[Analisi] SPECIE - Corvo imperiale beccospesso (Corvus crassirostris)

Analisi dirette di Uccelli!
Rispondi
Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4926
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Cinghiale
Località: Piemonte
Età: 21

[Analisi] SPECIE - Corvo imperiale beccospesso (Corvus crassirostris)

Messaggio da Pandemonium » sab 13/dic/2014 18:32:46

Corvo imperiale beccospesso o corvo abissino o corvo avvoltoio - Corvus crassirostris
Immagine

Enneagramma e tipi psicologici

TRATTI FONDAMENTALI
Questi sono i "punti chiave", i punti che fanno di una persona un corvo abissino. Se non ti ritrovi in questi punti, molto probabilmente il corvo abissino non può essere la forma che più rappresenta il tuo carattere, e ti consigliamo vivamente di cercare altrove.
SOCIALMENTE INTROVERSO
I corvi imperiali beccospesso vivono da soli o in coppie. Raramente stanno in compagnia di altri loro simili o ne tollerano la presenza, se non quando il cibo è abbondante.
Di conseguenza, il corvo abissino è un tipo introverso, che ama passare del tempo per conto suo senza nessuno nei dintorni che gli rompe le scatole. La solitudine non lo disturba affatto, al contrario la trova ristoratrice: ama arrivare a casa e potersi dedicare ai suoi passatempi preferiti. Di solito, quando un corvo è preso da un lavoro, non vuole essere disturbato in nessun modo: per cui è un lavoratore indipendente, che trova difficile collaborare.
Tuttavia, non possiamo dire che è completamente asociale. Tutti i corvidi sono socialmente flessibili, quindi tolleranti nei confronti delle altre persone (non è che se c'è una festa il corvo dice di no, anzi, perché si tratta sempre di eventi piacevoli, in cui si diverte e magari può confrontarsi con altre persone. Ma, potendo scegliere, il corvo preferirà sempre la compagnia del partner o di piccoli gruppi intimi).
Non forma quasi mai legami stretti con le persone, e ha molto probabilmente un sacco di persone che conosce di vista e con cui scambia quattro parole ogni tanto, ma pochi cari. E per i suoi cari, esattamente come gli altri corvidi, è disposto a tutto.
E' bene sottolineare che è piuttosto abile nei rapporti sociali e per un corvo imperiale beccospesso non è difficile fare amicizia... se lo vuole!

SICURO DI SE', INDIPENDENTE
Il corvo imperiale beccospesso non crede di avere bisogno degli altri per sopravvivere (tsk, semmai, gli altri hanno bisogno di lui!), di conseguenza non forma quasi mai legami duraturi, e la maggior parte delle sue "amicizie" sono di convenienza ("Quello me lo tengo buono perché posso copiare da lui i compiti, oh, e quell'altro può farmi conoscere quella ragazza carina per cui mi sono preso una cotta..."), amicizie che, per l'appunto, non gli fanno nè caldo nè freddo, e possono finire da un momento all'altro, così come sono iniziate.
Il corvo abissino è sicuro di sè e si crede migliore degli altri. Sa quanto vale, sa di potercela fare con le sue forze, e ne va molto orgoglioso. Preferisce lavorare da solo (vede gli altri come un disturbo) e di solito lavora con calma, mettendoci il suo tempo. Se qualcosa lo appassiona particolarmente, potrebbe addirittura "vivere solo più per il lavoro", dedicando al compito un mucchio di ore e definendolo al massimo. Certo, i corvi sono pigri, ma per quel che gli interessa danno veramente il massimo.
Quindi, il corvo imperiale beccospesso può anche avere dei legami, ma raramente si lega a tal punto di diventare dipendente. Non sentire un amico per qualche mese? Oh, sembra ok. In fondo, se non hai nulla da raccontare, non vuol dire che non siete più buoni amici.

