Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Richiediamo analisi dirette ed inverse!
Avatar utente
Cassandra e Sibilin
Daemian
Messaggi: 4459
Iscritto il: mer 17/dic/2008 16:05:00
GPC: 08 dic 2008
Forma: campo base
Località: Qui.
Età: 30

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Cassandra e Sibilin » lun 13/lug/2015 15:29:15

....ho pensato ad uno gnu o un'antilope. °_°
I'll shake the ground with all my might
I will pull my whole heart up to the surface
For the innocent, for the vulnerable
I'll show up on the front lines with a purpose
And I'll give all I have, I'll give my blood, I'll give my sweat-
An ocean of tears will spill for what is broken
I'm shattered porcelain, glued back together again
Invincible like I've never been

Avatar utente
Lionheart
Matooranda (attenti, morde)
Messaggi: 3645
Iscritto il: sab 07/giu/2014 09:49:18
GPC: 08 lug 2012
Forma: Caracal
Località: Sotto il porticato di Teramo

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Lionheart » lun 13/lug/2015 16:52:49

Le persone a cui sei legatissima... sono pochissime? Partner e un paio di amici? Oppure di più?
INTP | 5w6 | Raverin | House Stark | True Neutral | Erudite | Daemian
Immagine
ISTJ | 8w9 | Slytherdor | House Targaryen | Lawful Neutral | Candor | Daimon


BUT IF I FLY OR IF I FALL, AT LEAST I CAN SAY I GAVE IT ALL.

Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4926
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Corvo
Località: Piemonte
Età: 22

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Pandemonium » lun 13/lug/2015 18:12:00

Luna e Galenos ha scritto:Le persone a cui sei legatissima... sono pochissime? Partner e un paio di amici? Oppure di più?
Allora, il partner è sicuramente la persona a cui sono più legata, ma la cosa buffa è che io sono una persona che si affeziona in fretta, molto facilmente.
Basta che qualcuno incominci a parlarmi e mi sento in sintonia con lui-lei, che incomincio a volergli un bene dell'anima, fosse anche che lo conosco da una sola settimana, non ha importanza.
Allo stesso modo però perdo interesse facilmente. Mi spiego meglio se questa formidabile amicizia dopo non viene più curata io non ne faccio una malattia.
Per fare un esempio più pratico, con gli amici del mio ragazzo non mi trovo molto a mio agio, però c'è un ragazzo simpatico e più o meno timido (penso un INTP) che mi parla e mi sta ad ascoltare, e penso che sia semplicemente dolcissimo. Penso che tra tutti quelli del gruppo, oltre al mio ragazzo, andrei a cercare lui se avessi bisogno di aiuto.
In genere però mi reputo una persona che "vuole bene a tutti", a parte casi eclatanti o di persone che proprio a muso ti stanno sulle palle.
Però legatissimissima, sì, poche persone. Direi il mio moroso e un'amica. Però mi è capitato di raccontare dettagli della mia vita anche a persone che sono solo conoscenti. La realtà è che non faccio una nettissima distinzione tra "conoscenti" e "amici", più o meno sono allo stesso livello.
ESFP | 3w2 | Hufflepuff | House Lannister | Cassandra Pentaghast | Pagan
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Avatar utente
Lionheart
Matooranda (attenti, morde)
Messaggi: 3645
Iscritto il: sab 07/giu/2014 09:49:18
GPC: 08 lug 2012
Forma: Caracal
Località: Sotto il porticato di Teramo

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Lionheart » lun 13/lug/2015 19:06:24

Ieri mi dicevi dei cani ma... ho controllato nell'analisi generale dei gruppi della Sapha ma credo che nessuno ti somigli :/ o sono troppo diffidenti o troppo carini e coccolosi. Un cane che mi convince un po' potrebbe essere il border collie. Che ne pensi?
In alternativa guardati gli ungulati, ma so che la maggior parte di loro forma legami molto blandi e... non lo so, tu li formi? Poi magari guarda anche la lontra dalle piccole unghie asiatica.
INTP | 5w6 | Raverin | House Stark | True Neutral | Erudite | Daemian
Immagine
ISTJ | 8w9 | Slytherdor | House Targaryen | Lawful Neutral | Candor | Daimon


BUT IF I FLY OR IF I FALL, AT LEAST I CAN SAY I GAVE IT ALL.

Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4926
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Corvo
Località: Piemonte
Età: 22

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Pandemonium » lun 13/lug/2015 19:13:24

Ai cani ci avevo pensato solo perché la trovavo una forma piuttosto comoda, e forse anche perché io mi sto fissando :lol: però se non ci sta bene, amen, troviamo altro!
Per i legami blandi, non saprei. Io cerco di non formarne, a me piacerebbe creare una "seconda famiglia" con i miei amici, ma mi rendo conto che anche i legami che io ritenevo indissolubili poi non mi fanno soffrire quando si spezzano.
Le mie vecchie migliori amiche sono state rimpiazzate, ma non le porto rancore.
Quindi alla fine sì, legami blandi, ne ho tantissimi. Anche se mi lego soprattutto in caso di necessità.

