[Analisi] SPECIE - Tigre della Tasmania (Thylacinus cinocephalus)

Analisi dirette di Mammiferi!
Rispondi
Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4927
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: ???
Località: Piemonte
Età: 22

[Analisi] SPECIE - Tigre della Tasmania (Thylacinus cinocephalus)

Messaggio da Pandemonium » sab 03/feb/2018 14:03:09

Tigre della Tasmania
Thylacinus cinocephalus

Immagine

Animale estinto

Tipi psicologici: enfj, esfj
Enneagramma: 6, 2w3


Estroverso. [Poco si conosce sulle abitudini sociali del tilacino: la maggior parte degli avvistamenti si riferiscono a singoli animali, tuttavia in cattività coppie o gruppi familiari di tilacini convivevano senza problemi. Probabilmente lo scarso numero di animali allo stato selvatico rimasti ai tempi delle osservazioni condotte faceva sì che essi si muovessero perlopiù isolati, fatto questo che alterava i loro comportamenti. ]

Una persona con daimon tilacino è sicuramente estroversa: preferisce il contatto con gli altri e non disdegna mai la compagnia. Tuttavia si tratta di un tipo sufficientemente forte da sopportare i momenti di solitudine, anche se imposta. Certo è che non li ama e raramente li ricerca. Anche nel suo spazio privato ama condividere con chi ama e accetta sempre di buon grado visite da parte di amici.
Tende a preferire gruppi piccoli e di pochi intimi, essendo un tipo piuttosto timido nei confronti degli estranei e generalmente diffidente. I grandi gruppi non lo fanno impazzire e li evita in quanto lo mettono in uno stato di allerta. Allo stesso modo evita la solitudine, che lo fa sentire debole e vulnerabile. Sente forte il bisogno dell'affetto dei propri cari e se abbandonato da chi reputava amico si può sentire davvero molto male ed essere una principale causa di debolezza. Può per questo motivo ricercare attivamente il contatto dei suoi amati.
Nonostante ciò non si può definire una persona socievole, fatica a iniziare una conversazione con persone sconosciute e si tiene sulle sue. Si apre con fatica all'esterno.

Riservato. [Molto verosimilmente il tilacino era un animale dalle abitudini principalmente crepuscolari e notturne. Tutti coloro che hanno lasciato testimonianze sul comportamento del tilacino lo definiscono un animale estremamente timido e riservato, con forte tendenza a evitare il contatto con l'uomo, pur mostrando di tanto in tanto curiosità.]

Il tilacino è una persona riservata, che non ama parlare di sè ed evita di aprirsi col prossimo. Si confida e parla liberamente solo col proprio gruppo, che può venire definito tranquillamente una famiglia. Questa personalità appare timida, chiusa ma mai scontrosa. Al contrario, non è affatto un tipo aggressivo, solo molto timido e diffidente. Non sarà mai burbero con chi non conosce, ma ci terrà dignitosamente le distanze.
Evita di stare al centro dell'attenzione e preferisce stare in luoghi tranquilli piuttosto che caotici. Appare come una persona calma che ricerca la quiete di un ambiente familiare, e fa di tutto per migliorarlo e fare sentire i suoi cari a loro agio.

Legato alla comfort zone. [Durante il giorno si riposava in cavità degli alberi o delle rocce, che esso stesso provvedeva a foderare con erba secca, muschio e fronde di felci.]

Come accennato, una persona tigre della Tasmania sarà certamente amante della tranquillità. Cura molto la sua zona privata e appare dunque molto ordinata, pulita, ma soprattutto confortevole. Predilige il calore e il supporto emotivo piuttosto che l'utilità, e tende dunque a prediligere oggetti più personali. Tende a volere far sentire i suoi amati accolti e ama sentirsi a casa, motivo per cui i suoi spazi possono apparire "non belli" in maniera oggettiva, ma trasudare soggettività da tutti i pori, in quanto al suo interno vuole sentirsi coccolato e al sicuro.
Può arrabbiarsi molto se questi spazi vengono toccati o viene violata la sua privacy e tranquillità.

Evita i conflitti. [Questo animale presentava un'andatura abbastanza goffa, che lo rendeva piuttosto lento in corsa, tuttavia soprattutto in cattività sono stati osservati più volte tilacini muoversi saltellando sulle zampe posteriori, in maniera simile ai canguri. Si ritiene che quest'andatura servisse all'animale per allontanarsi velocemente in caso di pericolo.]

