Il Den

Interroghiamoci sui compagni mentali e sugli altri "impostori"!
Avatar utente
-thias e emma-
Daemian
Messaggi: 244
Iscritto il: sab 25/feb/2012 21:07:34
GPC: 14 nov 2011
Forma: volpe artica
Età: 22

Il Den

Messaggio da -thias e emma- » sab 25/feb/2012 21:47:35

Allora innanzi tutto cos'è il Den il Den siglando D.D.E.N Daimon Dalle Esperienze Negative è un pò come un secondo daimon ho scoperto questo daimon giorni fa quando un utente di un altro forum aveva detto di avere due daimon prima non vivevo la cosa in prima persona erano solo due persone ad avere conosciuto il loro den ma poi anche io come loro ho conosciuto il mio si chiama Leander ed è assolutamente reale tanto quanto Zandra ve lo posso assicurare ho formulato molte teorie su questi altri daimon ma poche sono plausibili quindi ora senza troppi indugi vi spiego come si sono manifestati allora tutti(tranne il mio dopo vedrete perche)si sono manifestati in sogno e sono molto simili tra loro tutti e tre sono umani hanno occhi cremisi(a parte una che li ha violacei)sono vestiti di nero e hanno i capelli neri sembrano essere il frutto delle nostre esperienze negative(e da qui deriva il nome)e dei nostri difetti non sappiamo se tutti ne hanno uno o solo in casi particolari ma di sicuro sono veri all'inizio pensavamo fossero Hedmate ma poi ci siamo resi conto che non era cosi perche poi abbiamo rifletutto e tutti e tre noi provavamo le stesse sensazioni come tutti noi per i daimon proviamo quella lieve gioia noi per i den sentiamo qualcosa(non è una lieve gioia ma una sensazione strana e complicata da descrivere) e inoltre sentiamo come un scossa piacevole alla spina dorsale quando ci parlano comunque come vi dicevo prima il mio non si è manifestato come gli altri due e quindi pensavo che fosse un Headmate ma come vi ho già detto e reale perchè io ho provato a contattare questo mio den e quando ho ricevuto risposta gli ho chiesto se mi poteva apparire in sogno e cosi è stato mi è apparso in sogno beh dite le vostre ma qualsiasi sia il vostro parere ribadisco che sono reali

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 25
Contatta:

Re: Il Den

Messaggio da Rani e Katya » sab 25/feb/2012 22:06:59

Guarda, non è per andarti contro o altro, ma è un po' difficile da credere esista un altro daimon. Il daimon è la nostra anima e parte del nostro inconscio, siamo noi. Non lasciarti ingannare dall'immagine classica della coscienza formata da angioletto e diavoletto: il daimon non è buono o cattivo, è solo te. Lui cerca solo di aiutarti incitandoti a fare ciò che realmente vorresti fare senza condizionamenti esterni. Affermare l'esistenza di un daimon cattivo, da ciò che ho capito dal tuo discorso, significherebbe dire che parte di te vuole il tuo male e vuole andarti contro, ma quel qualcosa al massimo puoi essere tu stesso, che vai contro il tuo daimon perché la società ti impedisce di avere determinati comportamenti.
Fai attenzione, dunque, perché la descrizione di un qualcosa che nasce da esperienze o pensieri negativi, coincide con quella degli headmate. Ed è risaputo che molto spesso essi cercano di fingersi daimon. :roll: Le sensazioni che affermi di provare non so da cosa possano dipendere: ho avuto in passato un headmate, ma non ricordo se mi desse sensazioni particolari, son passati 3 anni circa. :roll:
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Il Den