EDIT: ho letto della lontra, ma qualcosa mi stona, come il punto con la famiglia e l'essere ancora dipendenti nei suoi confronti. Potrei esserlo con una possibile famiglia futura, perchè la famiglia è uno dei miei valori fondamentali, ma... quella attuale voglio allontanarla un bel po' da me e sono orgogliosa e indipendente, forse un po' testarda. Non è che rinuncio a una cosa perché "mamma dice così".
ESFP | 3w2 | Hufflepuff | House Lannister | Cassandra Pentaghast | Pagan
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4926
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Corvo
Località: Piemonte
Età: 22

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Pandemonium » lun 17/ago/2015 11:48:17

Dato che il questionario nuovo è nuovo (?) mi va di scrivere l'analisi. Inoltre sembra risaputo che scrivo una inversa al mese.

*PUNTI CHIAVE:

- Tipo psicologico e enneagramma: xSFP, 6w7

- Tratti fondamentali:

Testarda. In genere raramente mi smuovo quando mi metto in testa qualcosa, e a volte non cambio idea nemmeno se vengo messa di fronte alla realtà dei fatti.
Impulsiva. Difficilmente ci penso troppo su, e agisco senza nemmeno pensare alle conseguenze (LALALALA). Poi magari me ne pento, ma penso che sia meglio vivere senza rimpianti. Prendo la vita così come viene e non mi va di pensare troppo al futuro: farlo mi mette ansia.
Attiva. Raramente ho voglia di stare sdraiata senza fare niente. Amo il dinamismo, muovermi, e fosse per me sarei sempre in giro a correre, oppure a cucinare (che ADORO, soprattutto perché stimola la mia creatività. Non seguo mai alla lettera le ricette, mi piace inventare). Può piacermi anche la lettura, o guardare un film, ma alle lunghe mi annoia. Anche quando ascolto musica, ho bisogno di cantare o ballare, o comunque fare qualcosa nel frattempo.
Sensibile. Posso venire ferita davvero molto facilmente, soprattutto se a ferirmi sono le persone che io amo. Basta una parola mal detta, o semplicemente venire ignorata, perchè io cada nella depressione e incominci a pensare "perché? Ho fatto qualcosa?". Sono facilmente impressionabile, e se qualcuno sta male potrei sentirmi in colpa perché non lo aiuto o non so cosa fare.
Onesta. Sono una persona che dice le cose così come stanno. Posso considerarmi una persona diretta, e forse fin troppo. Raramente riesco a mordermi la lingua (anche perché sono una molto impulsiva :P), e quindi rischio di ferire le persone che mi stanno attorno. Forse sono più "dolce" con le persone di cui m'importa davvero o che so che sono in una brutta situazione (se a uno è successo di tutto di sicuro non vado a dirgli brutalmente quel che penso di lui, non sono un mostro D:).
Protettiva. Essendo sensibile, un altro punto fondamentale di me è questo. Se c'è una persona più debole o un membro del mio gruppo che sta male, ho bisogno di aiutarlo. Oddio, non so esattamente come, e questo è il mio grosso problema. Ma io sono disposta a difenderlo a costo di mettermi contro a tutto il mondo. Odio chi se la prende con chi è meno forte... e se lo fanno, sono delle persone che non meritano la mia stima, per cui non ho problemi a mettermi contro di loro.
Egocentrica. Per quanto a volte desideri solo starmene in disparte, mi piace da morire essere al centro dell'attenzione. Mi piace sentirmi ammirata, sentirmi simpatica, mi piace l'idea di avere qualcosa d'intelligente da dire rispetto agli altri. Può ferirmi davvero moltissimo venire ignorata da chi amo. Se per esempio sono a una festa con amici ho bisogno che almeno uno/a di loro mi osservi, che mi parli, che sia affascinato/a da me. Se poi sono di più, meglio. Mi piace intrattenere un pubblico (di persone che conosco!).
Indipendente. Anche se mi piace stare in gruppo, non sono una persona che si lascia influenzare o fa le cose perché "le fanno tutti". Mi piace avere una mia testa, ragionare e scegliere da sola, anche se questo significa cozzare contro di loro.

- Quali sono i valori più importanti per te?

