[Analisi] SPECIE - Pulcinella di mare (Fratercula arctica)

Analisi dirette di Uccelli!
Rispondi
Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4927
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: ???
Località: Piemonte
Età: 22

[Analisi] SPECIE - Pulcinella di mare (Fratercula arctica)

Messaggio da Pandemonium » mer 19/lug/2017 16:59:19

Pulcinella di mare
Fratercula arctica

Immagine

Tipi psicologici: esfj, estj (enfj)
Enneagramma: 6, 9w1

Tratti fondamentali
Estroverso. [I pulcinella di mare vivono in grandi colonie sull'oceano.]

Le pulcinelle di mare sono persone estroverse. Non le più leali di questo mondo [le coppie stanno insieme una sola stagione riproduttiva], non le più entusiaste, ma amano la compagnia. Privarle di ciò sarebbe come condannarle a morte. Non si tratta di una persona eccessivamente vivace, anche se è indubbio che le piace tenersi impegnato con diverse attività, non importa il genere. Tuttavia sarebbe sbagliato considerarlo facile alla noia. Sa aspettare e può dimostrare un'eccezionale pazienza. Tale qualità si riflette anche e soprattutto nei rapporti con gli altri. E' una persona che sa mantenere i propri spazi e rispetta la privacy altrui. Non insiste mai e preferisce aspettare che l'altro sia pronto, nonostante sia animato da una grande dose di curiosità.
Anche se ama la compagnia non sarà mai eccessivamente aperto, e per questo motivo potrebbe venire confuso con un introverso: non ama gli estranei ed è noto per mantenere le distanze, almeno inizialmente, da chi non conosce. Al contrario all'interno del suo gruppo e dei contesti che conosce appare sciolto, anche se sicuramente non sarà eccitato come un Golden Retriever.
Non ha difficoltà invece a relazionarsi con conoscenti, anche se alla lontana e anche se non gli piacciono troppo: semplicemente resterà un po' più sulle sue.

Indipendente, esperienza. [I piccoli, dopo 40 giorni di cure parentali, vengono abbandonati. I genitori prendono il volo, allontanandosi verso il mare aperto, e ai pulcini non resta altro se non buttarsi ad ali aperte.]

Una pulcinella di mare sarebbe comunque abbastanza indipendente. Pur amando la vita di gruppo e tutto ciò che comporta, ha bisogno di tempo da trascorrere da solo. Non è un buon lavoratore di squadra e al contrario preferisce concentrarsi sulle sue cose da solo, in modo che i pensieri scorrano meglio. Può avere dei collaboratori, ma ognuno di loro deve lavorare in maniera individuale.
Preferisce dedicarsi ai propri hobby o risolvere i problemi per conto suo, interpellando meno persone possibili.
Apprende facilmente grazie all'esperienza, per prove ed errori. Vuole provare sulla sua pelle le cose e non crede fino a che non sono state fatte. Spesso a sue spese...

Abitudinario. [La pulcinella di mare vive sulle coste del Canada, dell'Islanda, della Scandinavia, della Russia del nord, dell'Irlanda e del nord della Francia.]

E' un estroverso, ma resta piuttosto abitudinario e tradizionalista. Non gli piacciono le situazioni estranee a ciò che già conosce, si sentirebbe un pesce fuor d'acqua e decisamente inadeguato e stupido. Per questo motivo evita come la peste tutto ciò che comporta una novità troppo differente dal suo mondo, anche se è innegabile che ne sia attratto data la curiosità. Mette in atto ciò che già conosce e tende ad evitare approcci completamente nuovi - piuttosto ci arriva per gradi. Non sempre i cambiamenti sono una cosa facile da accettare per lui, che li trova decisamente ansiogeni.

Curioso, ingenuo. [Vengono descritti come volatili piuttosto curiosi. Sono attratti dai villaggi umani, per loro sfortuna, dato che le colonie che ci stanno troppo vicine finiscono per morire dopo poco tempo, predate da altri animali. ]

E' una persona molto curiosa e altrettanto ingenua. I pulcinella toccherebbero il fuoco pur di sapere com'è fatto, a costo di morire. Per questo deve entrare in gioco il meccanismo di paura per il nuovo. Il pulcinella è diviso interiormente tra la diffidenza, la riluttanza e la morbosa curiosità. Può per questo passare molto tempo ad osservare una cosa prima di buttarsi. Ha bisogno di conoscerla, anche se, tendenzialmente, se è una cosa troppo lontana dalla sua normalità, finirà per bollarla come "meh" senza un motivo ben preciso. Può essere molto ingenuo e credere a qualsiasi cosa, anche a notizie false: la criticità si forma, dato il suo modo di apprendere, per prove ed errori. Per cui una personalità pulcinella che non abbia sviluppato appieno questa capacità apparrà molto molto credulona. Con le varie conseguenze del caso.
Immagine
Tratti importanti
Fantasioso. [Raramente stanno sulla terra ferma, preferendo viaggiare sull'oceano e riposandosi ai nidi, creati sulle scogliere.]