EQUILIBRATO, GIUSTO
Il corvo imperiale beccospesso non è soggetto a grandi sbalzi d'umore: ci vuole qualcosa di molto grosso per turbare la sua quiete, ma in ogni caso è così freddo che potrebbe addirittura non darlo a vedere all'esterno, solo mostrarsi un poco più suscettibile o nervoso. Sa scindere "vita privata" da "vita lavorativa", e quindi è perfettamente in grado di dedicarsi al lavoro senza pensare troppo ai problemi che ha in casa. Al contrario, il lavoro può essere visto come una valvola di sfogo.
Segue una legge morale che talvolta può sembrare letteralmente "tutta sua", ma è fedele a queste regole ed estremamente rigoroso nel rispettarle. Spesso si sente in dovere di aiutare i più deboli, anche se non nel senso stretto del termine: preferisce insegnare ad una persona a proteggersi da sola, piuttosto che proteggerla continuamente. Tuttavia, sappiamo che per i suoi cari è disposto pure a ignorare questa sua piccola legge e a proteggere direttamente, con unghie e denti.
Aiuta i deboli, ma potrebbe avere un senso dell'umorismo "macabro" o comunque trovato fastidioso dai più (potrebbe dare l'elemosina, ma poi ridere sguaiatamente a una battuta razzista). E' piuttosto tollerante e pacato, raramente si immischia negli scontri, preferisce "elevarsi" e guardare gli altri dall'alto al basso. Lui, in fondo, si considera superiore.
TRATTI NON INDISPENSABILI
Quei tratti che possono non appartenerti del tutto, ma che fanno di te sicuramente un corvo imperiale beccospesso DOC
INDIPENDENTE + INTROVERSO = FREDDO, RISERVATO
Un vero corvo abissino non è tipo che ama le smancerie. E' molto distaccato con i suoi amici, non è sicuramente tipo da abbracci di gruppo o baci sulla guancia, no. Sembra quasi freddo, apatico, incapace di provare emozioni. La realtà è ben altra, ma un corvo abissino non ama le manifestazioni fisiche d'affetto, ed è raro sentirlo dire "ti voglio bene". In situazioni difficili, il massimo che lui può fare e dare una pacca sulla spalla, per poi andarsene. Questo perché i corvi imperiali beccospesso, quando stanno male, metabolizzano il dalore completamente soli. Preferiscono così. Sanno di potercela fare, non vogliono nessuno attorno a loro (forse forse possono sopportare il partner, con cui probabilmente si confideranno).
Il corvo abissino, inoltre, non ama parlare di sè. Lo trova imbarazzante, forse inutile. Boh. O forse non ritiene che gli altri comuni mortali siano degni di venire a conoscenza del passato di un mortale non comune come lui. Fatto sta, che se chiedete qualcosa a un corvo abissino sul suo passato, lui o è molto ubriaco e ve lo racconta, oppure sta muto e vi manda elegantemente a quel paese.

DIRETTO
Essendo sicuro di sè, il corvo abissino non ama nascondersi dietro a delle bugie. Se pensa una cosa, lui la dice, senza troppi giri di parole e senza curarsi troppo di ferire il prossimo. Non è esattamente un tipo che ha tatto. Anzi, non sei per niente empatico, e spesso fatichi a capire quel che gli altri provano: sei totalmente distaccato e non hai una mentalità di gruppo sviluppata.

