Spero vi piaccia

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 25
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » gio 28/feb/2008 15:44:00

Cmq grazie x il complimento!!! :D

Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3712
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 26

Messaggio da Luke e Kyriax » gio 28/feb/2008 20:37:00

Tasso=Capo Signore oscuro
Altri=Tanti Piccoli signori oscuri membri del consiglio degli oscuro ^^
Vabbè... tasso ha ragione xD questo era il topic di Bec x il suo racconto, nn x la conquista del mondo (credo ^^) :D
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 25
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » gio 28/feb/2008 20:39:00

Sì giusto Irobby...OT noi facciamo tanti piccoli signori oscuri...hehehe!!!!!!!FINE OT

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 25
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 01/mar/2008 17:19:00

Ecco il quarto capitolo:

CAPITOLO 4

Kate ebbe come uno scossone, e cadde a terra in ginocchio.Poi si rialzò di scatto, animata da una forza terribile, e si avvicinò all?ignaro signore, afferrandolo per il bavero della giacca, gridandogli:
- Ridammi la mia piuma, ladro!- e poi, come una lampadina fulminata che si spegne di colpo,ricadde a terra, senza forza.
-Kate!Calmati, piccolina, è la piuma che ti dà quest? effetto!- le gridò Notte, balzando vicino alla sua padroncina, mentre il signore si risistemava. Kate non accennava a rialzarsi, allora esso intervenne in suo aiuto.
-Signorina, tranquilla, ma che le è preso?- le disse.Nella locanda calò il silenzio, mentre la gente li guardava con aria interrogativa e una mamma copriva gli occhi al figlioletto, come se dovesse proteggerlo da uno spettacolo terribile.
-Vergogna!- gridò il signore ai suoi concittadini- questa povera ragazza si è sentita male e nessuno all?infuori di me l?aiuta?Vergogna!E se fosse vostro figlio?Vergognatevi e basta!- poi sollevò Kate, che malferma si sistemò sulle gambe, afferrò il suo cappello a cilindro e la malefica piuma, gettò alcune monetine sul bancone, mentre la gente scoppiava a ridere.Poi, trascinando Kate per un braccio e Notte per la collottola, uscì dalla taverna, e con passo furibondo si incamminò in una viuzza vicino alla piazza.Là aprì con la magia la porta di una casa, vi entrò e mostrò a ragazza e famiglio casa sua.Kate si accasciò su una sedia.Dopo un po?si riprese e si scusò con il distinto signore.
-Mi chiami signor Avons, signorina.Ma ora mi racconti.Che vuole dalla mia piuma?-
-La sua piuma?Quella è mia!Me l?hanno rubata ieri!Ed è stato lei!Me la ridia subito,
se non vuole che muoia sotto i suoi occhi!- le gridò la ragazzina, con alcuni miagolii di approvazione da parte di Notte.Il signor Avons si passò una mano fra i capelli grigi.
-Non te l?ho rubata io.Stamane ho incontrato un signore tutto vestito di nero, con il volto coperto, che mi ha chiesto se per un po?di soldi gliela tenevo.Allora ho accettato, senza però saperne le conseguenze-
-Capisco.Ma ora me la dia, la prego- gli disse Kate.
-Ma certo.Non ho intenzione di tenerla.Ma io non posso ospitarti per questa notte: ti porterò da una mia amica, che ti accoglierà come una figlia. Vieni.- le restituì la piuma che Kate prese con sollievo e uscì, seguito a ruota dalla ragazzina e Notte.Arrivò davanti a una delle più belle case del villaggio, si fermò davanti alla porta e suonò al campanello.Gli aprì una donna molto giovane e bella, che accettò di buon grado di ospitare Kate.La fece entrare e le disse con gentilezza:
-Ecco, tesoro.Di sopra c?è un lettino nella quale dormirai.Ora ti porto un po?di latte caldo col miele, per riscaldarti un po?.
Kate ringraziò la ragazza, e dopo aver bevuto il latte e visto Notte mangiare un pesciolino offerto dalla giovane, si addormentò.
********************************************************************