Messaggio da Cassandra e Sibilin » sab 25/feb/2012 22:09:35

Calma e sangue freddo ^-^
Prima di tutto, vorrei chiederti un piacere minuscolo, ma proprio perchè sono vecchiotta. ;P Condivido il tuo entusiasmo nello spiegare i punti di vista ma, per favore, potresti gentilmente usare i segni di punteggiatura? Non per niente, ma certe volte faccio un po' fatica a leggere in modo unitario quello che tu dici.
Ora, io parlerò esclusivamente per me, e delle mie opinioni. Ogni scambio è ben accetto.
Allora, la prima cosa che penso è che, essendo il daimonismo una filosofia totalmente basata sull'interiorità, è abbastanza facile, specialmente i primi tempi (ma anche dopo, basta vedere le esperienze avute da altri daemian), entusiasmarsi un po', per così dire.
La seconda cosa, è che la mente non è unitaria, nè divisa in uomo/daimon, come una moneta. Il daimon è una sfaccettatura (piuttosto consistente) di tutta una struttura psicologica infinitamente complessa ed oscura. Come lo definisco io, un ponte tra livello conscio ed inconscio, una specie di "subconscio". A sua volta, essendo comunque complicato di per sè, il daimon ha al suo "interno", per così dire (immagina la mente come un insieme di cellette di un alveare. E' una definizione riduttiva e sbagliata, ma non mi viene di meglio) numerosisssime sfaccettature, che la mente umana "conscia" cerca di definire attraverso sesso, comportamento, voce, pelliccia, forma, eccetera eccetera eccetera.
Tuttavia, stiamo parlando di daimon, ovvero di quella parte di noi stessi libera da vincoli sociali eccetera eccetera eccetera.
Il "den", come lo chiami tu, potrebbe essere riconducibile alla categoria degli enti pseudodaimoniani, più che del daimon. Ahimè, la definizione "headmate" è alquanto riduttiva, comprende davvero le sfumature più infime e meno adatte. Per questo io preferisco "ente pseudodaimoniano", ovvero "ciò che non è il daimon".
Una manifestazione simile ad un daimon, ma non per questo malvagia o chissà cosa, può essere semplicemente una manifestazione di desideri inconsci, fantasia sopite e mai elaborate, residui di un antico passato o altra roba che si nasconde negli scrigni infiniti della nostra mente. Può anche essere un elaborazione messa in atto da meccanismi inconsci, il tutto per superare qualcosa. Naturalmente, questo accade spesso nelle persone che sono abituate all'introspezione, in quanto certe cose vengono fuori molto più facilmente.
Naturalmente, il fatto che vengano "rappresentate" è un'ulteriore simbolizzazione, ovvero è la tua stessa mente che attribuisce certe caratteristiche per spiegare delle cose.
Detto ciò, ti darei un umilissimo e semplice consiglio, se ne accetti uno di una persona che daemian lo è da quasi quattro anni: prendi un bel respiro. Appena venuti in contatto con il daimonismo è facile lasciarsi prendere da dubbi, fare prove, confrontare con enti eccetera, credo sia normale e umano. Calmati, prendi un po' di tempo per te e pensa bene a cosa possono essere queste entità, perchè di daimon ne abbiamo uno. Fidati, certe volte basta e avanza!:mrgreen: Potresti scoprire cose molto interessanti sul tuo carattere! :D
Spero di essermi fatta capire, certe volte il mio lato medico prende il sopravvento! :lol:
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
-thias e emma-
Daemian
Messaggi: 244
Iscritto il: sab 25/feb/2012 21:07:34
GPC: 14 nov 2011
Forma: volpe artica
Età: 22

Re: Il Den

Messaggio da -thias e emma- » sab 25/feb/2012 22:18:26

Ran si so già tutto di quello,che hai detto,per questo inizialmente ho creduto fosse un headmate.Comunque gli headmate a parte a dare un gran mal di testa(ne so qualcosa),non danno altra sensazione ma luii non è esattamente la figura del diavoletto o meglio è più scortese di Zandra si,ma luii tenta di aiutarmi un pò a modo suo facendomi fare atti di egoismo ma,che mi aiutino(anche se non gli do molta retta sono troppo buono e altruista troppo?Ancora un po doni i tuoi organi a un ospedale,ma va beh infondo la bontà aiuta)ecco questo era Leander,che poi un altra cosa che ho notato ma che ho dimenticato di scrivere:I den sono saggi e non poco
Akita non so se ho capito tutto o.o ma cercherò di seguire il tuo consiglio,magari non è un daimon,ma come ho già detto sono certo,che sia reale.

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Il Den

Messaggio da Cassandra e Sibilin » sab 25/feb/2012 22:22:24

Anche gli incubi sono reali (o almeno, al livello di realtà a cui ti riferisci), ma non per questo ci mettiamo ad ascoltarli, la notte ;) Io ti consiglio un po' di calma, sgombra il tuo cervello da ogni preconcetto e pregiudizio, e cerca di capire. Può darsi che tu stia ulteriormente dividendo il daimon in tante altre piccole particelle: in quel caso, ti direi che non ce n'è bisogno. Ma sta a te meditare, cercare un'introspezione maggiore.
Dimmi, cosa non hai capito? Magari riusciamo a venirne a capo insieme. Certe volte sono influenzata dai miei studi, e rischio di divenire ostica, ma non lo faccio apposta. :)
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Rani e Katya
Daemian
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar 16/set/2008 19:00:00
GPC: 21 giu 2008
Località: R'lyeh
Età: 25
Contatta:

Re: Il Den

Messaggio da Rani e Katya » sab 25/feb/2012 22:25:32

Non stiamo mettendo in dubbio che sia reale ;) Chi siamo noi per dire ciò che succede dentro di te? :roll:
Magari non è neanche un headmate, magari è un ente a noi ancora sconosciuto, ma giurerei che non possa essere un daimon. :roll:
GPC: 21 giugno 2008, ore 23:30.

Immagine
The freedom to realize dreams.

