Meg, prologo + capitolo 1

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » mar 26/feb/2008 22:20:00

Grazie 1000 cmq io intendevo cm prosegue la storia o xose cosi cmq grazie 100000000000000000000000!!!!!!!!!!!!!!
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3712
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 26

Messaggio da Luke e Kyriax » mer 27/feb/2008 18:19:00

Bellissimo!! :D :D
Ma ormai sono parole vane...
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » gio 28/feb/2008 15:26:00

@TASSO: nn lo so poi vedro cm svilupparlo cmq posto prestissimo la fine del 2 capitolo, gia scritta solo ke ho 1 problema cn la connessione a internet..................
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

tasso85

Messaggio da tasso85 » gio 28/feb/2008 15:48:00

ah, ok, chiedevo perchè in genere è importante saperlo, per mettersi nell'ordine di idee giusto...

buona fortuna per la connessione :D

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » gio 28/feb/2008 15:51:00

Anch'io ne avrei bisogno...il mio compu ha un po'di problemi infatti si spegne spesso senza ke glielo comando...

tasso85

Messaggio da tasso85 » gio 28/feb/2008 15:58:00

problemi di alimentazione, forse? ma stiamo andando un pochettino OT :D

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » gio 28/feb/2008 16:00:00

Sì concordo...non siamo qui x parlare di computer :wink:

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » gio 28/feb/2008 21:27:00

Ecco la fine del capitolo 2:

?Quello che tu porti al collo, ragazzo,? cominciò Shanter rivolgendosi a Jack, ?si chiama medaglione del destino e tanti anni fa, vendendolo a tua madre, ho commesso un grave errore della cui importanza né io né lei eravamo a conoscenza. Ottenni questo medaglione molto tempo fa, quando ero ancora un bambino e mi piacque subito perché ero affascinato da un simbolo inciso sopra quello che credevo un giocattolo: c?era come una macchia che mi faceva sembrare tutto misterioso. Così decisi di tenerlo ma quando, dopo tanti anni, mi ritrovai ad effettuare la mia attività di mercante, fui costretto a metterci il mio marchio e ad essere pronto a venderlo. Fu il mio capo a costringermi. Lo feci con grande dispiacere ma non potevo oppormi a lui. Tempo dopo Rosaline si presentò alla bancarella e tra tutte le cose presenti scelse il medaglione: ne era attratta.
Quando lo comprò ne fu molto felice e tornò spesso per comprare altre merci; poi, un giorno, una strana abilità cominciò a farsi notare in lei: percepiva cose che non avrebbe dovuto capire, sensazioni della gente che le parlava? in quel momento Jack ebbe un sussulto: la stessa sensazione provata da lui osservando Shanter da vicino! Non disse nulla e lasciò che il mercante continuasse il racconto. ? Così tutti cominciarono ad evitarla e lei, per non restare da sola, decise di andarsene e di tornare solo dopo tanto, tanto tempo. Si imbarcò in una nave dove, a quanto hai appena detto tu, conobbe tuo padre. Seppi, tempo dopo, della tua nascita grazie a una lettera che lei mi mandò, ma da allora non ebbi più notizie su di lei. Trovai invece qualcosa di molto interessante riguardo al suo medaglione: in un antico libro c?era una filastrocca che ne parlava ma quando ne compresi il senso lei era emigrata da troppo tempo e per il momento rinunciai a cercarla per avvertirla delle mie scoperte. La filastrocca diceva: Da una macchia è eternamente segnato
Da troppo tempo è stato creato
Di mano in mano è passato e
Molti destini ha inevitabilmente segnato.
C?è chi lo teme
C?è chi lo vuole
Ma chi lo possiede ne è solo attratto
Esso modifica la vita
Esso dona una capacità
Non porta sventura ma la conseguenza
Del Dono la creerà.
Ci ho messo troppo tempo a capire che il Dono di cui parlava quella filastrocca era quello che ha costretto Rosaline a emigrare.
Mi sono allora informato su dove lei fosse ma ho ottenuto una sola risposta: è tornata, per scomparire di nuovo e lasciare in città figlio e marito. L?unica possibilità di avvertire la mia amica era trovare te, ragazzo, e tuo padre ma a quanto ho notato durante le mie ?ispezioni? non ero gradito in quel vicolo. Ero afflitto e mi sentivo smarrito ma poi tu sei arrivato qui, col medaglione del destino; speravo che sapessi qualcosa di più su di lei ma se la stai cercando come dici, allora buona fortuna?..e attento: la conseguenza di cui parlava la filastrocca può verificarsi in ogni momento e in ogni maniera?..?. Jack rimase stupito da quel discorso e decise di parlare a Shanter di ciò che aveva provato nel vederlo, cosa che prima, trattandosi di una sua sensazione, aveva evitato di riferire.
Lui ne rimase allarmato pensando che prima il Dono si sviluppa, prima la conseguenza di cui parla la filastrocca e che nel caso di Rosaline si era sviluppata con l?esilio, poteva venire fuori. Tuttavia ammise di non poter fare di più e, augurando di nuovo buona fortuna ai due ragazzi e lanciando un ultimo, fugace sguardo al medaglione del destino, se ne andò.
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » gio 28/feb/2008 21:28:00

Meravigliosa, ma oramai lo sai...

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » gio 28/feb/2008 21:30:00

Grazie di nuovo cmq.....!!!!
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Rispondi