[Analisi] SPECIE - Topo domestico (Mus musculus)

Analisi dirette di Mammiferi!
Rispondi
Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4927
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: ???
Località: Piemonte
Età: 22

[Analisi] SPECIE - Topo domestico (Mus musculus)

Messaggio da Pandemonium » ven 02/feb/2018 13:31:16

Topo domestico
Mus musculus

Immagine

Tipi psicologici: enfj, estp
Enneagramma: 7w6, 7w8


Estroverso, ricerca della familiarità. [Il topo è un animale socievole con gli animali della sua stessa specie, tende a riconoscere i suoi simili in base alla costituzione genetica, agevolato dal fatto che i geni inseriti nel complesso di istocompatibilità sono decisivi sull'odore emesso dal corpo del topo. Quindi i topi con lo stesso odore, tendenzialmente, sono appartenenti alla stessa famiglia. I ricercatori della Università della Florida hanno scoperto che le femmine cercano di accoppiarsi con maschi aventi odori diversi dal loro e tendono a costituire nidi in comune con femmine aventi lo stesso odore, quindi con eventuali sorelle.]

Le persone con daimon topo domestico sono estroverse. Ricercano il contatto con gli altri e trovano stressante e quasi deprimente la solitudine prolungata nel tempo. Generalmente condividono spesso le loro attività preferite col gruppo e si legano in maniera molto profonda con chi reputano caro o di fiducia. I loro rapporti possono mantenersi nel tempo ed essere piuttosto stabili.
Per quanto sia diffusa l'immagine del topo come creatura codarda o passiva, non è il suo caso. Infatti i topi all'interno di un gruppo sono persone generalmente forti, che non vogliono necessariamente spiccare, ma che riconoscono una chiara gerarchia. Se si sentono particolarmente portati per qualcosa non è raro che si pongano come leader, mentre se invece non sono bravi lasciano volentieri il posto a qualcuno di più competente. E' tuttavia vero che non ricercano attivamente grane e se un problema è oltre la sua portata fugge a gambe levate.
E' una persona anche molto socievole e generalmente si inserisce bene nei gruppi, trovando in maniera quasi istintiva il suo ruolo.
E' molto legato alla famiglia o al suo ideale. Tende per cui a ricercare la familiarità e la sicurezza all'interno di un gruppo e di estenderla a tutti i suoi componenti. Può essere una persona compagnona che condivide cibo o offre caffè in maniera spontanea. Nonostante ciò mantengono una certa privacy e non si possono definire apertissimi su quel che riguarda la sfera personale.

Estremamente adattabile, resistente. [Probabilmente originaria dell'Asia centrale, la specie si è diffusa praticamente in tutto il mondo, al fianco dell'uomo, tramite i commerci via terra e mare. Specie estremamente adattabile e spiccatamente sinantropa, il topo vive praticamente in qualsiasi luogo che gli offra un recesso in cui potersi nascondere e sfamarsi. Lo si trova perciò in ambienti urbani e suburbani, dove vive a qualsiasi altitudine. Il topo non va in letargo, a differenza di molti altri roditori: esso si adatta infatti molto bene ad ambienti freddi (purché vi sia disponibilità di cibo), al punto che se ne trovano popolazioni stabili anche all'interno di celle frigorifere.
Si tratta di animali tendenzialmente onnivori: mangiano perlopiù prodotti di origine vegetale, ma all'occorrenza non disdegnano carne.
]

Se conosci una persona topo, allora saprai che si tratta di un tipo davvero tanto adattabile. Non è particolarmente organizzato, al contrario può apparire un po' pasticcione e segue spesso gli impulsi del momento, ma è dotato di capacità di improvvisazione che gli tornano davvero molto utili quando deve affrontare dei cambiamenti, che comunque mai lo spaventano pur non ricercandoli per forza attivamente. Non è così avventuroso e ama la sua famiglia, motivo per cui se dovesse trasferirsi dall'altra parte del mondo per guadagnare di più o per garantire un futuro migliore lo farebbe senza esitare un solo istante, anche se si tratta di un grosso stravolgimento! E non proverebbe nemmeno così tanta ansia, perché sa gestire bene gli imprevisti.
E' quindi a tutti gli effetti una persona resistente che si fa spaventare solo da problemi davvero grossi o se viene minacciato da qualcuno che effettivamente è più influente e forte di lui. Sa buttarsi ma non è un avventato e non farebbe mai nulla che potrebbe rovinarlo in maniera permanente o anche solo temporanea.