Si tratta di una persona molto calma e pacifica. Evita per questo motivo qualsiasi fonte di conflitto. Generalmente evita i confronti diretti e preferisce girare a largo dai guai. Probabilmente questi scontri gli mettono ansia e lo fanno sentire svuotato, specie se è contro un suo caro - con il quale non vorrebbe mai confrontarsi per timore di distaccarsene.
E' molto cauto ed è riflessivo: pensa prima di agire. Questo gli permette di evitare un sacco di situazioni pericolose o potenzialmente dannose. Studia a lungo ciò che ha sotto al naso prima di prendere una decisione, importante o meno.

Comunicativo. [Sono state descritte numerose vocalizzazioni per il tilacino, fra cui ringhi e soffi spesso preceduti da sbadigli quando l'animale era agitato, sospiri o abbaii.]

Le persone con daimon tigre della Tasmania amano chiacchierare. Probabilmente non stanno mai zitte un secondo (specie quando sono rilassate nel loro gruppo di amicizie) e tendono a discutere pacificamente di un sacco di argomenti: non si tira mai indietro e riesce a cavarsela anche su argomenti molto diversi. Può venire ingiustamente considerato pettegolo e passa tranquillamente da gossip a discorsi molto più seri.
Ama di conseguenza dire la sua ed è un ottimo consigliere: per questo viene interpellato dai suoi amici perché possa dire la sua opinone ed aiutarli, cosa che il tilacino fa sempre molto volentieri. Tende ad addolcire la pillola quando parla, questo perché non vuole ferire nessuno, ma sa essere chiaro e deciso se provocato o se sa di avere ragione.

Lavoratore di squadra. [Gli abbaii venivano utilizzati specialmente durante la caccia, per tenersi in contatto fra membri dello stesso gruppo ed un lungo e lamentoso latrato, probabilmente emesso per l'identificazione a distanza. ]

Il tilacino è un ottimo lavoratore di squadra. Il suo carattere calmo e mediatico lo rendono ottimo sia come leader emotivo, in grado di motivare e rassicurare i membri, sia come leader di compito, che riesce ad individuare i piani migliori e i momenti più adatti per l'azione.
Un tilacino sa lavorare da solo, ma avrà un rendimento molto più basso. Stare in un team gli permette di avere più idee. Utilizza molto la suddivisione dei compiti e ama confrontarsi con i suoi colleghi per trovare una strategia vincente. In questo modo può prefiggersi obiettivi più grandi e raggiungerli a una velocità superiore.
Nei suoi gruppi c'è moltissima comunicazione e ritiene fondamentale mantenersi in contatto costante, in modo da cambiare il modo d'agire se qualcosa dovesse andare storto.

Sicuro di sè, specializzato. [Il tilacino era un superpredatore, esclusivamente carnivoro.]

Anche se è un po' timido, certamente la tigre della Tasmania ha una buona autostima: sa in cosa è bravo e sa fino a dove può spingersi con le sue capacità. Certamente non è un arrogante e sa quali sono i suoi limiti: per questo non alza mai "la cresta" e preferisce invece mantenersi umile, pur non sminuendosi e accettando volentieri i complimenti o i ruoli da superiore.
Tende a essere molto bravo in aree circoscritte e precise, eccellendo in queste. Probabilmente investe molto tempo ed energia nel suo lavoro, che spesso coincide con la sua passione.

Previdente. [Il suo stomaco poteva estendersi per permettere all'animale di mangiare grandi quantità di carne in una sola volta: questo era probabilmente il risultato di un adattamento ai periodi in cui il cibo era scarso o introvabile. Per lo stesso motivo, similmente al diavolo orsino, il tilacino utilizzava probabilmente la grossa coda come deposito di grasso durante i periodi di abbondanza di cibo. ]

E' un tipo previdente, ama essere organizzato e in questo modo riesce a capire in anticipo l'andamento di determinate situazioni. Rendersi conto della sua realtà gli è utile per non essere in ansia.
Tende a tenere molte cose da parte o acquistare più cose perché "non si sa mai". Spesso questo infatti gli torna utile, al suo peggio potrebbe essere un accumulatore un po' troppo affezionato agli oggetti.

Paziente, tattico. [Uno studio recente suggerirebbe che in realtà si trattava perlopiù di un predatore d'attesa come i felidi piuttosto che di un cacciatore attivo: anche le osservazioni condotte in cattività e le testimonianze di cacciatori dell'epoca sembrerebbero suggerire che era compito di alcuni membri del gruppo scegliere una preda e condurla in direzione di un altro individuo in agguato.]

