La bussola d'oro

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » dom 06/lug/2008 23:10:00

Continua così. Beviteli in un sol sorso: :D Questo garantisce una comprensione unitaria e completa di tutti i messaggi ed i significati e le allusioni. :wink:
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Kooma ed Eamon
Daemian
Messaggi: 648
Iscritto il: mer 04/giu/2008 17:15:00
GPC: 04 nov 2007
Località: Ignota
Età: 24

Messaggio da Kooma ed Eamon » dom 06/lug/2008 23:27:00

Uau... quattro giorni?
Io l'ho letta in due settimane e passa :mrgreen:

Avatar utente
Sniton
Daemian
Messaggi: 62
Iscritto il: lun 14/apr/2008 18:34:00
Età: 29

Messaggio da Sniton » mar 08/lug/2008 00:41:00

Comprato oggi il secondo libro... Domani lo divorerò un po' ^^

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » mar 08/lug/2008 00:42:00

Quando avrai terminato la trilogia, resterai di sasso per la copia di emozioni e valori travolgenti che avrai assimilato. :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Sniton
Daemian
Messaggi: 62
Iscritto il: lun 14/apr/2008 18:34:00
Età: 29

Messaggio da Sniton » mar 08/lug/2008 00:43:00

E' quello che ci spero, altrimenti picchio Aivan che ha insistito e insistito (davvero insistito) a farmi leggere questa trilogia xD

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » mar 08/lug/2008 00:45:00

Io invece lo incorono d'alloro. Fidati, Sniton, conoscere il proprio daimon (e si inizia dal romanzo o dal film: non credere ci siano illuminazioni divine) è l'esperienza più totalizzante e vibrante che puoi sperimentare nel corso della vita. :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Sniton
Daemian
Messaggi: 62
Iscritto il: lun 14/apr/2008 18:34:00
Età: 29

Messaggio da Sniton » mar 08/lug/2008 00:49:00

E' molto difficile che rimanga scioccato dai contenuti morali di un libro... Si vedrà alla fine della Trilogia 8)

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » mar 08/lug/2008 00:53:00

Non si tratta di questioni morali. Compare anche questo filone, è vero, ma il messaggio che devi cogliere, oltre alla bellezza intrinseca della storia, è che puoi entrare in contatto col tuo vero Io, con la tua anima, col tuo daimon. E non servono riti occulti, sedute spiritiche o roba del genere: basta chiudersi in una stanza isolata e silenziosa e rivolgere a se stessi, con convinzione, una qualunque domanda o perfino un saluto: dopo qualche tentativo, sentirai una voce nella tua mente, che però è diversa dal tuo pensiero. :D
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Sniton
Daemian
Messaggi: 62
Iscritto il: lun 14/apr/2008 18:34:00
Età: 29

Messaggio da Sniton » mar 08/lug/2008 13:06:00

Sisi, questioni interessanti...

Il dilemma del proprio "Io" ha tante interpretazioni. Come ora non ci rifletto più di tanto, ma sembra proprio (anche vedendo la fissazione assurda di Aivan) che l'interpretazione dei Daimon possa essere significativa...

Sinceramente sono partito col presupposto di leggere una bella storia, poi sperando anche che possa far un po' luce sul proprio "Io"

Per ora la Bussola d'oro ha "consolidato" le mie conoscenze sui Daimon. Quindi niente di particolare, al momento. Ma giustamente, devo leggere tutta la trilogia... Vi terrò aggiornati xD

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 31

Messaggio da Claudio-Olyandra » mar 08/lug/2008 13:11:00

Ah, sicuro. La trilogia è un'ottima base di partenza, un vademecum che il bravo daemian deve sempre serbare nella propria memoria. Quando avrai terminato la lettura, dovrai semplicemente operare una piccola correzione: mentre nel mondo di Lyra i daimon sono corporei e possono interagire coi terzi, nel nostro hanno consistenza puramente spirituale e non hanno altro interlocutore che il proprio umano. :D Abbi fede, non sto delirando. :wink:
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Rispondi