla nostra. Mi dispiace tantissimo per Calista, credimi. Comunque se sei in pace con te stesso, probabilmente anche lei lo è, ed è felice che tu stia bene. Io immagino che stia bene solo con lei. Non posso pensare che me la stia immaginando e se anche fosse, non rinuncerò mai a questa fantasia in quanto mi sta portando ad una conoscenza degli altri che ignoravo. Riesco a percepire molte più cose di prima, sono più attenta, grazie a Kalila. *A proposito, intendo dire che noi daimon siamo anche una sorta di guide, quindi apriamo gli occhi a voi daemian, per vedere con più chiarezza il mondo, gli altri e ció che siete. Non potete fare a meno di noi, siamo ciò che vi rende umani, che vi rende più consci di un cane, un gatto, un topo...* Kalila, fatico a scrivere così velocemente,parla più piano... Perfavore *D'accordo. Insomma, ritengo che tu abbia voluto fare a meno della compagnia di Calista, e nessuno ti biasima per questo. L'importante è la consapevolezza di mantenere la pace interiore e con gli altri. Quindi stai tranquillo, non ti crucciare se non ti ricordi della tua daimon, nessuno è qui per puntarti il dito contro, e ciò che hai detto è veramente bello, comunque. A volte la mia daemian tende a puntare il dito su coloro che non credono al daimonismo, ma io le ricordo che chi sta bene con sé stesso anche senza avere un rapporto del genere con il proprio daimon è ammirevole. Non mi venire, però, a dire che i daimon non esistono perché mi cadono le braccia... Anzi no, le ali... Anche se non le ho* Adesso si perde in discorsi superflui. Ad ogni modo, come Kalila, ti ammiro. La tua scelta di ignorare la daimon nonostante la consapevolezza che sia costantemente lì, una parte di te, ti fa onore. Ma penso che non rinuncerò a Kalila.
Aylin | INFJ | 9w1

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Aivan e Calista » gio 22/ago/2013 22:51:44

Non direi esattamente che la ignoro, è solo che non vedo il punto di percepire la mia daimon come qualcosa di diverso da me. Siamo la stessa persona, perchè creare due entità? Voglio dire, sono comunque una persona riflessiva e la vocina interiore la sento molte volte, solamente non sento la necessità di etichettarla come daimon, ma la considero sempre me stesso. Per questo motivo anche non posso dire che i daimon non esistono, secondo me è solo un altro nome per definire la propria coscienza. E la coscienza esiste. ;)

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Saphiry e Deianira » gio 22/ago/2013 22:55:37

Sono in parte d'accordo. Il daimon è coscienza, anche se per me forse non soltanto, e la coscienza esiste. Il ragionamento di Aivan fila perfettamente. Io personalmente preferisco dargli nome e forma perché rende tutto più facile, pur sapendo che Pho è una parte di me. Immagino che Calista condivida l'opinione, o si sarebbe espressa. Almeno credo xD.
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Avatar utente
Bird
Daemian
Messaggi: 5436
Iscritto il: dom 23/giu/2013 19:26:25
GPC: 20 lug 2008
Forma: Gattopardo Timidone
Località: All of time and space.
Età: 24

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Bird » gio 22/ago/2013 23:02:29

Beh, è sempre interessante conoscere nuove opinioni. Non avrei mai creduto che qualcuno la potesse pensare come te Aivan, ma ovviamente rispetto il tuo pensiero.
A me invece riesce difficile immaginare la mia vita senza le chiacchierate mentali o la proiezione. Auryn mi fa stare bene. Immagino che ora tu stia bene lo stesso, senza sentire la tua Calista ^^
intp | 5w6 | ravenrin | chaotic neutral | house lannister | the architect
Immagine
estj | 1w9 | slytherpuff | lawful neutral | house stark | the carer

Avatar utente
Aylin
Daemian
Messaggi: 419
Iscritto il: sab 22/giu/2013 11:29:27
GPC: 01 mar 2012
Forma: Barbagianni
Località: Parma
Età: 21
Contatta:

Re: Temete di dimenticare il vostro daimon col tempo?

Messaggio da Aylin » gio 22/ago/2013 23:03:10

Capisco... Be', in un certo senso hai ragione, solo che per me il concetto di daimon si estende a "proiezione dell'anima con carattere parzialmente opposto al nostro, sentimenti, emozioni, essenza, coscienza, e quella che definiamo aura, che non potrebbe essere altro che una sorta di campo elettromagnetico prodotto dal nostro cuore che ci circonda e ci stimola durante le interazioni sociali in alcuni modi". Per me il daimon è tutto ciò: certo una visione che ho solo io in tutto il forum, ma in fondo ognuno coltiva le proprie idee e convinzioni, e io la penso così. In fondo la strada all'intospezione si percorre da soli, e per me è questa. Per te è quella che stai compiendo ora. Anch'io come te sono molto riflessiva, ma non riesco ad etichettare, ora che conosco anche il carattere di Kalila (parecchio diverso dal mio) e che lei è divenuta come un'amica, il daimon come coscienza. Dato che per me il daimon è moooolto di più. :-) Si tratta di idee diverse, tutto qui: l'importante è che tu possa proseguire la strada della vita in modo sereno e appagato, vivendo l'introspezione non come un blocco e una difficoltà, ma come una liberazione e una conoscenza interiore. Questo porta all'autorealizzazione e ad una immensa felicità e, in qualsiasi modo ciò si ottenga, sono felice che qualcuno riesca nell'impresa.
Complimenti,
Alice
Aylin | INFJ | 9w1

Rispondi