I Daimon possono essere persone reali?

NightOwl

I Daimon possono essere persone reali?

Messaggio da NightOwl » sab 12/mag/2012 19:04:04

Salve a tutti! Di nuovo...! Scusate se non attendo il vostro benvenuto prima di iniziare a tormentarvi con le domande promesse nel mio post di presentazione! ;) Purtroppo ho una giornata piena e colgo l'occasione e l'ispirazione del momento per scrivere. Purtroppo sono così, volo da un albero all'altro con la mente e potrei perdere il guizzo!
Come ho già detto nel primo post, non ho ancora un Daimon.. o meglio.. non ci sto capendo più nulla!! E' una situazione davvero particolare e non so a chi altro rivolgermi, anche perché non sono argomenti da affrontare con chiunque.. Mi danno della matta già per tante cose, ci manca solo il dubbio sullo spirito guida XD
Probabilmente andrò anche contro il vostro "credo"; ed è per questo che mi chiedo se è una fase di passaggio verso il mio vero Daimon.. ma bando alle ciance e arriviamo alla questione.. Il mio problema principale è che il mio fanta-daimon è una persona, e ancor peggio è di carne ed ossa!! E c'è ancora di peggio del peggio! (ancoraaa??) E' una persona pseudo famosa.. ALT, ALT.. non ho 12 anni ma almeno il doppio, quindi non sono qui ad urlare che il mio Daimon è Marco Carta.. :| non dirò il nome di questo tizio per mia e sua privacy.. (così mi risparmio anche di spiegare chi diavolo sia XD).
Tutto è iniziato un paio di anni fa, ho visto T. svariate volte nella vita, visto il suo "lavoro", ma non l'ho pensato minimamente, anzi all'inizio non mi diceva nulla. Siccome non voglio iniziare con la presentazione di una fan innamorata taglio tutta la storia dell'attrazione che si è scatenata dopo qualche tempo. La cosa strana è che sarebbe stata una cotta standard se non fosse che questa persona ha MOLTO in comune con me. Sarà il segno zodiacale che influisce, ma ci sono molti elementi che per me sono a dir poco singolari. Situazioni di vita, gusti, frasi, filosofia e modi di fare.. tanto che per scherzare l'ho definito il mio "gemello del cestino" XD
Si potrebbe definire una coincidenza, singolare ma pur sempre una coincidenza. Il problema è che quando ce ne sono così tante ti viene il sospetto che ci sia qualcosa di mistico di mezzo. Ma arriviamo al "nostro campo".. Involontariamente, per forza di cose e per crisi profonde che ha scatenato con il mio passato, questa persona mi ha cambiata.. anzi mi ha fatta tornare quella che sono davvero.. Ho sempre odiato seguire un modello, ma con lui è diverso: mi ha ricordato i miei obiettivi, ha rispolverato la mia personalità e mi ha fatta arrivare ad una fase importantissima per me. Sono sempre stata molto insicura, il mio ragazzo mi ha aiutata molto a superare questo problema, ma mi ha ricostruita un pò per come voleva, senza cattiveria.. ovvio.. ma mi ha fatto anche dimenticare chi sono, mostrandomi il passato con una luce negativa. T. invece è arrivato nel momento giusto e mi ha dato l'equilibrio, senza soprattutto farmi dimenticare che devo esser fiera della mia unicità.. L'unicità dopo la storia del gemello è stata un pò compromessa, ma sono contenta di esser me stessa XD anche perché dimostrando che c'è qualcuno che con le mie stesse debolezze è riuscito a realizzarsi e non ha problemi con le cose che gli sono successe in passato, posso sperare di farcela anche io.
Dopo questa bella storia da libro cuore, andiamo avanti.. Un giorno presa da questi interrogativi ho chiesto ad una mia amica (astrologa di fiducia e wiccan da anni) cosa ne pensasse di queste assurdità. Mi ha risposto semplicemente dicendo che ero di fronte al mio Daimon! E mi ha consigliato un libro di Phyllis Curott, wiccan anche lei, che descrive una storia molto simile alla mia, solo che in questo caso lei era in contatto con James Dean! Quindi pure morto.. sono andata meglio io XD
Or dunque io mi chiedo.. ma non dovrebbe essere un animale??? O comunque qualcosa che viene dal mio interno??
Ho fatto il mega test e come previsto è uscito fuori che il mio Daimon potrebbe essere un gufo.. c'avrei messo la mano sul fuoco, visto che è il mio animale preferito! E in effetti la descrizione e l'analisi mi ha fatto morir dalle risate per quanto è stata dettagliata!!
La cosa che mi lascia pensare è che c'è stata anche la figura del gufo nella carriera di T. e se proprio vogliamo andare per simbolismi, il che è perfetto (uomo-gufo e gufo come Daimon, non fa una piega!).
A parte tutte le altre coincidenze nella sua carriera su cose mie preferite.... c'è stato un momento qualche mese fa in cui ho rivisto un film in cui lui era il doppio di se stesso (attenzione che la cosa si complica!!) e presa dal misticismo che mi ha messo su la pellicola, ho iniziato ad immaginare di parlare con "lui". O comunque con una sua copia che era appunto il MIO spirito guida.. E' stato un pò folle ma divertente.. Anche perché ad un certo punto non sapevo più se fosse un dialogo con me stessa o con un "altro"..
Non sapevo molto delle tecniche per parlare col proprio daimon, non sapevo neanche si potesse fare XD ma devo dire che leggendo, non ho potuto far a meno di pensare a quei giorni di fervida immaginazione..
Tutte le volte che l'ho sognato è sempre stato un mio caro amico, una persona con cui si poteva piangere e ridere.. La mia amica Wiccan l'ha identificato anche come mia guida amorosa/sessuale, anche in base al famoso libro.. E c'è stato anche un singolare scambio di simbolismi onirici che hanno anticipato qualche passaggio di questo racconto della Curott..

