Miglioramento organico del Regolamento: annuncio

Il Regolamento del Forum e le proposte di modifica!
Bloccato
Avatar utente
Andrea
Daemian
Messaggi: 258
Iscritto il: dom 14/ago/2016 23:10:56
GPC: 15 ago 2015
Forma: Trigre
Età: 26

Miglioramento organico del Regolamento: annuncio

Messaggio da Andrea » mer 25/lug/2018 12:45:18

Si avvisa l'utenza che a partire da domenica 29 luglio e fino a domenica 5 agosto si voterà sulla modifica del Regolamento proposta dall'utente @Claudio-Olyandra in questo topic.
Qui sotto vi sono il Regolamento attuale e il Regolamento modificato messi a confronto:
REGOLAMENTO ATTUALE

Art. 1 - (Finalità del Forum)
1. Il presente Forum ha per scopo lo studio, l'approfondimento, lo sviluppo e la divulgazione del movimento filosofico del Daimonismo.
2. Gli Amministratori possono aprire sezioni secondarie per trattare altri temi.

Art. 2 - (Comportamento degli utenti)
1. L'iscrizione al Forum implica l'accettazione integrale del presente Regolamento.
2. Gli utenti hanno il divieto assoluto di:
A) iscriversi con più account;
B) insultare, deridere o diffamare gli altri utenti;
C) disprezzare il Daimonismo o muovergli critiche non argomentate, polemiche o provocatorie;
D) coinvolgere la Comunità in dissidi personali con uno o più utenti;
E) contestare con arroganza, violenza o dileggio l'operato di Amministratori e Moderatori;
F) violare ripetutamente le regole della Netiquette relative all'off-topic, allo stile di scrittura ed al comportamento;
G) inserire materiale pornografico, pubblicità commerciale o altra spazzatura;
H) istigare all'odio, alla violenza, alla discriminazione, alla frode ed al reato in generale o fare l'apologia di tali fatti;
I) commettere fatti considerati illeciti dal diritto italiano o dal diritto dello Stato dove sono ubicati i server del Forum.
3. L'utente ha il diritto di ritirarsi in qualunque momento, ma non può esigere la cancellazione dei messaggi scritti durante la sua permanenza.

Art. 3 - (Gestione del Forum)
1. Il Forum è sottoposto all'amministrazione tecnica dell'utente "Luke e Kyriax", il quale ha il compito di risolvere i guasti, di implementare le nuove funzioni e di conferire e revocare i poteri agli Amministratori ed ai Moderatori nei casi previsti.
2. L'Amministratore Tecnico non compie atti di amministrazione attiva, salvo che sia l'unico Amministratore, e può delegare le sue mansioni o trasferire definitivamente l'incarico in qualunque momento.
3. La Comunità elegge democraticamente un numero di Amministratori e Moderatori adeguato al numero degli utenti effettivamente attivi, scegliendoli tra gli utenti candidati che soddisfano i requisiti di partecipazione al Forum prestabiliti dalla Comunità stessa.
4. Gli Amministratori ed i Moderatori restano in carica per un anno, salvi i casi di dimissioni e di destituzione per violazione flagrante o ripetuta del Regolamento, per inerzia o per incapacità.
5. La Comunità può:
A) prestabilire i requisiti di partecipazione al Forum che gli Amministratori ed i Moderatori devono soddisfare durante il mandato per non subire la destituzione automatica per inerzia;
B) deliberare, per taluna delle cause indicate nel comma precedente, la destituzione politica di uno o più Amministratori o Moderatori a maggioranza assoluta, restando esclusi dal computo quegli utenti che non hanno scritto messaggi nel mese non estivo precedente o nei due mesi totalmente o parzialmente estivi precedenti, ma in casi eccezionali l'Amministratore Tecnico può provvedere di propria iniziativa.
6. Gli Amministratori:
A) vigilano sull'osservanza del Regolamento e delle sue Interpretazioni Autentiche, purché siano state espressamente o tacitamente approvate dalla Comunità;
B) curano l'integrità, il decoro, l'assetto e le funzionalità generali del Forum;
C) gestiscono l'utenza ed i relativi permessi, salve le competenze dell'Amministratore Tecnico;
D) istituiscono organi collegiali specializzati in particolari attività e ne fissano le regole essenziali senza alcuna discriminazione tra gli utenti, ma non possono sopprimerli senza la previa approvazione della Comunità;
E) esaminano e sviluppano le proposte della Comunità, valorizzando il pluralismo;
F) sollecitano gli utenti a partecipare alle attività di maggiore rilevanza;
G) coordinano l'attività dei Moderatori e, se lo ritengono opportuno, adempiono le funzioni moderative.
7. I Moderatori:
A) vigilano sull'osservanza del Regolamento e delle sue Interpretazioni Autentiche, purché siano state espressamente o tacitamente approvate dalla Comunità;
B) curano la sistematicità, la chiarezza e la fruibilità dei contenuti del Forum;
C) garantiscono la civiltà delle discussioni, dirimendo gli eventuali conflitti;
D) sorvegliano l'operato degli organi collegiali specializzati in particolari attività e ne eseguono le deliberazioni;
E) aiutano gli utenti a familiarizzarsi cogli strumenti di partecipazione al Forum;
F) assistono gli utenti nella comprensione delle norme vigenti e nella ricerca dei contenuti del Forum;
G) riferiscono tempestivamente agli Amministratori i fatti che richiedono il loro intervento, adottando nel frattempo le misure provvisorie necessarie.
8. Gli Amministratori ed i Moderatori operano singolarmente, ma le decisioni del singolo Moderatore sono appellabili davanti ad un Amministratore e le decisioni del singolo Amministratore sono appellabili davanti al Collegio degli Amministratori.
9. Gli Amministratori ed i Moderatori hanno l'obbligo di agire con imparzialità, ragionevolezza e buona fede.