Evita i conflitti e i guai. [In generale, il topo manca nei luoghi dove altri animali gli fanno concorrenza, poiché non è molto efficiente come specie antagonista.]

Come suggerito, le persone topo non ricercano attivamente i problemi e li evitano se possono. Non sono così aggressivi (solo se vengono disturbati o hanno di fronte dei veri ficcanaso!) e generalmente vengono definiti come mediatori all'interno di un gruppo. Cercano di far regnare la pace e hanno modi di fare garbati. Pur essendo chiari nella comunicazione non sono mai brutali e anzi, appaiono delicati quando si tratta di dire qualcosa.
Non si buttano mai a braccia aperte in un guaio e anzi sono piuttosto cauti. Preferiscono agire solo quando sono sicuri di non rovinare o peggiorare nulla.

Socievole. [I topi possono convivere senza eccessivi problemi con altre specie di roditore con abitudini similari.]

I topi socializzano molto facilmente con pressoché chiunque, anche con idee piuttosto diverse dalle sue. L'importante è che ci sia un rispetto di base, altrimenti può diventare molto aggressivo e rispondere a tono - anche se non se le cerca.
Tende tuttavia a legare più facilmente con chi ragiona e la pensa come lui, preferendo il loro contatto a quello di estranei con nulla in comune.

Riservato. [Ha abitudini crepuscolari e notturne. Durante la notte si tengono ben lontani dalle fonti di luce violenta.
I maschi sono territoriali e tendono a definire un proprio spazio all'interno del quale dominano su varie femmine e cuccioli.
]

Non ama stare al centro dell'attenzione, è uno a primo impatto un po' timido. Rimane sulle sue anche con gli amici e si apre solo con i suoi cari. Difficilmente deciderà di fare un discorso davanti a tutti, è uno che può arrossire facilmente in situazioni simili. Non ama parlare di sè e tiene molto alla sua privacy e alle sue idee. Non deve venire violata la sua zona franca, altrimenti potrebbe diventare molto reattivo e si sveglierebbe il suo lato negativo. Non gli piace condividere e lo fa solo con i propri amici e cari. Insomma non aiuta in maniera disinteressata il prossimo.

Chiacchierone, chiaro. [ Il topo è in grado di comunicare con i suoi simili sia con suoni udibili all'orecchio umano (squittii), generalmente utilizzati per i richiami a lunghe distanze, sia con richiami ultrasonici, utilizzati nella comunicazione su breve distanza.]

E' uno che parla spesso e non sta zitto un secondo, pur non amando stare sotto ai riflettori. Gli piace scherzare, fare ridere e condividere i suoi stati d'animo col gruppo. Anche se addolcisce la pillola per non inimicarsi nessuno dice in maniera chiara ciò che pensa, pur senza usare termini aggressivi o eccessivi. E' molto misurato, sa che peso possono avere le parole.

Assertivo. [Dei maschi dominanti tenuti in uno spazio angusto come una gabbia, anche se cresciuti insieme e vissuti l'uno nei pressi dell'altro (ad esempio in territori limitrofi), non tarderanno a dare segnali di aggressività ed a cominciare a combattere fra loro. Per segnalare la propria presenza ed evitare quindi episodi di intolleranza, i topi si affidano a segnali olfattivi, quali principalmente la marcatura del proprio territorio con urina e feci.]

Non è un tipo nè aggressivo nè pacifico. Però se viene minacciato risponde a tono e vuole prevalere. Fa di tutto per evitare gli scontri, ma se questi avvengono non si tira indietro. Sa chiedere scusa, ma solo se è nel torto: è abbastanza orgoglioso e non lo farà mai se sa che lo sbaglio arriva dall'altra parte. Lo fanno imbestialire le mancanze di rispetto e gli invadenti in particolar modo.
Puoi essere un po' ansioso e paranoico, senza che questo ti penalizzi eccessivamente.