Ma chiudiamola qui che già immagino vi siate addormentati a metà intervento.. Tutto questo non vi sembra assurdo?? Come si può spiegare? T. è solo un mezzo per addentrarmi in questo argomento? Credete ci sia qualcosa di profondo o è tutta suggestione e casualità??

Grazie della pazienza ;)

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 26
Contatta:

Re: Confusione totale!

Messaggio da Rani e Katya » sab 12/mag/2012 19:31:07

Partiamo dal presupposto che il daimon NON può essere una cosa esterna :mrgreen: Non è un animale è parte della nostra psiche, o anche la nostra anima, se vogliamo. Quello che è T. per te è più un modello da seguire, un idolo, ma non un daimon. La tua amica wiccan non credo sappia davvero cosa sia un daimon, a questo punto :lol:
Magari quel tipo è la tua anima gemella o magari è solo un idolo, come ho detto, ma non il daimon :P E infine, come ho detto nel tuo topic di presentazione, tutti abbiamo un daimon ;) Non confondere il daimon con gli spiriti guida, si parla di cose totalmente diverse :roll:
Il daimon è TE. Non puoi esserci tu senza che ci sia lui e viceversa. Magari non lo conosci, magari non ci credi, ma lui è dentro di te :roll:
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 31

Re: Confusione totale!

Messaggio da Cassandra e Sibilin » sab 12/mag/2012 19:47:07

La capacità di sintesi del caro Rani ha qualcosa di ammirevole! xD
Ecco, il daimon è te. Una parte di te, fondamentale, essenziale, una parte essenziale della tua anima/psiche/mente/chiamalacomevuoi. Non esiste al di fuori di te, come tu non esisti al di fuori di te stesso. Tautologico e sottilmente incomprensibile, ma fondamentale.
Essere daemian (perchè, a mio avviso, non è un credo, ma uno stile di vita) è guardarsi dentro, dialogare con se stessi, ripiegarsi all'infinito verso l'interno, per scoprire cosa abbiamo dentro, per capirci meglio, per migliorare se stessi e il rapporto con gli altri.
Dare il nome al daimon, una forma, eccetera, è semplicemente identificarlo, e, come si sa, identificare una cosa la rende più "alla portata", la rende più comprensibile e viva, e rende facili le cose.