Art. 4 - (Sanzioni)
1. Gli utenti che violano il Regolamento sono puniti, in base alla gravità del fatto ed all'eventuale recidiva, con le seguenti sanzioni:
A) richiamo;
B) ammonizione;
C) inibizione dalle funzioni del Forum abusivamente impiegate;
D) espulsione da cinque giorni a due anni ovvero perpetua.
2. I precedenti che risalgono ad oltre due anni prima non rilevano per la recidiva.
3. Il richiamo e l'ammonizione possono essere inflitti dagli Amministratori e dai Moderatori, mentre l'inibizione e l'espulsione sono riservate agli Amministratori.
4. La sanzione è diretta a salvaguardare il regolare funzionamento della Comunità e non ha scopo afflittivo o vendicativo.

Art. 5 - (Revisione del Regolamento)
1. Il presente Regolamento può essere rivisto per iniziativa di qualunque utente ed è sempre pubblicato nella versione consolidata.
2. La discussione dura almeno una settimana e la deliberazione è presa a maggioranza assoluta, restando esclusi dal computo quegli utenti che non hanno scritto messaggi nei tre mesi precedenti.
3. In caso di stallo, l'Amministratore Tecnico può decidere le revisioni necessarie ed urgenti, ma la Comunità può chiedere una votazione di verifica successiva.
4. L'art. 1, il presente comma, la presenza di un Amministratore Tecnico ed i divieti riconducibili al diritto italiano o al diritto dello Stato dove sono ubicati i server del Forum sono esenti da revisione.
REGOLAMENTO MODIFICATO

Art. 1 - (Finalità del Forum)
1. Il presente Forum ha per scopo lo studio, l'approfondimento, lo sviluppo e la divulgazione del movimento filosofico del Daimonismo.
2. Gli Amministratori possono aprire sezioni secondarie per trattare altri temi.

Art. 2 - (Comportamento degli utenti)
1. L'iscrizione al Forum implica l'accettazione integrale del presente Regolamento e delle sue Interpretazioni Autentiche.
2. Gli utenti hanno il divieto assoluto di:
A) iscriversi con più profili, salvo il caso di inaccessibilità del principale e comunque con l'obbligo di segnalarlo immediatamente;
B) deridere, insultare, diffamare o calunniare gli altri utenti;
C) disprezzare il Daimonismo o muovergli critiche non argomentate, polemiche o provocatorie;
D) coinvolgere la Comunità in dissidi personali con uno o più utenti;
E) contestare con arroganza, violenza o dileggio l'operato di Amministratori e Moderatori;
F) violare ripetutamente le regole del Galateo della Rete relative al fuori tema, allo stile di scrittura ed al comportamento;
G) inserire materiale pornografico, pubblicità commerciale o altra spazzatura;
H) istigare all'odio, alla violenza, alla discriminazione, alla frode ed al reato in generale o fare l'apologia di tali fatti;
I) commettere fatti considerati illeciti dal diritto italiano o dal diritto dello Stato dove sono ubicati i server del Forum.
3. L'utente ha il diritto di ritirarsi in qualunque momento, ma non può esigere la cancellazione dei messaggi scritti durante la sua permanenza.