Analisi a punti
di Sapha, revisionata da Arianna e Kaley

-Sei una persona timida e schiva con gli estranei
-Ti piace avere i tuoi spazi e la tua indipendenza
-Tuttavia ADORI incontrare i tuoi amici in occasioni allegre: ti piacciono le feste, non disdegni un po' di chiacchiere e compagnia e, perchè no, scroccare qualcosa di buono
-Tendi a cercare la compagnia di persone che abbiano idee e interessi il più simili possibili alle tue
-Sai adattarti a situazioni diversissime
-Tuttavia non sei davvero un tipo aperto come gli altri potrebbero pensare; sei una persona riservata
-Non ami le persone invadenti o che ficchino troppo il naso negli affari tuoi: ti rendono nervoso ed aggressivo
-Quando le cose vanno bene e sei di buon umore, sei più propenso a fare amicizia o a condividere i tuoi spazi privati (e i fatti tuoi) con gli altri
-Il tuo comportamento varia a seconda di umore e condizioni esterne, ma generalmente ti piace startene con gli amici
-Detesti stare al centro dell'attenzione, cerchi di defilarti
-Nonostante la timidezza tolleri bene gli estranei
-Di solito gli altri trovano facile avere a che fare con te, sei alla buona
-Ti piace mostrare a chi ami quanto tieni a loro
-Fortemente gerarchico: sai qual è il tuo posto e sai qual è quello degli altri, e tendi automaticamente a dominare nei settori in cui spicchi
-Aggressivo con chi non ti riconosce il rispetto che meriti
-Hai tanti, ma proprio tanti interessi
-Sei curioso da morire: non nel senso "ficco il naso nei segreti", ma piuttosto, vuoi sapere tutto di come va il mondo; divori libri, giornali e qualsiasi altra cosa possa interessarti
-Hai una mentalità molto aperta e sei sempre pronto a provare cose nuove
-Se pensi che il gioco valga la candela, sei disposto a correre grossi rischi
-Estremamente protettivo e feroce con chi si dimostra ostile nei confronti di coloro che ami
-Niente ti può fermare quando vuoi davvero qualcosa: determinato
-Procrastinatore: preferisci prima rilassarti e dopo darti da fare; tuttavia non ami passare il tempo poltrendo
-Sei molto chiacchierone, specie se in compagnia di amici stretti, con i quali ti confidi
-Piuttosto sottile quando si tratta di comunicare: un gesto, uno sguardo, una parola "buttata lì" possono voler dire molto
-Preferisci mostrare i tuoi sentimenti piuttosto che esprimerli a voce
-Hai una mente molto attiva; allo stesso modo, detesti startene a lungo con le mani in mano
-Sei TERRIBILMENTE disordinato
-Sei una persona realista: sai come va il mondo, ma cerchi anche di trovare qualcosa di buono; diciamo che non sei ingenuamente ottimista ma che nemmeno ti lasci abbattere
-Molto previdente: magari non sei un gran pianificatore, però preferisci tenere le cose da parte nel caso in cui possano servire
-Sei una persona frugale e sempre capace di arrangiarsi con ciò che c'è
-Ti accontenti di poco e non sei un tipo molto ambizioso
-Hai molto tatto e sei sensibile
-Probabilmente piuttosto emotivo
-Tendi ad affidarti ad una determinata routine, che non esiti a spezzare se questa non funziona più
-Ricerchi la familiarità
-Cerchi di aiutare sempre la persona che ami
-Passivo-aggressivo, e di solito eviti discussioni
-Tuttavia se ti senti minacciato o arrabbiato, diventi davvero aggressivo, cosa che sorprende gli altri
-Inoltre sei molto sensibile e tendi a reagire eccessivamente anche quando qualcosa non è una vera minaccia
-Comunque non sei uno sprovveduto e sai benissimo quando è il caso di fare marcia indietro
-Dire che sei adattabile è un eufemismo: cambiamenti e situazioni nuove non ti spaventano minimamente
-Capace di resistere benissimo in condizioni in cui gli altri avrebbero difficoltà
-Diciamo che non sei facile allo stress, ma lo sei all'ansia! A volte sei un po' paranoico e sei estremamente cauto
ISFP | 3w2 | Una persona tanto confusa
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Rispondi