+ Famiglia. Il mio sogno è crearne una ed essere un giorno una buona madre e una buona moglie. Per quanto riconosca l'utilità e la soddisfazione nell'avere una buona carriera, ritengo sia molto molto molto più importante la famiglia, sempre e comunque.
+ Libertà. alias indipendenza, credo. Mi piacciono i dibattiti e le discussioni e ritengo che una persona si debba sentire libera di fare quello che vuole. Non anticonformista, perché non mi piace. Ma nemmeno conformista. Odio profondamente chi fa le cose perché va di moda. Sono dalla parte di chi fa le cose per soddisfarsi interiormente, e non perché "così sono accettato".

*VITA SOCIALE:

- Ti consideri una persona estroversa (ossia prendi le tue energie dall'esterno) o introversa (ti ricarichi grazie al tuo mondo interiore)?
Uh, direi estroversa. Per quanto il mio mondo interiore sia fondamentale, mi viene difficile stare bene semplicemente rintanandomi nella pace della mia testa. Lo troverei noioso e deprimente. Posso essere silenziosa, ma io ho bisogno di stare fuori o comunque di socializzare o fare qualcosa. Ne ho bisogno come respirare, e un giorno passato in casa da sola mi fa stare male.

- Piccolo gruppo, grande gruppo, un solo amico fidato? Quale scelta è l'ideale per te, e quale invece la peggiore?
Voto piccolo gruppo, sembra l'ideale per me. Un piccolo gruppo di 5-10 persone con cui mi trovo in sintonia è perfetto. In gruppi più grandi mi sentirei a disagio, perché non ci sarebbe quel legame speciale che unisce tutti i membri.
Tuttavia per quanto mi piaccia stare in gruppo col partner, il massimo è stare in compagnia solo di lui. Con lui sento di potere essere me stessa per davvero, e per quanto mi piaccia la compagnia, necessito di almeno un po' di tempo da passare solo con lui.

- Sei così riservato da confidarti con pochissime persone a te care (e talvolta nemmeno con loro!), oppure non ti fai problemi a parlare di te?
Non sono molto riservata, e posso tranquillamente raccontare la mia vita ai miei amici o a persone che conosco da poco; l'importante è che mi ispirino fiducia.

- Ti fai facilmente nuove amicizie o sei piuttosto chiuso?
Dipende dal momento. Ci sono giorni che socializzare sembra una rottura e preferisco il mio gruppo. Trovo tuttavia le persone nuove interessanti. In ogni caso sono sospettosa e prima che si crei un vero rapporto di amicizia ce ne vuole.

- Chiacchierone o taciturno?
Taciturna se mi sento a disagio, ma altrimenti chiacchieronissima. Difficilmente sto zitta e mi faccio sempre venire la gola secca. Mi piace parlare, mi piace discutere di cose furbe.

- In genere, tendi ad essere aggressivo, assertivo, o passivo? Eviti i conflitti, oppure li ricerchi?
Evito i conflitti, ma se qualcuno mi sfida io accetto e lo affronto. Mi considero assertiva, anche se i litigi sono una fonte di stress pazzesca per me, e alla fine dopo aver fatto la dura potrei trovarmi a piangere, o comunque rimango nervosa per tutto il giorno.

- Sei territoriale? (ossia sei geloso-possessivo nei confronti di cose, persone, idee. Ti innervosisce se qualcuno tocca le tue cose, non ami le intrusioni, può non piacerti se qualcuno entra in camera tua senza consenso)
Sì e no. Le intrusioni non mi piacciono per niente e odio chi tocca le mie cose senza il mio consenso, però se sono persone che amo, va benissimo. In genere sono tollerante.

- Diffidente o fiducioso?
Diffidente nei confronti degli estranei, molto fiducioso non appena diventano miei amici.

- Preferisci creare legami solidi e duraturi nel tempo o possono andarti bene anche amicizie fragili?
Ho una preferenza per i legami solidi, ma sia ben chiaro, se litigo con una persona e poi le nostre strade si dividono, non passerò le mie giornate a piangere. Non mi lascio calpestare così, la vita continua...

- All'interno di un gruppo, qual è la tua posizione? Sei leader, seguace, oppure preferiresti che tutti fossero alla pari, in grado di poter dare tutti il loro contributo?
Penso di essere seguace. Non ho una buona capacità di organizzazione e preferisco che se ne occupino gli altri. Però se una cosa non mi va bene ovviamente faccio sentire la mia voce.

- Hai una buona capacità di decisione o sei piuttosto indeciso?
Ho una buona capacità di decisione. E' facile decidere per me stessa, ma per gli altri ho difficoltà, perché temo di farli infelici.

- Generalmente onesto con gli altri, dici apertamente ciò che pensi anche a costo di ferirli; oppure tendi ad omettere parti o addolcire la pillola per evitarlo?
Generalmente brutalmente onesta, ma posso anche essere manipolativa e dire le cose in maniera più dolce per non fare soffrire gli altri. Dipende.