Art. 3 - (Gestione del Forum)
1. La Comunità gode del Forum in conformità al Regolamento ed alle sue Interpretazioni Autentiche, le quali:
A) ne chiariscono le ambiguità e ne colmano le lacune entro i limiti del suo testo;
B) sono approvate, in via generale ed astratta, dal Consiglio degli Eletti, dove ciascun Amministratore dispone di due voti e ciascun Moderatore di un voto, sentiti, se possibile, l'Amministratore Tecnico e l'autore unico o principale del Regolamento;
C) sono redatte, su delega del Consiglio degli Eletti, da taluno dei soggetti menzionati nella lettera precedente.

2. Il Forum è sottoposto all'amministrazione tecnica dell'utente "Luke e Kyriax", il quale:
A) ha il compito di risolvere i guasti, di implementare le nuove funzioni e di conferire e revocare i poteri agli Amministratori ed ai Moderatori nei casi previsti;
B) non compie atti di amministrazione attiva, salvo che sia l'unico Amministratore;
C) può delegare le sue mansioni o trasferire definitivamente l'incarico in qualunque momento

3. La Comunità elegge democraticamente un numero di Amministratori e Moderatori adeguato al numero degli utenti effettivamente attivi, scegliendoli tra gli utenti candidati che soddisfano i requisiti di partecipazione al Forum prestabiliti dalla Comunità stessa.
4. Gli Amministratori ed i Moderatori restano in carica per un anno, salvi i casi di dimissioni e di destituzione per violazione flagrante o ripetuta del Regolamento o delle sue Interpretazioni Autentiche, per inerzia o per incapacità; in tali casi, la Comunità decide se procedere a nuove elezioni o mantenere la vacanza.
5. La Comunità può:
A) prestabilire i requisiti di partecipazione al Forum che gli Amministratori ed i Moderatori devono soddisfare durante il mandato per non subire la destituzione automatica per inerzia;
B) deliberare, per taluna delle cause indicate nel comma precedente, la destituzione politica di uno o più Amministratori o Moderatori a maggioranza assoluta, restando esclusi dal computo quegli utenti che non hanno scritto messaggi nel mese non estivo precedente o nei due mesi totalmente o parzialmente estivi precedenti, ma in casi eccezionali l'Amministratore Tecnico può provvedere di propria iniziativa.
6. Gli Amministratori:
A)vigilano sull'osservanza del Regolamento e delle sue Interpretazioni Autentiche;
B) curano l'integrità, il decoro, l'assetto e le funzionalità generali del Forum;
C) gestiscono l'utenza ed i relativi permessi, salve le competenze dell'Amministratore Tecnico;
D) istituiscono organi collegiali specializzati in particolari attività e ne fissano le regole essenziali senza alcuna discriminazione tra gli utenti, ma non possono sopprimerli senza la previa approvazione della Comunità;
E) esaminano e sviluppano le proposte della Comunità, valorizzando il pluralismo;
F) sollecitano gli utenti a partecipare alle attività di maggiore rilevanza;
G) coordinano l'attività dei Moderatori e, se lo ritengono opportuno, adempiono le funzioni moderative.
7. I Moderatori:
A) vigilano sull'osservanza del Regolamento e delle sue Interpretazioni Autentiche;
B) curano la sistematicità, la chiarezza e la fruibilità dei contenuti del Forum;
C) garantiscono la civiltà delle discussioni, dirimendo gli eventuali conflitti;
D) sorvegliano l'operato degli organi collegiali specializzati in particolari attività e ne eseguono le deliberazioni;
E) aiutano gli utenti a familiarizzarsi cogli strumenti di partecipazione al Forum;
F) assistono gli utenti nella comprensione delle norme vigenti e nella ricerca dei contenuti del Forum;
G) riferiscono tempestivamente agli Amministratori i fatti che richiedono il loro intervento, adottando nel frattempo le misure provvisorie necessarie.
8. Gli Amministratori ed i Moderatori operano singolarmente, ma:
A) le decisioni del singolo Moderatore sono appellabili davanti ad un Amministratore e le decisioni del singolo Amministratore sono appellabili davanti al Collegio degli Amministratori;
B) le decisioni del singolo Moderatore possono essere corrette da un Amministratore e le decisioni del singolo Amministratore possono essere corrette dal Collegio degli Amministratori.