LEALMENTE COMPETITIVO, SPORTIVO
Essendo giusto e tollerante, ma avendo quel briciolo di aggressività e di egoismo che caratterizza tutti i corvidi, il nostro corvo avvoltoio sarebbe un tipo competitivo, che vuole primeggiare a tutti i costi e ama sapersi migliore degli altri. Prendere il voto più alto in matematica? Oh, lo farebbe sentire molto intelligente, e rafforzerebbe ancor di più la stima che nutre nei suoi stessi confronti.
Bene, ma il suo spirito di giustizia lo spinge ad essere pure leale! Se infatti viene superato da una persona che effettivamente si è fatta il mazzo per arrivare a quei risultati, il nostro corvo non potrebbe essere più felice (... seh, insomma, meglio che ci fosse lui al primo posto, ma riconosce la vittoria all'avversario e potrebbe pure fargli i complimenti).
Ma se uno che mai si è impegnato in vita sua lo supera... Oh, qui si risveglia la bestia. Il corvo avvoltoio non ama covare rancore, lo trova controproducente. Ma forse forse, una piccola vendetta...
ANALISI
La vecchia analisi a punti, per mettere a fuoco il carattere di questa bestiola
*rapporto con gli altri
- Sei un tipo solitario che non ama granché le folle, ma diciamo che puoi adattarti: come tutti i corvidi, sei un tipo socialmente flessibile;
- Preferisci di gran lunga i piccoli gruppi a quelli grandi, magari composti da due o tre amici stretti o dal partner;
- Talvolta possessivo con coloro che ami (famiglia, partner, e pochi amici stretti);
- Puoi formare amicizie di convenienza;
- Hai molti conoscenti sparsi in giro per il mondo con cui ti piace chiacchierare una volta ogni tanto (magari alla fermata del bus, o quando non stai facendo nulla di particolarmente interessante), ma quasi con nessuno di loro hai dei legami stretti;
- E' raro che tu riesca a formare dei legami solidi, ti leghi veramente solo al partner e a due o tre amici speciali;
- Indipendente dagli amici, se non li vedi per qualche giorno non dai di matto, ma è bene ricordare che una persona con un daimon corvide ama divertirsi (anche quando è solitaria) e perciò se un amico lo invita fuori (a meno che non debba proprio malauguratamente andare dal dottore) non esiterà ad andare;
- Molto riservato, non parli mai volentieri della tua vita privata. Forse potresti confidarti con il compagno, ma talvolta lo eviti: non vuoi appesentire il partner con ulteriori problemi;
- Sei un tipo diretto e principalmente onesto con chi ami, ma sei anche in grado di mentire;
- Freddo e distaccato con amici e famigliari, ti sciogli solo con il partner;
- Il massimo delle tue manifestazioni d'affetto con amici e famigliari sono uno scambio di battute e magari qualche gioco (adori scherzare con chi ami);
- Non ami il contatto fisico e lo rifuggi: nessuno deve toccarti, devi prima volerlo tu;
- Preferisci la presenza del partner a quella di chiunque altro;
- Non aiuteresti mai un estraneo, ma nemmeno un amico se sai che questo non ti restituirebbe il favore. Non sei affatto altruista, molto egoista. Aiuti e faresti pazzie solo il compagno;
- Non condividi volentieri, solo con il partner e forse con gli amici (ma questo non è detto, a volte i corvidi si dimostrano avidi pure con loro. Piccolo malus);
- Stare solo non ti disturba affatto, al contrario: avere tempo libero per te significa starsene tranquilli a rilassarsi, ascoltare musica, leggere libri, dedicarti ai tuoi hobby!;
- Introverso e solitamente diffidente nei confronti degli altri: non sei sicuramente il tipo da iniziare una conversazione (lo farai solo se accompagnato da amici o se lo sconosciuto in questione ti pare ragionevolmente interessante);
- Molto selettivo nelle amicizie vere (ovviamente i conoscenti non contano, quelli per te sono più come animaletti con cui scambiare due parole ogni tanto);

*rapporto con te stesso
- Molto molto molto sicuro di te: è pressochè impossibile che tu non ti senta all'altezza di qualcosa;
- Puoi trovare stressanti certe situazioni, ma non sarai mai un tipo ansioso o timido (esempio: parlare amichevolmente con tante persone nuove. Magari ti scoccia un po', ma non è che questo ti fa pensare "oddioddio, adesso cosa faccio?!". No, proprio no. Tu pensi "che scatole, quando finisce? Per quanto dovrò indossare ancora questa maschera?");
- Competitivo, senza però essere ossessivo. Ti piace primeggiare e ottenere i risultati migliori, sentirti il "numero uno". Parecchio ambizioso, sai tuttavia riconoscere i meriti degli altri (se uno si prende un voto migliore perché ha studiato più di te, non te la prendi, anzi, potresti addirittura congratularti con lui!);
- Sei un tipo equilibrato che non è preda di grossi sbalzi d'umore, solitamente calmo e pacifico;
- Tenace e testardo;
- Quando t'impunti su una cosa non lascerai perdere fino a che non l'otterrai, molto determinato;
- Molto curioso e disposto a tutto pur di sapere cose nuove (del tipo che se qualcuno accenna a qualcosa che t'interessa, tu continuerai a fare domande fino a che non verrà saziata la tua sete di conoscenza);
- Sai essere un discreto bugiardo pur di ottenere ciò che t'interessa;
- Fortemente opportunista e manipolativo, non la ritieni una cosa cattiva, ma un semplice approfittare delle occasioni che ci capitano a tiro;
- Razionale e calcolatore;
- Pigro, tendi a procrastinare, ma se una cosa la devi fare per una determinata data, la farai e sarai puntuale (a costo di fare tutto qualche ora prima);
- Non ti fai problemi a sfruttare il lavoro degli altri;
- Preferisci lavorare da solo, ma anche in gruppo non ti disturba (a patto che il tuo "team" non sia composto da gente stupida. Nel caso ti ritroveresti a fare da "maestrina" e a collocarti al posto da leader);
- Ti consideri superiore;
- Piuttosto territoriale, ti disturba quando qualcuno prende senza chiedere il permesso le tue cose. Impresti volentieri, ma devi prima avere la certezza che ciò che cedi ti tornerà indietro, e soprattutto devono chiedertelo con gentilezza;
- Abitudinario, non ami granché i cambiamenti, ma sai adattarti e di tanto in tanto non ti dispiacciono nemmeno!;
- Sai essere un grande lavoratore quando svolgi un compito che t'interessa;
- Sei molto attento ai particolari;