E' una persona molto fantasiosa e con la testa tra le nuvole. Tende a vedere normalmente il lato negativo delle cose, specie se messo di fronte a scelte nuove o a un futuro incerto, che cerca di scongiurare con la routine. Questo lo conduce ad essere facile all'ansia. Tende a farsi molti castelli mentali, ma al tempo stesso, se riesce a gestire lo stress, può diventare molto previdente. Al suo meglio può essere capace di prevedere le diverse pieghe che potrebbe prendere una situazione. Può essere molto creativo e cocciuto.

Competitivo, eccentrico [Durante la stagione degli accoppiamenti, il maschio sfida gli altri uomini single in una battaglia per conquistare la femmina. Tutto ciò avviene in acqua e spesso il combattimento attira altre coppie, che stanno ad assistere. L'accoppiamento avviene in acqua.]

I pulcinella di mare sono competitivi. Amano vincere, e le sfide li divertono. Specie se la preda è ambita, fanno di tutto per ottenerla, a costo di metterci lungo tempo. Come già detto, sanno aspettare. Anche se non si direbbe, i pulcinella non sono così riservati, e amano mettersi in mostra, specie in quello che sanno fare bene. Amano i complimenti e stare sotto ai riflettori. Amano avere un pubblico a cui parlare, specie se queste persone sono suoi cari.

Selettivamente cooperativo. [Maschio e femmina si prendono cura dei piccoli, alternandosi per incubare le uova e per fornire ai piccoli il cibo.]

Anche se in genere odia lavorare con gli altri, sa collaborare con poche persone scelte. Forse con il partner o con una persona speciale con cui la comunicazione è particolarmente buona e riesce a lavorare per ottenere l'obiettivo prestabilito. Non è comunque la modalità preferita di lavoro. Preferisce la suddivisione dei compiti.

Senso del dovere. [Al contrario di ciò che si può pensare, è il maschio a provvedere in maniera maggiore alla famiglia e al partner. Egli protegge e prepara il nido, impresa non semplice, dal momento in cui si tratta di scavare e formare in uno scoglio un nido sufficientemente confortevole.]

Ha generalmente un buon senso del dovere, che lo spinge a fare "ciò che sente giusto". Possono sembrare lavoratori instancabili o attivi protettori della famiglia, questo perché deve seguire ciò che più lo fa stare bene e impegnarsi per raggiungerlo. A seconda dei suoi valori quindi troveremo diversi interessi. Normalmente ci mette una cura particolare in ciò che ama, e lo salvaguarda con tenerezza. E' un sognatore, e sa coltivare ciò che sta nel suo cuore. Non pensa unicamente a se stesso e spesso per una persona pulcinella la famiglia rientra nei suoi valori, anche se sostiene che si debba crescere da sè: non vuole dare la pappa pronta, vuole che, esattamente come lui ha imparando cadendo e rialzandosi, anche gli altri imparino così.

Di poche parole. [I pulcinella di mare non sono animali rumorosi, emettono leggeri grugniti durante l'allevamento e dei versi in volo.]

Non una persona di molte parole, il pulcinella è taciturno e tende a parlare solo quando è necessario. Perciò, tuttavia, sa essere sincero, anche se mai violento o brutale. Piuttosto, sta zitto.

Facile all'ansia. [I pulcinella vengono predati da un sacco di animali, specie se si allontanano dai loro habitat "standard" e si avvicinano quindi a centri abitati da esseri umani o se si spostano verso l'entroterra.]

Come già accennato, l'ansia e lo stress sono il nemico principale della pulcinella, che tende ad esserne colpito principalmente per la sua capacità di crearsi problemi dal nulla, grazie anche alla sua formidabile fantasia, e alla sua resistenza ai cambiamenti, che lo portano a nutrire diffidenza nei confronti delle novità.
ISFP | 3w2 | Una persona tanto confusa
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Rispondi