- Il tuo rispetto è per tutti in quanto esseri umani, o dai il rispetto che ricevi? Se l'autorità non gode del tuo rispetto, obbedisci o ti senti quasi in dovere di metterla in discussione?
Do il rispetto che ricevo. Se tu mi rispetti, perfetto, altrimenti puoi anche dimenticarti la mia "fedeltà". Se non rispetto l'autorità è finita. Mi sento libera di aggredirla o di provocarla, o di disobbedirle. Devo metterla in discussione, per me non va bene, e io potrei addirittura essere meglio di lei.

- Preferisci rimanere in compagnia o hai bisogno di solitudine per ricaricare le batterie?
Per ricaricare le batterie per me il massimo è passare del tempo col partner o con degli amici stretti con cui mi diverto. Stare sola al contrario è fonte di ansia e stress.

- Quando bisogna svolgere un lavoro-attività, preferisci lavorare in gruppo o indipendentemente?
Se sono con persone furbe e capaci di stare al loro posto senza scannarsi, in gruppo è fantastico, divertente e stimolante. Altrimenti, lavoro bene anche da sola, ma non è la stessa cosa...

- Come ti comporti con le persone a te più care? Sei affettuoso, o invece sei freddo? Hai bisogno del loro contatto per stare bene, o puoi senza problemi non sentirli per settimane?
Con le persone che amo sono un po' fredda, un po' affettuosa. Ho sempre un po' di difficoltà nel dimostrare il mio affetto, soprattutto con le amicizie. Invece con il mio ragazzo sono affettuosa solo in intimità, raramente riesco ad essere così disinvolta di fronte agli altri. Ho bisogno dei miei cari per stare bene, anche se non per forza li devo sentire ogni istante. Mi basta di sentire almeno uno di loro per stare bene! Preferisco vederli fisicamente piuttosto che usare il cellulare o il pc.

- Come ti comporti invece con gli estranei? Li eviti, o se necessario inizi una conversazione?
Tendo ad ignorarli, ma se necessario inizio senza problemi una conversazione (anzi, è divertente!)

*IL MONDO INTERIORE:

- Ti piacciono le novità e le trovi utili, o sei piuttosto legato al passato e ai vecchi modi di fare le cose? Ti piacciono i cambiamenti o non ti convincono molto?
Mi piacciono le novità, anche se non sempre mi convincono. I cambiamenti però sono fantastici, anche se non sempre ho il coraggio di abbracciarli (per esempio un taglio nuovo di capelli cortissimo. Può piacermi, ma se poi mi sta male? Preferisco non rischiare). In ogni caso sono tollerante.

- Ti consideri una persona sicura di sè, oppure hai spesso delle indecisioni?
Sicura di me, ma a volte ho dei momenti di debolezza. Sono molto insicura quando mi sento sola o credo di non avere nessuno attorno a me che mi ami.

- Sei riflessivo o impulsivo? (Potresti tuttavia essere una persona in genere riflessiva ma impulsiva in determinate situazioni. Per piacere, scrivilo).
Generalmente molto impulsiva e spontanea, ma sulle cose serie so essere riflessiva (per esempio non sono una che si fa fare un piercing o comunque un cambiamento permanente o costoso senza pensare alle conseguenze, mi considero consapevole).

- Sei una persona pigra e procrastinatrice, oppure attiva e facile alla noia, che ha bisogno di tenersi impegnato?
Come potete immaginare, attiva e facile alla noia, ma certi lavori (ossia i compiti scolastici o mettere in ordine la mia camera) preferisco rimandarli.

- Tendi ad essere conformista, oppure sei anticonformista?
Anticonformista (anche se mi fa schifo come etichetta). Faccio le cose che mi piacciono indipendentemente dalla società, fine. Se poi una cosa (tipo la musica o un capo d'abbigliamento) è di moda e mi piace, non importa, lo uso comunque.

- Sei un tipo sensibile e empatico? Più empatico (capisci cosa provano gli altri) o simpatico (sei coinvolto emotivamente e in un certo senso non solo capisci, ma provi quello che prova l'altro)?
Sensibile sicuramente, ma ho qualche dubbio sulla mia empatia. A volte non capisco proprio le persone, ma in genere sono simpatica, soprattutto con chi amo. Se chi amo soffre, anche io soffro.

- Sognatore e astratto, preferisci la teoria; oppure pragmatico e pratico, terra a terra?
Sono una sognatrice pratica. O meglio, mi piace fantasticare e sono davvero molto idealista, ma voglio cercare di portare questi sogni alla realtà, renderli pratici. In genere "sogno" su cose pratiche (per esempio un modo per curare le persone, ultimamente sono ossessionata dall'idea di trovare un modo per guarire malattie mentali al momento ritenute senza cura).