9. Gli Amministratori ed i Moderatori hanno l'obbligo di agire con imparzialità, ragionevolezza e buona fede.

Art. 4 - (Violazioni e sanzioni disciplinari)
1. Gli utenti che violano il Regolamento o le sue Interpretazioni Autentiche sono puniti, in base alla gravità del fatto, all'atteggiamento di dolo o colpa ed all'eventuale recidiva, con le seguenti sanzioni:
A) richiamo;
B) ammonizione;
C) inibizione da una o più funzioni del Forum abusivamente impiegate, estesa da cinque giorni a due anni;
D) espulsione da cinque giorni a due anni.
E) radiazione perpetua.
2. I fatti commessi oltre due anni prima non possono più essere puniti; parimenti,i precedenti che risalgono ad oltre due anni prima non rilevano per la recidiva.
3. Il richiamo e l'ammonizione possono essere inflitti dagli Amministratori e dai Moderatori, mentre l'inibizione, l'espulsione e la radiazione sono riservate agli Amministratori.
4. La sanzione è diretta a salvaguardare il regolare funzionamento della Comunità e non ha scopo afflittivo o vendicativo.
5. L'utente punito per una violazione ha il diritto di esporre le proprie ragioni e può fare appello entro un termine ragionevole, ai sensi dell'art. 3, co. 8, lett. A; in mancanza di appello, un Amministratore o il Collegio degli Amministratori possono correggere, di propria iniziativa ed entro un termine ragionevole, la sanzione inflitta dal singolo Moderatore o dal singolo Amministratore, ai sensi dell'art. 3, co. 8, lett. B.
6. Qualora, in ogni tempo, sopraggiungano prove nuove o si scopra la falsità delle prove vecchie e dunque risulti l'innocenza dell'utente punito, un Amministratore revoca immediatamente la sanzione inflittagli e gli notifica l'avvenuta riabilitazione con ogni mezzo possibile.
7. Tutte le decisioni in materia disciplinare devono essere adeguatamente motivate in fatto ed in diritto.


Art. 5 - (Revisione del Regolamento)
1. Il presente Regolamento può essere rivisto per iniziativa di qualunque utente ed è sempre pubblicato nella versione consolidata.
2. La discussione dura almeno una settimana e la deliberazione è presa a maggioranza assoluta, restando esclusi dal computo quegli utenti che non hanno scritto messaggi nei tre mesi precedenti.
3. In caso di stallo, l'Amministratore Tecnico può decidere le revisioni necessarie ed urgenti, ma la Comunità può chiedere una votazione di verifica successiva.
4. L'art. 1, il presente comma, la presenza di un Amministratore Tecnico ed i divieti riconducibili al diritto italiano o al diritto dello Stato dove sono ubicati i server del Forum sono esenti da revisione.
Stando all'articolo 5 comma 2 del Regolamento, e alle interpretazioni autentiche "UTENTI ESCLUSI DAL VOTO NELLE ELEZIONI E NELLE DELIBERE COMUNITARIE" e "MAGGIORANZA ASSOLUTA DEGLI UTENTI ATTIVI", alla votazione potranno partecipare solo gli utenti che soddisfino entrambi i requisiti:
-iscrizione antecedente all'apertura della discussione (in questo caso avvenuta alle 17:02 di domenica 15 luglio);
-aver scritto almeno un messaggio negli ultimi 3 mesi.
Qui sotto vi è l'elenco (provvisorio) degli aventi diritto di voto:
- @Andrea
- @Lionheart
- @Luke e Kyriax
- @Anna & Alexis
- @Pandemonium
- @Steph
- @Yomi
- @Lobsel Vith
- @Baltazar
- @Ciokko&Kein
- @Andrea e Zefira
- @Luci e Stoy
- @Eowyn & Faun
- @Xanto e Silvia
- @Ailinen e Alastor
- @Claudio-Olyandra
- @Ciro&Ephistocles
- @Koreley
- @Nomid & Maris
- @Bird
- @Gil

Totale: 21
Quorum costitutivo: 11 voti
Andrea|Daemian|INTP|5w6|Slytherclaw
Hagen|Daimon|MBTI non trovato, si prega di contattare l'amministratore

Bloccato