Discussione sulla struttura delle analisi dirette

Illustriamo i capisaldi ed i metodi dell'analisi diretta ed inversa!
Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Discussione sulla struttura delle analisi dirette

Messaggio da Claudio-Olyandra » gio 25/mar/2010 22:48:26

Mi chiedevo: invece di elencare i punti caratteriali a casaccio, non sarebbe meglio introdurre delle partizioni nelle analisi dirette, in modo da accorpare gli aspetti omogenei? Come prima cosa, i punti potrebbero essere divisi in due categorie, una interna (come sei fatto), l'altra esterna (come ti relazioni cogli altri). :) Che ve ne pare? 8-)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Cassandra e Sibilin » ven 26/mar/2010 17:33:15

Io sono perfettamente d'accordo: due partizioni sono forse poche e generali, ma "riassumere" più punti sotto un unico "titolo" renderebbe probabilmente minore il rischio di ridondanze.

Troppi manuali e libri universitari le stanno facendo male al'eloquio °_°
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 29

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Eley&Me' » ven 26/mar/2010 18:49:08

Mi sembra una idea molto buona.
Il mio unico dubbio è...si dovrà metter mano a tutte le analisi fatte fin'ora? O_O
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Avatar utente
Anny♥Shakri
Daemian
Messaggi: 442
Iscritto il: sab 04/apr/2009 13:21:00
GPC: 31 dic 2008
Località: Napoli Rara come Perla Nera...
Età: 30
Contatta:

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Anny♥Shakri » ven 26/mar/2010 19:01:25

ottima idea!!
io direi che sarebbe una cosa buona fare una suddivisione del tipo:
●relazione con gli altri (amici e famiglia)
●relazione con se stesso (carattere, indole...)
●vita di coppia
●di fronte a un pericolo (reazione e eventuale precauzione)
●punti di forza e di debolezza

che ne pensate?
Immagine

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 29

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Eley&Me' » ven 26/mar/2010 19:05:58

Direi che sarebbe anche più attinente ai punti dell'analisi inversa (comportamento in gruppo,in famiglia,etc).Secondo me è un'idea da mettere in pratica, anche chi si avvicina ad un'analisi per la prima volta avrebbe un quadro più chiaro
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Avatar utente
LongJohnSilver
Daemian
Messaggi: 990
Iscritto il: mer 02/set/2009 18:33:00
Forma: AH BOH.
Età: 27

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da LongJohnSilver » ven 26/mar/2010 20:20:07

Sono d'accordissimo! Infatto non saprei che aggiungereXD Ma dobbiamo sviluppare queste sezioni in domande, giusto?
Immagine

Claudio-Olyandra
Daemian
Messaggi: 4885
Iscritto il: dom 03/feb/2008 13:57:00
GPC: 02 gen 2008
Forma: Albatro urlatore
Località: Catania
Età: 32

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Claudio-Olyandra » ven 26/mar/2010 21:44:13

Io mi riferisco all'analisi diretta, in cui i punti attualmente sono affastellati (e talvolta ripetuti con parole diverse) senza alcun criterio razionale. Suggerirei di adottare una partizione di ampio respiro, nel senso che le sue categorie devono tendenzialmente essere adeguate per ogni tipo di forma, anche quelle più eccentriche o modeste (invertebrati dal comportamento poco noto). Per individuare la soluzione migliore, dovreste rileggere le analisi finora redatte in modo da evidenziare i caratteri comuni a tutte, da porre a fondamento delle varie categorie. ;)

Quanto all'analisi inversa, c'è già un argomento dedicato all'eventuale arricchimento del questionario, e credo che andrebbe resuscitato. :)

Infine, Eleyon, devo darti una triste notizia: ogni modifica al modo di stilare le analisi va applicata anche retroattivamente, altrimenti l'uniformità e la chiarezza vanno a farsi benedire. E proprio perché di questi tempi le analisi fioccano, è bene trovare subito un'intesa sulle modifiche, affinché le correzioni retroattive siano il più possibile circoscritte. 8-)
Daimon uniuscuiusque humanitatis caput et fundamentum est semperque esto!

Avatar utente
Eley&Me'
Daemian
Messaggi: 688
Iscritto il: sab 04/ott/2008 23:05:00
Età: 29

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Eley&Me' » ven 26/mar/2010 22:38:31

Sarà un lavoraccio considerata la mole di analisi che abbiamo in questo forum, chi si prenderà un impegno simile?Forse sarebbe meglio qualcuno pratico di analisi (ancora meglio se è l'autore dell'analisi stessa)
Immagine
«Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?» William Shakespeare

Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da Cassandra e Sibilin » sab 27/mar/2010 21:33:18

Perchè non facciamo una bella cosa?
Inizialmente ogni autore comincia a lavorare alle sue analisi.
Io modifico le mie, Anna quelle sue, Silvia le sue e così via.
Ci rimarranno ovviamente un bel po' di analisi. Quelle ce le possiamo dividere un po' per ciascuno.
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
LongJohnSilver
Daemian
Messaggi: 990
Iscritto il: mer 02/set/2009 18:33:00
Forma: AH BOH.
Età: 27

Re: Struttura delle analisi

Messaggio da LongJohnSilver » dom 28/mar/2010 15:02:49

Quoto quoto, io comincerei subito... Ma ho una domandaXD: ci sono specie, per esempio i Cani domestici, dove non c'è scritto niente che riguarda "la coppia"; mentre di un lupo potrei dire che "è molto fedele al suo patner", del cane che devo dire, "ti piace cambiare patner" ? O_O Purtroppo nei diversi siti specializzati sui cani, anche nei libri, queste informazioni sono assai carenti... Comincerei con quelle più facili nel frattempoXD
Immagine

Rispondi