- Sei facile all'ansia e allo stress? Ti preoccupi facilmente?
Non sono facile all'ansia o allo stress, anche se ovviamente dipende quel che succede! Posso sclerare se ad esempio succedono più cose insieme (una cosa si rompe, litigo col moroso, mia madre è arrabbiata per qualche motivo, mi dicono che ho cucinato da schifo... e esplodo). Tendo a preoccuparmi facilmente per chi amo (e letteralmente impazzisco se non posso aiutarli o essere lì. E reagisco così solo per degli amici. Figuriamoci quando avrò un figlio...)

- Sei adattabile o fatichi ad inserirti in nuovi ambienti?
Penso di essere adattabile, ma credo che in certi ambienti proprio non riuscirei mai ad inserirmi. Tipo l'idea di andare in una scuola completamente nuova senza nemmeno una persona di riferimento mi abbatte davvero molto. Anche perché sono diffidente e avrei paura che lì dentro non sono tutti buoni e pronti a fare nuove conoscenze... potrebbero bullarmi e sentirmi sola mi demoralizzerebbe ancor di più.

- Sei egocentrico? Trovi facile riconoscere i tuoi desideri? Li anteponi a quelli degli altri? E con chi ami?
Sono egocentrica (ma non necessariamente egoista) e trovo molto facile capire cosa voglio. Non li antepongo mai ai desideri di chi amo e cerco un compromesso.

- Segui il lato razionale o la parte emotiva?
Un buon 80% delle volte seguo il cuore. Il resto provo ad essere razionale, ma in ogni caso sono le emozioni a farla da padrone.

- Ti consideri opportunista o manipolativo?
Posso essere molto opportunista e manipolativa, sì. Ma non me ne vergogno, non penso sia un male.

- Sei competitivo? Come reagisci di fronte a una perdita?
Molto competitiva, mi piace dare il massimo nelle cose. Ogni cosa per me è competizione: un gioco, una discussione, la scuola, il lavoro. Tutto può esserlo. Se qualcuno è migliore di me (quindi "perdo") i casi sono due:
1. riconosco che il mio avversario è stato migliore di me e sono felice per lui e questo mi spinge a migliorare;
2. so di avere dato il massimo, mentre il vincitore ha barato. Quindi mi megaevolvo in Hulk.

- Ti consideri una persona avventurosa, o preferisci la routine e non troppi grandi cambiamenti?
Avventurosa, mi piacciono i cambiamenti o l'idea di svegliarsi all'alba per una gita! Però mi adeguo anche alla routine e alla fine posso essere felice anche senza cose molto avventurose. Basta che ci siano le persone che amo.

- Sei una persona ordinata, organizzata e previdente?
A volte sì! Per esempio, se organizzo una vacanza, io sono quella che fa la lista di cosa mettere in valigia, e che deve assolutamente dire le varie tappe, e deve organizzare la giornata. Ma la mia organizzazione si limita solo all'immediato futuro, non a lungo termine. Sono ordinata e organizzata e previdente quindi solo quando nessun altro è in grado di farlo - quindi prendo il posto del "leader".

- Pensi di avere senso del dovere o sei procrastinatore?
Assolutamente ho il senso del dovere. Procrastino solo in certe cose (che per me non hanno valore, almeno al momento).
ESFP | 3w2 | Hufflepuff | House Lannister | Cassandra Pentaghast | Pagan
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Avatar utente
Bird
Daemian
Messaggi: 5436
Iscritto il: dom 23/giu/2013 19:26:25
GPC: 20 lug 2008
Forma: Gattopardo Timidone
Località: All of time and space.
Età: 24

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Bird » lun 17/ago/2015 12:04:14

Ok, ci sono un sacco di possibilità. Mi dai l'idea di un qualche pappagallo D: Però non abbiamo molto, ho trovato il cacatua che potrebbe essere sulla strada giusta.
Pooi altri uccellini simpatici tipo la sterna (comune)! Che però potrebbe essere troppo indipendente e territoriale per te..
Guardati anche le lontre, che sono molto legate alla famiglia eccetera, magari non quella marina che è molto più rigida e inflessibile di te. E infine cervidi tipo il rosso e il pomellato c:

AH IL COATI.
Il coati mi sembrava il migliore o: Tra l'altro la metà delle analisi che ti ho consigliato sono tue.
intp | 5w6 | ravenrin | chaotic neutral | house lannister | the architect
Immagine
estj | 1w9 | slytherpuff | lawful neutral | house stark | the carer

Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4926
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Corvo
Località: Piemonte
Età: 22

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Pandemonium » lun 17/ago/2015 12:23:06

Ho letto ora il cacatua e cavoli, è praticamente me! D: anche il coati effettivamente non è male
La sterna mi assomigliava, ma qualcosa non mi convince. Forse mi sembra esageratamente sicuro di sè...
La lontra dalle piccole unghie asiatica mi sembra esageratamente mammona per me, e uhm, dovrei studiarmele meglio!