La più antica e potente emozione umana è la paura e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto. (HPL)
Immagine

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Re: Il Den

Messaggio da Claudio-Olyandra » sab 25/feb/2012 22:45:10

Per il futuro ti consiglio di adoperare un livello essenziale di punteggiatura, così la lettura si fa più agevole e i fraintendimenti si riducono al minimo. ;)

Se non vado errato, è la prima volta in sei anni che un daemian afferma di interagire con due o più daimon. :shock: Senza offesa per te o per gli altri a cui ti riferisci, la cosa mi suona alquanto contraddittoria. Va premesso che il Daimonismo è un movimento filosofico inteso ad aiutare chi lo pratica a scavare dentro di sé per conoscersi meglio, per prendere contezza delle proprie debolezze e propensioni inconsce e per esprimere un grado più autentico di libertà decisionale. Il Daimonismo giova ad affrancarsi dalle mistificazioni della personalità, a liberarsi dalle lenti deformanti indotte dai sensi di colpa, dai giudizi dei terzi e da altri fattori analoghi, in modo da raggiungere, nei limiti del possibile, una conoscenza obiettiva dell'Io. Ne consegue che l'introspezione è genuina solo se assume un connotato descrittivo e non di apprezzamento qualitativo. Facciamo un esempio concreto. Poniamo che tu sia attratto dalla ragazza del tuo migliore amico, ma lo neghi anche a te stesso per non sentirti sporco e sleale nei suoi confronti, cioè attui un processo di sostanziale rimozione del sentimento per evitare in radice il senso di colpa che ne discenderebbe. Dialogare col tuo daimon ed approfondire la componente emotiva e sentimentale della tua vita ti aiuterà a prendere consapevolezza della tua cotta e ad affrontarla a testa alta, senza fuggire. Come accade tutto questo? Il tuo daimon, confrontandosi con te, ti tempesterà di domande, di commenti sarcastici, di dubbi e perplessità, finché non scoprirai questo lato "scomodo" che avresti preferito non vedere (sto semplificando, altrimenti rischiamo di divagare!). Ebbene, ciò è possibile perché l'introspezione ha una valenza descrittiva, cioè tende a mostrarti chi tu sei davvero, nudo e crudo, senza fronzoli, mistificazioni o correttivi morali, che di quell'autenticità caratteriale sono nemici giurati. Ora, nel momento in cui tu carichi l'introspezione di elementi moralistici o comunque classificatori, attribuendo ad uno dei daimon il ruolo di rappresentante della negatività, già hai contaminato quell'introspezione, rendendola inattendibile: non ti aiuterà più a svelare ciò che sei realmente, ma tenderà a confermarti quel giudizio di valore che tu hai aprioristicamente espresso, contribuendo a rafforzare (anziché demolire) le inibizioni che già possiedi. Tornando all'esempio, se tu dialoghi col daimon "cattivo" della tua cotta per la ragazza del tuo amico, già ti poni nelle condizioni di avere una lettura distorta del tuo sentimento, poiché anteponi il giudizio (è bene, è male, è opportuno, è sconveniente...) alla conoscenza, e giudicare senza conoscere significa prendere colossali cantonate e rovinarsi la vita. In buona sostanza, invece di riconoscere tranquillamente che al cuor non si comanda e che la mera attrazione non equivale a tradire la fiducia del tuo amico, ti riempi la testa di complessi di colpa terribili ed inibitori, ed un daimon che ti conduce a queste lacerazioni interiori semplicemente non può essere un daimon. ;) Capisci il cortocircuito? Il daimon che esprimesse, per partito preso, un lato positivo o negativo della personalità, avrebbe già tradito la sua missione: non sarebbe più un alleato per scoprire le pieghe dell'inconscio, ma diventerebbe la sua cinta muraria ed il tuo peggiore intralcio sulla via dell'indagine interiore. 8-)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
-thias e emma-
Daemian
Messaggi: 244
Iscritto il: sab 25/feb/2012 21:07:34
GPC: 14 nov 2011
Forma: volpe artica
Età: 22

Re: Il Den

Messaggio da -thias e emma- » dom 26/feb/2012 10:17:20

Allora,non so se ho afferrato tutto quello,che avete detto è tonto come pochi che gentile,come stavo dicendo non so se ho capito tutto,ma eviterò di parlare con Leander,visto che a quanto ho capito è un headmate.

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Re: Il Den

Messaggio da Claudio-Olyandra » dom 26/feb/2012 11:24:41

Se non hai capito tutto, cita i pezzi che ti sono oscuri e faremo il possibile per renderli più comprensibili. :-)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
-thias e emma-
Daemian
Messaggi: 244
Iscritto il: sab 25/feb/2012 21:07:34
GPC: 14 nov 2011
Forma: volpe artica
Età: 22

Re: Il Den

Messaggio da -thias e emma- » dom 26/feb/2012 11:39:33

No va beh,comunque sia l'importante e che ho capito,che mi sono sbagliato,solo che mi sembra strano che degli hedmate diano delle sensazioni,ma va beh sono daemian da soli tre mesi e ho avuto solo due attacchi da parte degli headmate.

Rispondi