*vita di coppia
- Molto geloso del partner (del tipo che se siete ad una festa con tanta gente potresti letteralmente tenerlo per i fianchi per non perderlo mai di vista ed impedirgli di venire preso d'assalto dai rivali amorosi!);
- Non ti separeresti mai dal compagno;
- Dipendente dal partner;
- Faresti di tutto per il compagno;
- Disposto a molti sacrifici per il partner (se sai che una cosa farà felice la tua dolce metà, la farai);
- Fisico nelle manifestazioni d'affetto con il partner: se con gli altri il contatto quasi ti schifa, con lui/lei sei esattamente l'opposto. Potresti trovare strano non tenerlo per mano o non coccolarlo quando siete seduti sul divano a guardare un film;
- Anche se sai usare bene le parole, preferisci i gesti e i fatti;
- Talvolta appiccicoso. Probabilmente in pubblico fai notare di essere fidanzato con quella determinata persona;
- Molto collaborativo e disposto a tanto per il compagno;

*di fronte ad un pericolo
- Generalmente, non ti lasci intimorire da nessuno;
- E' difficile ferirti;
- Tendi a risolvere i tuoi problemi per conto tuo, senza fare affidamento sugli altri. Forse forse ne parli con il partner;
- Aggressivo se provocato;
- E' difficile farti esplodere, di solito sei molto pacifico ed eviti i conflitti, anche se sai difenderti;
- Quasi mai manesco, preferisci destreggiarti con le parole;
- Sai difenderti, e anche piuttosto bene;
- Non dimentichi facilmente i torti subiti. Non necessariamente vendicativo, ma comunque tieni a mente tutto, e puoi anche rinfacciarlo a chi ha osato offenderti;
- Molto orgoglioso, tu vuoi e pretendi rispetto;
- Difficilmente chiedi scusa per primo in un litigio (forse lo fai se litighi con il partner: non ami avere delle discussioni con lui/lei, e pur di aggiustare il tutto sei disposto ad ammettere i tuoi errori);
- Molto molto molto (yeah, un altlo molto pel incidente stladale) protettivo nei confronti del partner. I tuoi amici non sempre li difendi (non ti senti in dovere. Al massimo li aiuti se stanno male, ma non ti sembra il caso di difenderli se litigano con i loro amichetti), ma il partner sì. Le tue reazioni sono sempre misurate: non è che se uno dice al tuo compagno "scemo" tu parti e gli spacchi l'osso del collo. No. Sei calcolatore e razionale, valuti bene tutto in ogni suo aspetto (... anche la stazza dell'aggressore! :lol: ) e poi decidi come agire. Ma se qualcuno minaccia di male fisico la tua anima gemella, allora sì, credo che sarai tu a fare del male a quello zotico;
Ultima modifica di Pandemonium il mer 31/dic/2014 18:12:45, modificato 1 volta in totale.
ESFP | 3w2 | Hufflepuff | House Lannister | Cassandra Pentaghast | Pagan
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Avatar utente
Saphiry e Deianira
Daemian
Messaggi: 5084
Iscritto il: lun 13/nov/2006 18:42:00
GPC: 15 nov 2006
Forma: Duck toller
Località: Un po' qui, un po' là
Età: 26

Re: [Analisi] SPECIE - Corvo imperiale beccospesso (Corvus crassirostris)

Messaggio da Saphiry e Deianira » dom 14/dic/2014 09:01:30

Ary, quest'analisi è WOW! Bravissima!
7w6, ESTP, Gryffindor, Chaotic Good, Outsider

We're just a step from fearless,
reach out for me, my dearest.
Don't you cry,
you don't know, you're almost near it


1w9, INTJ, Raverin, Neutral Good, A Good Dog
Mostra

Rispondi