Grazie mille per i consigli!
ESFP | 3w2 | Hufflepuff | House Lannister | Cassandra Pentaghast | Pagan
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Avatar utente
Bird
Daemian
Messaggi: 5436
Iscritto il: dom 23/giu/2013 19:26:25
GPC: 20 lug 2008
Forma: Gattopardo Timidone
Località: All of time and space.
Età: 24

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Bird » lun 17/ago/2015 12:25:37

La lontra asiatica dovrei rifarla, ma ricordando alcune info mi viene in mente che sì, forse è troppo dolciosa per te xD Di nulla comunque!
intp | 5w6 | ravenrin | chaotic neutral | house lannister | the architect
Immagine
estj | 1w9 | slytherpuff | lawful neutral | house stark | the carer

Avatar utente
Pandemonium
Amministratrice
Messaggi: 4926
Iscritto il: sab 25/feb/2012 14:47:57
GPC: 24 giu 2009
Forma: Corvo
Località: Piemonte
Età: 22

Re: Analisi inverse di Ary & Dunkel ed amici

Messaggio da Pandemonium » mar 01/mar/2016 17:56:08

-squilli di tromba-

*PUNTI CHIAVE:

- Tipo psicologico e enneagramma
Molto probabilmente Si forte, per il resto beneficio del dubbio
6w7, probabilmente

- Tratti fondamentali (Scrivi 5 o 10 caratteristiche spiccate del tuo carattere. Es. riservato, curioso, ecc. Puoi scrivere qualche riga per spiegare il punto, ma puoi non farlo se non lo ritieni necessario)
* Concentrata. Posso dire di avere una buona memoria e di non essere una persona che sfarfalla troppo. Forse questo non mi fa vedere così bene dai miei amici, il fatto è che quando si lavora, si lavora.
* Attiva. E' impensabile per me passare una giornata senza fare nulla davvero. Mi piace muovermi, fare sport, o anche semplicemente lavorare ed impegnarmi in qualcosa di serio (e non).
* Paziente. Oddio, non sono sicurissima su questo punto, perchè è palese che se qualcuno mi provoca e mi punzecchia, alle lunghe scatto anche io (e sì, mi irrito abbastanza facilmente, con certa gente...) ma è anche vero che so impegnarmi e perseverare, e anche essere molto paziente con le persone, specie se so che sono in difficoltà o in una situazione di svantaggio. Mi piace aiutare e potrei sembrare davvero un po' mamma chioccia, anche se non sempre sembro il tipo di persona più altruista di questo mondo.
* Gerarchica. Se proprio non posso lavorare da sola (che è più noioso, ma almeno non vengo distratta di continuo e non devo pensare a un altro gruppo di persone), ho bisogno che il gruppo sia ben organizzato. Se necessario, mi impegno io per prima per stabilire l'ordine, ma l'importante è che funzioni tutto bene, con una buona suddivisione e senza troppi casini. E' fondamentale che tutto ruoti in maniera buona, e sono disposta a riconoscere un capo se lavora bene. Se nessuno si fa avanti o il capo non mi sembra buono, posso propormi io.
* Competitiva/perfezionista. Sono molto sicura di me quando si tratta di mettere in mostra abilità che so di possedere e padroneggio bene, tuttavia la competizione non è ciò a cui ambisco di più. Amo le sfide, ma la pressione a lungo andare mi logora, e finisco con il rodermi il fegato, perché desidero dare il meglio di me sempre.
*Pacifica. Lo scontro non è ciò che ricerco e solitamente evito anche dialoghi più calorosi proprio perché mi sembra di avere già fin troppe pressioni e tensioni nella mia vita senza doverne per forza ricercare altre. Sono per il vivi e lascia vivere, ma ovviamente sono umana: se si toccano certi argomenti o certe persone, non riesco a trattenermi.
* Indipendente. Per quanto posso essere legata e appiccicosa con le persone che più amo e per quanto possa adorare uscire il sabato sera con gli amici, non sono l'amica più costante di questo mondo. Mi piace avere i miei spazi, e a volte posso non farmi sentire per parecchio, non per cattiveria, ma perché magari mi passa di mente, o perché non mi sembra così importante. Ciò non significa che non voglia bene a queste persone, e quando ne ho la possibilità lo dimostro con piccoli regali o gesti.
* Onesta. Sono una persona che dice le cose così come stanno. Posso considerarmi una persona diretta, e forse fin troppo. Raramente riesco a mordermi la lingua, e quindi rischio di ferire le persone che mi stanno attorno. Forse sono più "dolce" con le persone di cui m'importa davvero o che so che sono in una brutta situazione.
* Testarda. Sono diventata più ragionevole, ma continuo a mantenere questo mio brutto vizio di non cambiare comunque opinione. Forse ferma, a volte eccessivamente.

