Cambi di forma: immaginazione o inconscio?

Condividiamo le nostre esperienze su dialogo, visualizzazione, proiezione e rapporto uomo-daimon in generale!
Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Cambi di forma: immaginazione o inconscio?

Messaggio da Aivan e Calista » sab 15/mar/2008 19:24:00

Allora... come ho già detto a Matteo, Calista ha ripreso a cambiare forma ma questo sinceramente non mi stupisce: infatti io sto cercando di cambiare per essere più amichevole e meno introverso, insomma cerco di buttarmi di più e questo non è da lepre. Quindi mi sa che mi toccherà modificare la mia firma. Inoltre durante qualche visualizzazione Calista mi appare come un gatto, a volte come una lucertola o addirittura come un insetto.
Tutto questo per introdurre la mia domanda: voi credete che questi cambi di forma siano dati dalla mia immaginazione o sono dettati dal mio inconscio (Cal) che associa (assume) forme a seconda del carattere che ho?
Sentiamo cosa dite ^^

Ah, io ci tenevo a dire che non ce l'ho più coi gatti: in effetti sono molto meno impacciati nei movimento che le lepri xD
Quindi, pace eterna con tutti i daemon gatto!

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 15/mar/2008 19:35:00

Mah...forse potrebbe essere che tu, in questo periodo, siccome cerchi di cambiare personalità, a seconda di quella Cal assume una forma diversa...potrebbe essere quella...Quindi direi la seconda.Ma ovviamente non sono molto esperta in questo campo e quindi lascio la parola a chi è più bravo xD

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Messaggio da Aivan e Calista » sab 15/mar/2008 19:52:00

Mmm... beh, ma la mia domanda era diversa quindi credo che saresti in grado di rispondere anche tu.
Secondo voi la forma che vediamo noi tramite visualizzazione (che non è stata accertata da un'analisi) è quella perché semplice frutto della nostra immaginazione oppure è veramente il daemon che si vuole fare vedere con la sua forma?

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 15/mar/2008 19:53:00

Secondo me la seconda, poi non saprei...in fondo, è anche grazie alla visualizzazione che si capisce un la forma del nostro daimon...

Avatar utente
Eladar
Daemian
Messaggi: 417
Iscritto il: lun 17/dic/2007 15:02:00
Età: 29

Re: Le forme involontarie

Messaggio da Eladar » sab 15/mar/2008 19:54:00

Aivan & Calista ha scritto: voi credete che questi cambi di forma siano dati dalla mia immaginazione o sono dettati dal mio inconscio (Cal) che associa (assume) forme a seconda del carattere che ho?
immaginazione e subconscio?
e che differenza fa?
io credo che la forma dei nostri daimon sia legata si alla nostra immaginazione... ma il tutto dipende dal subconscio.
come posso spiegarmi? diciamo che l'immagine del daimon possiamo solo immaginarla (visto che non possiamo vedere cose immateriali )... ma le regole dell'immaginazione sono dettate comunque dal subconscio...

la stessa regola vale anche nei cambiamenti di forma... la visione del cambiamento può parer provenire solo da noi... ma non dobbiamo dimenticare che ciò che crediamo nostro ha radici ben più profonde...
...uhm.... quante cavolate avrò detto?
:shock: pochissime........con le tue magnifiche spiegazioni potresti fare il professore......
sul serio?
NO!!!!

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Re: Le forme involontarie

Messaggio da Claudio-Olyandra » sab 15/mar/2008 22:31:00

Eladar ha scritto:...uhm.... quante cavolate avrò detto?
:shock: pochissime........con le tue magnifiche spiegazioni potresti fare il professore......
sul serio?
NO!!!!
Osa ancora una volta affermare che dici cavolate ed io ti sbatto fuori dalla Repubblica dei Daimon prima ancora che sia nata. Quante volte devo ribadire che l'AUTOSTIMA è il pilastro essenziale della propria vita, senza il quale tutto va a scatafascio irrimediabilmente? Senza contare che insultare se stessi equivale ad insultare il proprio Daimon, perciò la cosa si aggrava, invece di migliorare.

Passiamo ora al quesito. Calista dovrebbe essere stabilizzata, nondimeno l'immagine della sua forma muta; allora ci chiediamo: cambia il Daimon o cambia l'apparente sua immagine? Tenendo presente che la stabilizzazione viene compromessa solo da gravi (non necessariamente negative, però) e profonde trasformazioni caratteriali e poiché Aivan sta attraversando una fase di progressiva ridefinizione del proprio essere, senza tuttavia che ricorra alcuna soluzione di continuità NETTA rispetto al passato, ritengo che lui visualizzi solo i POSSIBILI TRAGUARDI, le possibili destinazioni, senza però che un mutamento sostanziale sia già avvenuto. Riformulando in vocaboli più succosi, Calista non è ancora cambiata, a mio avviso, ma Aivan percepisce le forme nelle quali IN FUTURO (quando la trasformazione sarà completa) potrebbe fissarsi, abbandonando contestualmente quella di lepre. Mi sembra una teoria solida...
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » dom 16/mar/2008 10:07:00

Be', devo dire che forse Claudio ha ragione :wink:

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 25

Messaggio da Fede e Pyrrheus » dom 16/mar/2008 13:08:00

Io direi che dato che tu cerchi di cambiare lei riflette questo tuo cambiamento e non sei tu che lo immagini; ad esempio, io faccio un po'pena nella visualizzazione, xò se tento di visualizzare pyrry in una forma diversa da quella del procione tipo gatto che prima mi veniva facile, nn riesco. Io credo che sia xke il mio carattere rispecchia quello del procione e quindi LUI mi appare solo in quella forma... x te dovrebbe essere il contrario...spero di esserti stata d'aiuto xD
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Messaggio da Aivan e Calista » dom 16/mar/2008 14:22:00

Ok, ho capito. Quindi io starei vedendo le varie possibilità del mio futuro, di come potrei diventare dopo questo periodo di traslazione?

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 25

Messaggio da Fede e Pyrrheus » dom 16/mar/2008 15:05:00

Si, secondo me si.
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Rispondi