A quale Elemento siete più affini?

Avatar utente
Kaisa e Artie
Daemian
Messaggi: 834
Iscritto il: mar 30/ott/2007 15:56:00
GPC: 02 nov 2007
Località: Kyar
Età: 26

Messaggio da Kaisa e Artie » dom 04/nov/2007 17:19:00

Grazie per il benvenuto Cenere! Diciamo che non riesco a parlarci ancora benissimo... A volte si a volte no.
Quello che a volte mi risulta più difficile è crederci. Senza crederci, non riuscirò mai a parlare con il mio Daimon. Però a volte è così difficile.

Scusate l'OT :oops:
And I find it kind of funny, and I find it kind of sad... The dreams in wich I'm dying are the best I ever had. (Mad Worl - Gary Jules)

Avatar utente
Aivan e Calista
Daemian
Messaggi: 766
Iscritto il: ven 28/dic/2007 19:09:00
Località: Provincia Venezia
Età: 28

Messaggio da Aivan e Calista » sab 29/dic/2007 14:12:00

Io rispondo senza tenere in considerazione l'astrologia perché non ne so niente. L'elemento a cui mi sento più affine è l'aria, comunque. Mi ispira leggerezza e libertà ^^

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » sab 26/gen/2008 16:31:00

Mah...il mio elemento...
Il nostro vorrai dire!
Sì, il nostro. Uhm...forse la nebbia, l'acqua o la neve, non saprei!
Certo che siamo strani...io sn una lepre,un animale terrestre,eppure nn ci piace la terra!
Be', un po' ci piace,in fondo in fondo!
E già...ognuno è fatto a modo suo!
Sicuro!

Avatar utente
Luke e Kyriax
Amministratore
Messaggi: 3712
Iscritto il: dom 20/gen/2008 12:57:00
GPC: 19 gen 2008
Località: Torino, Genova
Età: 26

Messaggio da Luke e Kyriax » sab 26/gen/2008 20:51:00

Uhm...io e Kyriax preferiamo il fuoco, l'aria e la luce Anche il buio!!...nn sappiamo bn xk ma c affascinano :)
INTP - 9w1 - Raverin
(mi hanno detto così; però francamente non ne ho idea)

Avatar utente
Fede e Pyrrheus
Daemian
Messaggi: 1107
Iscritto il: gio 24/gen/2008 21:14:00
Località: Milano.
Età: 26

acqua

Messaggio da Fede e Pyrrheus » gio 31/gen/2008 14:46:00

Noi diremmo l'acqua xke ci da una sensazione di rilassamento e....
....tranquillità......
....leggerezza.....
....quando lyra va sott'acqua è come se perdessi ogni peso mi sento svuotato da ogni pensiero e riesco a comunicare le mie sensazioni a lei e......è vero riusciamo a parlare ma purtroppo se mi becca l'insegnante a "pensare ad altro"...
.....infatti hai i tuoi "trucchetti"............be faccio solo finta ke mi cada la cuffia o ke abbia 'bisogno' di essere aggiustata...xD!!!
' solo......... 8) '
For a long time I was afraid to be who I am, because I was taught by my parents there’s something wrong with someone like me.
Something offensive, something you would avoid - maybe even pity. Something that you would never love.
[...] I was afraid of this parade because I wanted so badly to be a part of it.
So today I’m marching for that part of me that was much too afraid to march. And for all the people who can’t march. The people living lives like I did. Today I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we.
And we march with pride.

-- Nomi Marks [about Gay Pride], Sense8

Avatar utente
Bec *bory*
Daemian
Messaggi: 1154
Iscritto il: sab 26/gen/2008 14:57:00
Età: 24
Contatta:

Messaggio da Bec *bory* » dom 10/feb/2008 19:45:00

Aggiungo: anche la luce e il buio!L'aria un po'meno xkè ho paura di volare... :oops:
Fifona!

tasso85

Messaggio da tasso85 » dom 10/feb/2008 20:22:00

non so dire a quale elemento mi sento di associarmi... di sicuro apprezzo le Tenebre, la segretezza che concedono, le incredibili meraviglie che possono offrire, accecando i nostri occhi ma consentendo all'Occhio della mente di vedere cose mai viste prima... affascinante...

"e gli uomino vollero le tenebre piuttosto che la luce"

e dire che questo elemento (lo chiamo così anche se non è uno dei 4 elementi classici) è da sempre associato al Male... ma nel mondo reale temo che il Bene e il Male non esistano, sono solo concetti della mente che non trovano applicazione nella nostra realtà, dove gli assoluti sono difficilmente tollerati...

come direbbe Lord Voldemort: "Non esistono il Bene ed il Male... esiste solo il Potere, e coloro che sono troppo deboli per ricercarlo"... un grande mago senza ombra di dubbio... uno dei più grandi, nel suo mondo... peccato perchè non aveva capito un accidente di niente su certe cose...