Per chiarirti altri dubbi, ti indirizzo qui:
http://daimonismo.altervista.org/forum/ ... f=16&t=344
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Kay e Aton
Daemian
Messaggi: 488
Iscritto il: mar 08/lug/2008 23:01:00
Forma: Merlo
Età: 28

Re: Confusione totale!

Messaggio da Kay e Aton » sab 12/mag/2012 19:49:34

Il daimon non è un entità esterna, né tangibile (sigh!). T. è probabilmente una persona che ti ha colpita, che vorresti fosse accanto a te ogni momento e quindi che proietti, come potresti fare con un daimon. Quest'ultimo è parte di te, siete la stessa cosa, e non è un animale, semplicemente puoi immaginarlo con quella forma, così come potresti pensarlo sotto forma di luce, o nuvola. E' solo una rappresentazione, nulla di più! Ovviamente c'è differenza tra un animale, una nuvola o un uomo (a volte capita di sentire di daimon in forma umana, ma non ho esperienza in questo campo e non so dirti di più), però non ha importanza come visualizzi il tuo daimon, è comunque parte della tua anima, o del tuo inconscio.
Probabilmente la tua esperienza con il tuo T. "spirito guida" potrebbe aiutarti ed indirizzarti verso la conoscenza del tuo daimon!
INFP - Enneatype 2w1 - The Idealistic Helper
Immagine
And the marvellous rose became crimson, like the rose of the eastern sky

Oscar Wilde

Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4927
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Pettirosso
Località: Piemonte
Età: 23

Messaggio da Pandemonium » sab 12/mag/2012 19:51:30

Mh, singolare, non c'è parola più adatta.
Il Daimon non è qualcosa di corporeo (e direi anche purtroppo, a volte xD), ma un'entità spirituale, un'anima.
Che ci siano affinità con questa persona, non ne dubito, ma non è il tuo daimon, non lo può essere.
Il daimon è qualcosa che non c'è fisicamente, è solo sul campo spirituale, eppure è legato a te, non saprei dire se è parte del tuo cervello, o se è dentro il tuo cuore, io so che c'è, che è me. La forma animale è solo una maniera semplice per proiettarlo e quindi comunicarci: non tutti i daimon devono essere animali, c'è gente che non li proietta proprio e non da loro una forma, altri che lo vedono come un essere umano (però in campo spirituale, non fisico).
Lo spirito guida è invece un'altra cosa ancora, mi pare pure che cambi a seconda della necessità. Il daimon non cambierà mai (puoi cambiare la tua anima?).
Tu pensaci: non metto in dubbio che questa persona susciti in te cambiamenti, o che per te sia speciale, e provi qualcosa, ma da quanto ho capito è un attore, o comunque una persona che sta in pubblico: di conseguenza il suo comportamento è come succube di fotografi - registi ecc., non è lo stesso che adotterebbe con una persona qualunque.
Cerca te stessa, il tuo daimon non è lontano, non è quella persona (questo te lo posso dire per certo) è più vicino di quanto immagini, è dentro te =)
Spero di esserti stata utile ;) E quel mega test... non so quanto può essere affidabile =D di solito è meglio affidarsi a sè stessi e al proprio daimon.
ISFP | 4w3 | Una persona tanto confusa
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

NightOwl

Re: Confusione totale!

Messaggio da NightOwl » sab 12/mag/2012 19:51:48

Mi sa che stiamo per precipitare in una discussione teologico-filosofica! E credo anche che il daimonismo stia per avere uno scontro epico con i Wiccans XD Ok, seriamente adesso.. vi faccio leggere quello che la mia amica e la Curott intendono per Daimon
Il concetto di "daimon" a cui faccio talvolta riferimento...


In greco antico la parola "daimon" indica un essere divino. Il tuo daimon ti guida nel regno degli Dei, nella parte più sacra di te stessa.

