AREA FILOSOFICA: problemi esistenziali e quesiti irrisolti.

Meditiamo sugli aspetti filosofici e formuliamo ipotesi ragionevoli sul Daimonismo!
Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Messaggio da Saphiry e Deianira » gio 27/mar/2008 22:00:00

Grazie per la sintesi,ci rifletterò! X?D
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Messaggio da Aivan e Calista » gio 27/mar/2008 22:30:00

Interessante, cavolo! Davvero... stiamo diventando ottimi daemian con queste idee... adesso devo scappare, ma ci penso su e poi posto anch'io ^^ Ciao!

Lux
Ex Amministratore
Messaggi: 467
Iscritto il: mer 15/feb/2006 16:54:00
Età: 30
Contatta:

Messaggio da Lux » ven 28/mar/2008 06:51:00

Non proprio.

*Lux=elenco dei fattori che determinano la forma definitiva del daimon oltre al semplice bisogno di descrivere il proprio umano.

Più chiaro ora? :wink:

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » ven 28/mar/2008 10:21:00

Ah, sono d'accordo, ma se la forma dipende da troppi parametri, si corre il rischio di ottenere risultati falsi se non si riesce a tenerli tutti sott'occhio...
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

tasso85

Messaggio da tasso85 » ven 28/mar/2008 11:04:00

ma questo è sempre vero, temo, nel senso che una forma del daemon non potrà mai riflettere al 100% il proprio umano, la sua personalità e le sue caratteristiche.

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Messaggio da Aivan e Calista » ven 28/mar/2008 18:44:00

Mmm... allora ho riletto bene e solo ora capisco che sono stato fino ad ora un vero dilettante nelle analisi e adesso credo di essere migliorato un po'. Queste riflessioni sono decisamente interessanti ma è veramente difficile quindi aiutare qualcuno a trovare la forma del suo daemon. O meglio, lo si può aiutare ma solo fino ad un certo punto: questa è la prova che solo noi stessi riusciamo a scoprire la vera forma del nostro stesso daemon e magari nemmeno la troveremo mai.
Questo è un po' sconcertante, ma l'importante è avvicinarsi il più possibile, no?

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Messaggio da Saphiry e Deianira » ven 28/mar/2008 20:50:00

Beh,allora direi che sono sulla buona strada per non trovare mai la forma di Phoen...
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » sab 29/mar/2008 01:00:00

Saphiry ha scritto:Beh,allora direi che sono sulla buona strada per non trovare mai la forma di Phoen...
La forma è un involucro esteriore: se tu riesci a sentire Phoen come anima ed a dialogare schiettamente ed incessantemente con luii, il vostro rapporto sarà sfavillante. L'analisi della forma è un indizio, una guida, ma il lavoro che dà maggiori frutti è quello personale ed interiore...
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Lux
Ex Amministratore
Messaggi: 467
Iscritto il: mer 15/feb/2006 16:54:00
Età: 30
Contatta:

Messaggio da Lux » sab 29/mar/2008 08:11:00

tasso85 ha scritto:ma questo è sempre vero, temo, nel senso che una forma del daemon non potrà mai riflettere al 100% il proprio umano, la sua personalità e le sue caratteristiche.
Invece è il contrario. E' proprio questo enorme insieme di fattori che assicura l'assoluta fedeltà della forma. Tenete presente che non è solo la FD a dire qualcosa di noi, ma anche gli EC, e che gli EC sono tra i fattori che assicurano che ognuno di noi abbia un daimon diverso dagli altri.

Non dovete prendere questo schema come indicazione su come fare un'analisi inversa, ma piuttosto come una descrizione di come il daimon assuma naturalmente una forma fissa. Le analisi inverse possono essere importanti, ma normalmente prima il daimon assume forma fissa, e poi si analizza la forma che il daimon ha preso. Non siamo tenuti a conoscere tutti i meccanismi che regolano la stabilizzazione semplicemente perchè non siamo noi a deciderla, è una cosa che avviene da sola, e a noi non rimane altro che tentare di descriverla. :wink:

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Messaggio da Saphiry e Deianira » sab 29/mar/2008 13:33:00

Claudio-Olyandra ha scritto:
Saphiry ha scritto:Beh,allora direi che sono sulla buona strada per non trovare mai la forma di Phoen...
La forma è un involucro esteriore: se tu riesci a sentire Phoen come anima ed a dialogare schiettamente ed incessantemente con luii, il vostro rapporto sarà sfavillante. L'analisi della forma è un indizio, una guida, ma il lavoro che dà maggiori frutti è quello personale ed interiore...
Il pblema è che io riesco tranquillamente a conversare con Phoen,ma se prenerà forma fissa e io non arriverò a capire quale potrebbe essere,non riuscirò più a visualizarlo...
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Rispondi