- Quali sono i valori più importanti per te? (possono essere la famiglia, l'indipendenza, la ricerca, la sincerità... Due possono bastare)

+ Famiglia. Il mio sogno è crearne una ed essere un giorno una buona madre e una buona moglie. Per quanto riconosca l'utilità e la soddisfazione nell'avere una buona carriera, ritengo sia molto molto molto più importante la famiglia, sempre e comunque.
+ Comprensione. Non penso di ritenermi esattamente altruista, ma semplicemente cerco di trattare bene gli altri, di essere disponibile e di ascoltarli se stanno male. Se posso, li aiuto, nel modo che mi sembra migliore. Tratto gli altri così come vorrei venire trattata io se stessi in quella situazione.

*VITA SOCIALE:

- Ti consideri una persona estroversa (ossia prendi le tue energie dall'esterno) o introversa (ti ricarichi grazie al tuo mondo interiore)?
Credo estroversa, perché il contatto con le persone mi ricarica, ma non solo con loro: l'ambiente esterno e il suo costante dinamismo sono uno spunto per me e sono davvero molto più concentrata su quel che accade "là fuori" piuttosto che sui movimenti all'interno della mia testa. Mi piace socializzare, e l'idea di non vedere nessuno mi deprime un po', ma talvolta è davvero fondamentale ritagliarsi del tempo per sè per sondare la nostra interiorità.

- Piccolo gruppo, grande gruppo, un solo amico fidato? Quale scelta è l'ideale per te, e quale invece la peggiore?
Piccolo gruppo, gruppi più grandi mi sanno di forzato e quasi claustrofobico, non riuscirei a parlare con tutti e so che non ci sarebbe quel gusto, quell'intimità. Può andare bene anche con un paio di amici o una sola persona.

- Sei così riservato da confidarti con pochissime persone a te care (e talvolta nemmeno con loro!), oppure non ti fai problemi a parlare di te?
Sì e no. Ci sono argomenti di cui parlo in maniera smodata, al punto da sembrare egocentrica e noiosa, e ci sono altri argomenti che non bisogna assolutamente toccare, e sono solitamente la mia anima, le esperienze e i fatti più intimi di me. Di solito si tratta delle esperienze negative, ma in genere non mi "vanto" nemmeno di quelle positive. Forse non sono una persona che ama così tanto parlare di sè, lo faccio solo con pochi fidati.

- Ti fai facilmente nuove amicizie o sei piuttosto chiuso?
Più chiuso, fatico a fare nuove amicizie e per quanto un nuovo possa piacermi a primo impatto, ho bisogno di studiarlo un po' prima di parlarci e sentirmi a mio agio.

- Chiacchierone o taciturno?
Taciturna (specie in certe occasioni, come durante un lavoro, o mentre m'impegno, o quando sono a disagio), stra chiacchierona fuori da questi ambiti. Però questo non significa che non sappia ascoltare.

- In genere, tendi ad essere aggressivo, assertivo, o passivo? Eviti i conflitti, oppure li ricerchi?
Pacifico, preferisco stare zitta e trovare una soluzione alternativa piuttosto che affrontare il conflitto di petto. Cerco di essere disponibile ed affabile, ma non è sempre possibile andare d'accordo con tutti. Preferisco non farmi troppi problemi ed ignorare, oppure reagire (e anche con forza) se vengono toccati certi campi.

- Sei territoriale? (ossia sei geloso-possessivo nei confronti di cose, persone, idee. Ti innervosisce se qualcuno tocca le tue cose, non ami le intrusioni, può non piacerti se qualcuno entra in camera tua senza consenso)
Sono molto gelosa del mio partner, per un "piccolo errore di percorso" nelle relazioni passate. Ma a parte ciò, non sono così gelosa delle mie cose. Impresto volentieri, ma certo è che le cose a cui sono più legata sono mie (di solito si tratta di ciondoli, anelli, libri, quindi non ho problemi). Non mi piacciono tuttavia le intrusioni mentre mi sto concentrando su qualcosa.

- Diffidente o fiducioso?
Entrambe. Da un lato sono fin troppo fiduciosa e penso che tutti gli esseri umani siano creature buone bisognose di aiuto, tuttavia so che la realtà è ben diversa, per cui resto in un limbo, un bisogno di "credere" che non siano tutti stronzi come si sono dimostrati, e dall'altra puro e semplice distacco per paura di venire ferita ancora.