Si tratta di una persona paziente: sa attendere il momento opportuno per agire e ottenere in questo modo maggiori risultati. Non agisce mai alla cieca e preferisce pensarci su anche due volte. Non è affatto impulsivo e non si basa mai sull'improvvisazione, di cui risulta infatti carente. Preferisce invece avere uno schema prestabilito da cui partire.
E' un tipo strategico, preferisce studiare in anticipo le mosse da fare per non essere preso alla sprovvista. Comunica sempre le sue idee ai suoi collaboratori e risulta perciò un buon leader.

Protettivo, si prende cura di chi ama. [Come in tutti i marsupiali, anche nel tilacino i neonati erano molto poco sviluppati, ciechi e nudi, e la madre li ospitava per più di tre mesi nel marsupio, continuando a prendersene cura fino a quando non avessero raggiunto la maturità. Una volta lasciato il marsupio, i cuccioli erano soliti aspettare che la madre tornasse dalle battute di caccia nascosti fra la vegetazione o nelle tane.]

E' anche una persona molto dolce con chi ama. Si prende sempre cura dei suoi cari e vuole aiutarli. Può essere che si comporti troppo da mamma chioccia e che sia eccessivamente apprensivo. Può preoccuparsi molto per loro e tentare di proteggerli. E' naturalmente spinto ad essere caritatevole e gentile con chi è più debole, specie se appartiene alla sua cerchia di persone preferite. In ogni caso non se la prende mai coi più deboli, anche se estranei, e si dimostra più gentile e disponibile con loro piuttosto che con altri.

Non particolarmente adattabile. [Pare si sia estinto per la selvaggia caccia che gli esseri umani mossero contro di lui, ma si trattava di un animale esclusivamente carnivoro. Abitava l'Australia, la Nuova Guinea e la Tasmania.]

I tilacini non sono persone molto flessibili e sono limitati nei campi in cui spiccano (disegno, ballo, economia, insomma, hanno un settore dove sono davvero bravi e danno il meglio di sè, risultando pure bravi leader). Faticano a ambientarsi in nuovi ambienti e tendono ad avere paura dei cambiamenti, pur essendo curiosi ed essendo perciò più portati di altri ad accettarli e ad integrarsi, seppur con i loro tempi.

Analisi a punti
Di Sapha, rifatta completamente da Arianna e Kaley

-Sei estroverso
-Portato ad essere un leader, anche se solo nei settori in cui spicchi
-Tendi a prenderti cura di chi ami e di chi è più debole o in difficoltà, nonostante ciò non sei altruista
-Non sei molto adattabile, ma la tua curiosità ti porta ad accettare cose anche diverse tra loro
-Sei un buon lavoratore e talvolta puoi essere molto assorbito da esso
-Sei previdente e perciò non ti preoccupano i periodi "di magra", perché sai di poterli gestire
-Sei timido e perciò fatichi a fare amicizia
-Ricerchi la tranquillità
-Tolleri la solitudine, ma non la ami affatto: hai bisogno del calore dei tuoi cari
-Sei un ottimo stratega e lavori bene in gruppo
-Preferisci stare in team per affrontare un lavoro, dividi spesso i compiti con i colleghi
-Eviti i conflitti, sei un mediatore
-Non particolarmente diretto, preferisci addolcire la pillola o usare giri di parole per non inimicarti nessuno
-Sei riservato e timido
-Hai bisogno di uno spazio sicuro e la tua camera/casa è accogliente, ci metti molta cura e riflette la tua personalità
-Non sei molto adattabile
-Non sei un tipo possessivo o territoriale, ma proteggi i tuoi cari
-Sei generoso,dividi ciò che hai con chi ami e con i tuoi famigliari
-Ami la famiglia
-Se capisi che qualcuno ha bisogno d'aiuto,lo offri
-Comunque,non cerchi contatti con gli altri e li eviti il più possibile
-Timido, ma piuttosto chiacchierone
-Hai i tuoi tempi per accettare qualcosa di nuovo
-Sei un tipo materno e molto protettivo
-Sei sicuro di te e hai una buona autostima, ma sei modesto e mai arrogante
-Anche se non ami gli estranei, sei sempre gentile e mai aggressivo o scontroso
-Sei mentalmente molto agile
-Non sei il tipo che interrompe chi parla,anzi, sei un buon ascoltatore e offri buoni consigli
-Non ami sprecare cose, sei previdente e tendi ad accumulare gli oggetti perché pensi che ti possano servire in un futuro
-Non ami stare al centro dell'attenzione
ISFP | 3w2 | Una persona tanto confusa
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Rispondi