L?indomani il signor Avons era fermo sull?uscio, in attesa di Kate.Quel mattino avrebbe lasciato il villaggio, volente o nolente, e prima di andarsene doveva far rifornimento.Kate salutò la ragazza che tanto gentilmente l?aveva accolta, e raccattate le sue cose, andò con il signor Avons alla volta della più famosa bottega del villaggio, la Scogliera Fatata.Appena entrati, un grappolo di campanelli tintinnò e una donna li accolse.
-Prego, signori?- domandò.
-Ehm - fece Kate, iniziando una lunga lista di cose da comprare.Mentre parlava, notò una cosa strana: gli occhi della donna spesso lampeggiavano di rosso e guardavano con insistenza la sua sacca.Un po?alla volta, la signora mise gli acquisti sul bancone.Poi quando venne il momento di pagare, Kate si frugò nelle tasche del cappotto, cercando le monetine.Le tirò fuori e le mise sul bancone.La donna le respinse:
-Le monete apparse magicamente non hanno alcun valore, signorina.- Kate boccheggiò, ma il signor Avons intervenne.
-Queste possono andar bene?- chiese, mostrandogli le sue, non magicamente apparse.
- No. Non voglio denaro ? -
-E cosa vuole, sentiamo?- chiese Kate cominciando ad arrabbiarsi.
-La tua piuma magica, ad esempio - rispose la donna.
-NO!MAI!Se lo può scordare!- le gridò forte Kate.
-Cosa hai detto?Come osi?- le mormorò la donna, che in realtà non lo era ? infatti si mutò in un uomo, lo stesso che Kate aveva visto volare, lo stesso che aveva rubato la piuma alla ragazzina, lo stesso che l?aveva poi consegnata al signor Avons ?
-Sciocca!Dammela!- le gridò, andandole piano piano incontro.
-SCAPPIAMO!- gridò con tutta la forza che aveva nei polmoni Notte.
-Scappa!- le gridò anche il signor Avons - ci penso io a lui!- Kate se la diede a gambe, correndo veloce per le vie del villaggio, con Notte che voltava spesso la testa vellutata per assicurarsi che nessuno li seguisse. Si rintanò dietro un muro, cercando di riprendere fiato.Dalla via laterale alla sua, passò il servitore del nemico, che si guardava intorno cercandola.Kate tirò un sospiro di sollievo, anche se non sarebbe durato per molto.
- L?ha abbattuto,vero?- chiese a Notte, riferendosi al signor Avons.
-Per adesso non pensarci.Pensa piuttosto a come fare a scappare.Dove andremo?Non sai neppure volare!-
-Non è detto.Posso fare un tentativo, no?- Kate cercò di volare, e ce la fece.
-Notte!Volo, Notte!Andiamo, via!Scappiamo!- la gattina le balzò gioiosa fra le braccia, e Kate spiccò il volo, diretta chissà dove.Ma non durò molto.Arrivata a un picco che dava da una parte sul mare in tempesta, dall?altra su un bosco, cadde, allo stremo delle energie.
-Accidenti!- disse stizzita.
-Forse non era una magia alla tua portata- le disse Notte.
-Forse-
-E adesso che si fa?-
-Semplice: o mi consegnerete la piuma, o morirete entrambe.- disse una terza voce, bassa e ringhiosa.Kate si voltò e vide il malefico uomo che le si avvicinava.
-NO!Non te la darò, stanne certo!- gridò Kate, cominciando ad indietreggiare.Ormai era arrivata all?orlo del precipizio: lo sfiorò con il tallone.Improvvisamente, da dietro gli alberi, sbucò una freccia, che probabilmente era mirata all?uomo, ma lo mancò di qualche centimetro.
-Chi è là?- domandò gridando il servitore del nemico.

********************************************************************

Bill si nascose dietro un tronco. Aveva tirato lui la freccia: voleva salvare la ragazza, perché sapeva che era in pericolo e lui aiutava sempre chi era in difficoltà.Il ragazzo, che era un mago, l?aveva adocchiata subito al villaggio mentre correva e, sapendo anche lui volare, l?aveva seguita.E adesso voleva aiutarla: un?amica in più non gli avrebbe fatto male. Ma aveva combinato un pasticcio, e ora erano in pericolo lei, lui, e i due famigli.Sì, perché anche lui ce l?aveva: era un gufo di nome Araphon. Adesso il famiglio era aggrappato alla sua spalla e cercava di farsi il più piccolo possibile.
-Ti rendi conto, sciocco ragazzo, della tua incoscienza?- disse pianissimo il gufo.
- Scusami, Araphon.Ma io ho il presentimento che lei mi saprà aiutare ? - mormorò di rimando il ragazzino.Lentissimamente, prese in mano un calamaio, tutto nero, e con inciso la seguente frase:

?Se il calamaio alla piuma verrà unito, l?incantesimo sarà punito, e l?oggetto malefico finito; il grande potere non sarà più di nessuno?

-Io non capisco ? ma che vuol dire?- bisbigliò Bill.
-Al momento non mi interessa!Io non vorrei rimetterci le penne, in questa storia!- lo sgridò Araphon.
-Vieni fuori!- gridò l?uomo, mentre Kate dava rapide occhiate dietro di sé, guardando il mare in tempesta, impaurita.Bill giocò la sua ultima carta: si spostò un pochetto, giusto per farsi vedere da Kate.La ragazza sbarrò gli occhi, mentre l?altro non si accorgeva di niente.Gli occhi gialli di Notte lo scrutarono attentamente.Fece segno a Kate di spostarsi da lì, intanto che l?uomo non se ne accorgeva.Poi inforcò l?arco, si voltò verso l?uomo e scoccò la freccia.Quello non ebbe neanche il tempo di difendersi: la freccia gli si piantò nel cuore, e cominciò ad indietreggiare.Notte ringhiò, e Kate si spostò in fretta come aveva detto Bill ; il corpo indietreggiò così tanto che arrivò al bordo del precipizio, e vi cadde.Bill e Kate corsero a vedere: il corpo si infranse contro le potente onde, poi venne sommerso.Il pericolo, al momento, era passato.

Cm vi sembra?

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

Messaggio da Fede e Pyrrheus » sab 01/mar/2008 19:00:00

Fantastica! Sempre + bella, complimenti|!!!!!!!!!!!!!!!!
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3712
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 26

Messaggio da Luke e Kyriax » sab 01/mar/2008 19:11:00

Sono d'accordo,bellissima, mi ero dimenticato di postare prima^^
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 25
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 01/mar/2008 19:28:00

Grazie 1000 lyra! :D

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 25
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 01/mar/2008 19:34:00

Grazie mille Irobby!!!!!! :D

tasso85

Messaggio da tasso85 » sab 01/mar/2008 19:45:00

la storia è molto buona, l'unico problema è che purtroppo un forum non consente di svilupparla come si dovrebbe... ma mi piace, sì mi piace :D

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 25
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 01/mar/2008 19:47:00

Grazie, troppo gentile tasso!Però è vero che un forum non consente si svilupparla come si dovrebbe...pazienza!accontentiamoci!! :D :D

Rispondi