Gli psicologi junghiani direbbero che è un archetipo e lo chiamerebbero animus, un principio maschile che risiede nelle profondità dell'inconscio. Negli uomini, invece, alberga una figura femminile, l'anima. La Dea. Uno dei passi da compiere per raggiungere la completezza e la maturità è quello di unire i due aspetti che ti compongono.

Il daimon quindi risiede in te ma è anche qualcosa di più. E' un essere spirituale, un Dio o l'aspetto di un Dio. Incontrare un daimon significa incontrare il Dio, nel mondo e dentro te stessa.

Il daimon è anche una fonte di ispirazione creativa. Se glielo permetti, apre la porta al tuo potenziale nascosto. Gli artisti maschi e le artiste lesbiche di solito hanno una musa, una manifestazione della Dea che è la loro fonte di ispirazione, come Beatrice per Dante. Un daimon è la stessa cosa, una manifestazione del Dio.

E' anche un messaggero dell'amore, un iniziatore ai misteri più profondi. E' l'innamorato mistico che ti prepara all'amore di un uomo in carne ed ossa, che ti guida nella ricerca della metà mancante.

Il daimon risveglia la sessualità di una donna, è il potere che unisce erotismo e spiritualità. Può giungere in sogno, con le sincronicità, può usare qualunque mezzo ritenga opportuno, qualunque cosa riesca a toccare il tuo cuore, la tua anima… miti, storie, poesia, simboli, musica, film, uomini in carne e ossa. Non è un maschio mortale, ma può proiettare la sua immagine su un uomo vero.

E' abile a mutare forma; si muove da una figura all'altra, cambia quando tu cambi. Scoprirai che è sempre un passo davanti a te, che è lui a condurre la danza. Ed è una danza d'amore.

Adattato da "La Magia dell'Amore" - Phyllis Curott
Ecco da dove è nato tutto.. E vorrei aggiungere che la Curott nel suo libro descrive si la figura di Dean, ma è come se fosse in realtà uno spirito, un dio vero e proprio (o qualcosa del genere). Insomma è paganesimo puro, quindi c'è, secondo il loro pensiero, una sorta di divinitò che ti guida e ti lega ad un altro. Chiamato in questo caso appunto Daimon..
Quindi? Devo tornare al dubbio che sia solo suggestione, che non sia quindi un modo per tirar fuori quel che sono? So che non posso identificare in un altro la mia coscienza.. Ma se è vero che è la nostra guida, anima.. può essere qualcosa di esterno in qualche maniera? Insomma cos'è questo Daimon? Solo una proiezione del nostro subconscio o parte del nostro "guizzo di vita"? Quel qualcosa che ci rende qualcosa in più di animali, ma simili a loro? *ahia la testa, troppa filosofia XD*

NightOwl

Re: Confusione totale!

Messaggio da NightOwl » sab 12/mag/2012 19:58:13

Quindi il Daimon è semplicemente quella voce con cui parlo da tutta la vita? :roll:
Davvero non sono qui per smontare o creare teorie.. voglio solo capire questa cosa, perché appurato che è di qualcos'altro che si parla (o almeno a quanto pare ho sbagliato filosofia e c'è un conflitto con altre XD) ora vorrei sapere perché quindi è necessario "sentire" di avere un altra personalità, di proiettarla, darle un nome.. E' quindi solo un modo di cercare le risposte dentro se stessi? Ma di dar più forza a queste idee "impersonificandole"? Non so se sono stata chiara..

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 26
Contatta:

Re: Confusione totale!

