Il tabù del contatto tra uomo e daimon altrui

Dilettiamoci con discorsi leggeri e con ipotesi irrealistiche sul Daimonismo!
Avatar utente
Kaisa e Artie
Daemian
Messaggi: 834
Iscritto il: mar 30/ott/2007 15:56:00
GPC: 02 nov 2007
Località: Kyar
Età: 25

Messaggio da Kaisa e Artie » mer 26/mar/2008 15:35:00

tasso85 ha scritto:salvare il daemon di qualcuno che scivola in un precipizio? non saprei, è la prima idea che mi è venuta in mente, ma direi che è un'ottima ragione per mandare il Tabù a quel paese...

altre idee, le lascio alla vostra immaginazione... oppure rimando al topic "la bussola d'oro" dove avevo lanciato una simile discussione.
Si, questo è un bell'esempio! :D
In generale, tutte le volte che il daimon altrui è in pericolo...

Una domanda, un po' Off Topic:
se (disgraziatamente :cry: ) un daimon altrui cade in un precipizio... il suo compagno umano muore o rimane semi-zombie come una persona senza daimon?
Scusate la domanda...
And I find it kind of funny, and I find it kind of sad... The dreams in wich I'm dying are the best I ever had. (Mad Worl - Gary Jules)

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » mer 26/mar/2008 18:03:00

tasso85 ha scritto:salvare il daemon di qualcuno che scivola in un precipizio? non saprei, è la prima idea che mi è venuta in mente, ma direi che è un'ottima ragione per mandare il Tabù a quel paese...

altre idee, le lascio alla vostra immaginazione... oppure rimando al topic "la bussola d'oro" dove avevo lanciato una simile discussione.
So di essere monotono, ma la Costituzione contiene le risposte a tutti i vostri dubbi. Art. 22, comma 6: Nessun Umano può entrare in contatto col Daimon di un altro Umano, salvo che entrambi vi consentano espressamente e consapevolmente ovvero sia in grave pericolo la vita o la salute del Daimon o del suo proprio Umano.
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Messaggio da Saphiry e Deianira » mer 26/mar/2008 18:50:00

tasso85 ha scritto:salvare il daemon di qualcuno che scivola in un precipizio? non saprei, è la prima idea che mi è venuta in mente, ma direi che è un'ottima ragione per mandare il Tabù a quel paese...

altre idee, le lascio alla vostra immaginazione... oppure rimando al topic "la bussola d'oro" dove avevo lanciato una simile discussione.
Beh,se vedessi il daimon di qualcuno che precipita,penso che piuttosto "manderei" Phoen a prenderlo...poi,magari,agendo d'istinto,mi getterei io stessa ad acchiapparlo...
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » mer 26/mar/2008 18:52:00

Io credo che farei come Saphiry...

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » mer 26/mar/2008 18:54:00

Non per offendere Phoenix, ma tu avresti una forza maggiore di luii, perciò una maggiore probabilità di non cadere insieme al Daimon estraneo!
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5082
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 27

Messaggio da Saphiry e Deianira » mer 26/mar/2008 19:09:00

Claudio-Olyandra ha scritto:Non per offendere Phoenix, ma tu avresti una forza maggiore di luii, perciò una maggiore probabilità di non cadere insieme al Daimon estraneo!
Giusto,ma dopotutto Phoen puo cambiare forma,quindi anche trasformarsi in shire/leone/tigre e trascinare in salvo l'altro daimon... :wink:
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

tasso85

Messaggio da tasso85 » mer 26/mar/2008 20:13:00

Alix_95 ha scritto:Una domanda, un po' Off Topic:
se (disgraziatamente :cry: ) un daimon altrui cade in un precipizio... il suo compagno umano muore o rimane semi-zombie come una persona senza daimon?
Scusate la domanda...
a questa domanda possiamo rispondere ripensando a ciò che è accaduto a Roger: lo shock della separazione rapida ed improvvisa lo ha ucciso... quindi, niente zombie (per fortuna, mi permetto di aggiungere)
So di essere monotono, ma la Costituzione contiene le risposte a tutti i vostri dubbi. Art. 22, comma 6: Nessun Umano può entrare in contatto col Daimon di un altro Umano, salvo che entrambi vi consentano espressamente e consapevolmente ovvero sia in grave pericolo la vita o la salute del Daimon o del suo proprio Umano.
beh, direi che il mio esempio era nei limiti consentiti, no :D

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 27/mar/2008 00:21:00

Esatto, perciò non c'è da preoccuparsi, anche se il contatto con l'altrui Daimon resta pur sempre un atto da compiere con ESTREMA cautela...
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

[K]aworu
Novizio
Messaggi: 46
Iscritto il: dom 09/dic/2007 14:57:00
Località: Cuneo
Età: 36

Messaggio da [K]aworu » gio 27/mar/2008 00:27:00

Beh io dico che fino a prova contraria,è sempre meglio non toccare il daimon di un altro,è una parte intima di te,troppo preziosa.

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 27/mar/2008 00:28:00

Giustissimo, infatti è un gesto da riservarsi a circostanze gravi e ben soppesate...
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Rispondi