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Messaggio da Claudio-Olyandra » lun 11/feb/2008 00:28:00

ma nel mondo reale temo che il Bene e il Male non esistano, sono solo concetti della mente che non trovano applicazione nella nostra realtà, dove gli assoluti sono difficilmente tollerati...
Temo che qui l'impatto frontale sia ineludibile. Concordo con te nell'affermare che gli assoluti sono difficilmente tollerati, ma trovo opportuno puntualizzare che il Bene non è un assoluto. Potresti eccepire che molte religioni e confraternite hanno perseguito il Bene con metodi drastici. Ebbene, hanno travisato il traguardo. Il Bene si fonda sul bilanciamento, la moderazione, l'equilibrio, il confronto, lo scambio paritario, e consiste nientepopodimeno che nel raggiungimento della massima felicità da parte di tutti. Ora, essendo pacifico che sovente ciò che io desidero m'è sottratto dall'altrui brama, non può che dedursi che conciliare gli opposti presuppone proprio la mediazione, la quale, a sua volta, è la negazione dell'assoluto inteso come fanatismo od integralismo, religioso o non tale.

Non potrai poi astenerti dal notare che la ricerca del Bene è un'esigenza universale e spero che l'esempio chiarisca l'assunto in modo immediato ed incisivo. Il mafioso che vuole manovalanza non dice al ragazzino ingenuo: - Sai, io sono un gran bastardo che ha deciso di servire il male ribellandomi a tutti e tagliando la gola di chi mi ostacola. Vuoi unirti a me? - Gli dice piuttosto che la mafia porta lavoro, che garantisce ordine sociale, che mantiene il rispetto della giusta gerarchia fra chi cala la testa inerme e chi sa lottare con coraggio. In altri termini, nessuno vive consapevolmente dalla parte del male e ne va fiero, nessuno vede nel proprio operato il male; piuttosto si costruisce una visione snaturata, falsa e folle del Bene e si autoconvince di agire dalla parte giusta, utilizzando in seguito tutti gli strumenti in suo possesso per stravolgere il senso morale della "preda" da convertire e fargli assumere gli stessi pilastri sovvertiti che reggono la sua vita. Il male è così insidioso proprio perché si spaccia per quel Bene che tutti cercano, celando i propri effetti nefasti dietro una maschera di soddisfazione futile e piacere evanescente e manovrando chi casca nelle trappole che astutamente gli vengono tese.
come direbbe Lord Voldemort: "Non esistono il Bene ed il Male... esiste solo il Potere, e coloro che sono troppo deboli per ricercarlo"...
Qual è l'unico scopo del mago oscuro? Vincere il ripudio di Harry nei suoi riguardi, farsi consegnare la Pietra, risorgere ed ucciderlo senza troppi complimenti.

Del resto non è saggio diffondere l'idea falsa dell'inesistenza del Bene e del male in una società nella quale i Valori sono così relativizzati che ci sono persone capaci di ammazzare sol per la curiosità di assistere ai contorsionismi del poveretto agonizzante e riprodurre così scene tratte da Saw o film del genere (personalmente non l'ho visto, ma ne conosco la trama nonché la forza sconvolgente di taluni passaggi). CONCORDO AL MILLE PER CENTO CON TE. UN CONTO è ASTENERSI DA POSIZIONI RADICALI CHE, NELLA RICERCA DEL BENE, PRECIPITANO INESORABILMENTE AGLI ANTIPODI, BEN DIVERSO è RIMUOVERE OGNI CERTEZZA MORALE DA UN MONDO GIà TRAVAGLIATO E CAOTICO.
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

tasso85

Messaggio da tasso85 » lun 11/feb/2008 10:17:00

io mi riferivo appunto al Bene ed al Male assoluti, che come dici tu nel nostro mondo non esistono... poi, che il Bene sia come dici tu
consiste nientepopodimeno che nel raggiungimento della massima felicità da parte di tutti
sono d'accordo, per quanto si tratti di un ideale irraggiungibile... ci sarà sempre, da qualche parte, un "Oscuro Signore" che trama per le proprie egoistiche mire, pronto a liberarsi di chiunque lo ostacoli, o una minoranza che cerca il proprio benessere a discapito degli altri... e non è solo una mia opinione, la Storia ci mostra che persone del genere sorgono sempre, anche quando meno te le aspetti...

l'unica nostra speranza è mantenere l'equilibrio tra ciò che è Bene e ciò che è Male, in modo che nessuno dei due possa prevalere sull'altro... poichè nell'uomo trovano posto entrambi in ugual misura, entrambi sono egualmente importanti... il Bene, con l'altruismo che porta con sè, il Male, con l'egoismo che porta con sè...

Immagine

questo simbolo direi che rappresenta bene quello che intendo, l'inscindibile unità degli opposti...

in ogni caso credo che sia molto difficile stabilire cosa sia Bene e cosa sia Male, cosa sia Giusto e cosa sia Sbagliato... è spesso una sola questione di percezione da parte dell'osservatore, che giudica quello che è bene e male in base ai propri canoni, e che può vedere bene ove un altro vede male, e viceversa...

PS: non vi sembra che siamo andati un pochino OT? :D

abraxas

Messaggio da abraxas » lun 11/feb/2008 20:49:00

Essendo leone se non mi sbaglio dovrei essere un segno di fuoco e a dirla tutta il fuoco mi affascina ma credo che sia la terra il mio elemento perche mi da idea di tranquillita e di tempi infiniti per pensare

Rispondi