Messaggio da Rani e Katya » sab 12/mag/2012 20:04:19

Diciamo che è una visione del daimon socratico più vicina alla divinizzazione :roll: È vero, Socrate parlava di un demone che lo consigliava, e quasi lo divinizzava, ma il Daimonismo non prende alla lettera Socrate.
In breve, il daimon è te. È una parte della tua psiche o la tua anima o il tuo subconscio (non ho alcuna conoscenza di psicologia, correggetemi se ho sbagliato parte :lol:) o la tua coscienza. Chiamalo come vuoi, ma in definitiva è parte di te :mrgreen: Una parte di noi con cui possiamo comunicare mentalmente.
Non è un Dio, perché non ha risposte che noi non possediamo. E non è onnipotente o altro. È solo la voce del tuo io più nascosto :roll:
Vedi, "daimon" è una parola, inventata per altro da Socrate. Poi ci possono essere interpretazioni diverse del suo pensiero e magari si arriva a parlare di entità e le si chiama allo stesso modo, ma il daimonismo non c'entra con paganesimo o wiccan :P
Noi lo chiamiamo daimon un po' dall'interpretazione che vede nel daimon socratico la coscienza o comunque qualcosa di interno all'uomo, dall'altro, ed è inutile nascondercelo solo perché si tratta di una saga di libri fantasy, dalla serie di libri "Queste Oscure Materie" di Philip Pullman in cui la parte di noi che era la nostra anima e la nostra coscienza era appunto chiamata così (con ovvio riferimento a Socrate, of course).

Dare un nome ed una forma al daimon serve a conoscerlo. Conoscerlo serve a capire meglio noi stessi. Il daimon non ha risposte che non abbiamo, è vero, ma ci conosce meglio di noi sotto certi aspetti. Sa cosa è giusto o sbagliato per noi, sa cosa vogliamo veramente, anche quando lo nascondiamo. Perché ha accesso alla parte di noi più sepolta dalle apparenze ;)
Daimonismo è fondamentalmente introspezione :P E non è un'altra personalità: sostanzialmente è la parte di noi che teniamo nascosta agli occhi degli altri, anche se c'è chi ipotizza che serva quasi a controbilanciare gli eccessi. Fatto sta che non è un'altra personalità, siamo sempre noi :P
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

NightOwl

Re: Confusione totale!

Messaggio da NightOwl » sab 12/mag/2012 20:05:31

Giuliana e Aton ha scritto: Probabilmente la tua esperienza con il tuo T. "spirito guida" potrebbe aiutarti ed indirizzarti verso la conoscenza del tuo daimon!
E' quello che cercavo di dire in un certo senso.. Può essere questo un percorso a scoprire invece il vero daimon? Cioè una serie di eventi che portano a pormi il problema e a cercare una risposta? Poi sono anche io una che non crede alla casualità delle cose, ma che ci sia una specie di destino, un cerchio che si chiude sempre.. E' un modo possibile per avvicinarmi al problema? O forse sto sbagliando la DOMANDA? Cioè che non ho bisogno di scoprire me stessa con un Daimon, ma solo dare una spiegazione ad una situazione "singolare"?

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 26
Contatta:

Re: Confusione totale!

Messaggio da Rani e Katya » sab 12/mag/2012 20:15:06

NightOwl ha scritto:
Giuliana e Aton ha scritto: Probabilmente la tua esperienza con il tuo T. "spirito guida" potrebbe aiutarti ed indirizzarti verso la conoscenza del tuo daimon!
E' quello che cercavo di dire in un certo senso.. Può essere questo un percorso a scoprire invece il vero daimon? Cioè una serie di eventi che portano a pormi il problema e a cercare una risposta? Poi sono anche io una che non crede alla casualità delle cose, ma che ci sia una specie di destino, un cerchio che si chiude sempre.. E' un modo possibile per avvicinarmi al problema? O forse sto sbagliando la DOMANDA? Cioè che non ho bisogno di scoprire me stessa con un Daimon, ma solo dare una spiegazione ad una situazione "singolare"?
Be', se esiste un destino (io non credo nel destino, ma spesso cerco anch'io di trovare cose dietro l'apparente casualità :roll: Ma non credo in un destino scritto e immutabile), noi non possiamo sapere cosa gli frulla nella testa :lol: In ogni caso, è una buona "scusa" per avvicinarti al daimonismo e conoscerti meglio. Sempre se te la senti, ovvio :P
E la spiegazione a quella situazione... Boh, in realtà non so neanch'io, forse solo coincidenza :roll:
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

Rispondi