- Preferisci creare legami solidi e duraturi nel tempo o possono andarti bene anche amicizie fragili?
Preferenza per legami solidi, ma ho anche delle amicizie di convenienza e legami più fragili.

- All'interno di un gruppo, qual è la tua posizione? Sei leader, seguace, oppure preferiresti che tutti fossero alla pari, in grado di poter dare tutti il loro contributo?
Sono piuttosto gerarchica e so che c'è un posto per tutti. Sono solitamente seguace, perché se posso evito di prendermi troppe responsabilità (preferisco essere responsabile di un lavoro, di oggetti, non di persone e dei loro desideri), però se proprio non si può fare altrimenti, posso propormi come leader. Nonostante ciò non è una gerarchia rigida e al contrario è molto flessibile, per cui tutti nel gruppo possono e devono dire la loro!

- Hai una buona capacità di decisione o sei piuttosto indeciso?
Ottima capacità di decisione, apparentemente, al punto da sembrare ferma e non emotiva. In realtà dentro ho un sacco di emozioni e incertezze, per questo preferisco darci un "taglio netto". Non mostro mai il mio lato più "titubante".

- Generalmente onesto con gli altri, dici apertamente ciò che pensi anche a costo di ferirli; oppure tendi ad omettere parti o addolcire la pillola per evitarlo?
Posso addolcire la pillola, specie se so che dicendo una cosa causerei un litigio, ma altrimenti sono generalmente onesta. Dico le cose più o meno direttamente, ma le dico.

- Il tuo rispetto è per tutti in quanto esseri umani, o dai il rispetto che ricevi? Se l'autorità non gode del tuo rispetto, obbedisci o ti senti quasi in dovere di metterla in discussione?
Vorrei dire "do il rispetto che ricevo", ma in realtà non riesco a trattare male una persona, anche se questa mi rispetta poco o niente. Semplicemente la evito. Mi sento in colpa a rispondere malamente.
Se l' "autorità" non gode del mio rispetto, cercherei di cambiare le cose o mi proporrei io come capo; ovviamente dipende dalla situazione e dal tipo di autorità. Ci sono certe cose che non si possono cambiare, non subito, situazioni per le quali bisogna avere pazienza... solo così si potranno cambiare davvero le cose.

- Preferisci rimanere in compagnia o hai bisogno di solitudine per ricaricare le batterie?
Se si tratta di un piccolo gruppo (tipo famiglia, o piccolo gruppo di amici o partner), direi compagnia: mi rilassa e mi fa sentire al sicuro stare in un contesto simile. Tuttavia sarebbe sbagliato dire che non ho bisogno di solitudine: è piacevole, specie perché puoi occuparti dei tuoi hobby.

- Quando bisogna svolgere un lavoro-attività, preferisci lavorare in gruppo o indipendentemente?
Lavorare in gruppo mi piace, anche se dipende dal tipo di attività. Se richiede più concentrazione (ad esempio, un lavoro di studio, o fare calcoli, lavorare con dati e simili) preferisco da sola, magari con della musica in sottofondo. Se si tratta di fare qualcosa di manuale o comunque un'attività più leggera, è divertente stare in gruppo, e così è più piacevole e scorre più velocemente il tempo. Tuttavia il gruppo deve essere responsabile, non perditempo, e abbastanza organizzato, altrimenti sclererei (immaginate di impegnarvi e avere uno che non fa nulla se non ridere e scherzare, è demotivante).

- Come ti comporti con le persone a te più care? Sei affettuoso, o invece sei freddo? Hai bisogno del loro contatto per stare bene, o puoi senza problemi non sentirli per settimane?
Con il partner sono senza dubbio affettuosa, mentre con gli altri più distaccata (nel senso, non sono tipa da abbracci e bacini). Non impazzisco per il contatto fisico, specie se fuoriluogo, e non sempre necessito di sentirli giorno per giorni, anzi, in alcuni casi passano anche giorni senza sentirli, semplicemente perchè mi dimentico, o perché non ne sento la necessità. Tuttavia loro sanno che possono contare su di me per qualsiasi cosa.

- Come ti comporti invece con gli estranei? Li eviti, o se necessario inizi una conversazione?
Preferisco evitarli, insomma, quando esco non è la mia priorità conoscere gente nuova, perché i miei amici già ce li ho. Tuttavia non mi fa schifo socializzare, anche se potrei sembrare molto più seria di quanto sono realmente. Di solito la gente mi pensa snob, poi mi conosce e si rimangia tutto.

*IL MONDO INTERIORE:

- Ti piacciono le novità e le trovi utili, o sei piuttosto legato al passato e ai vecchi modi di fare le cose? Ti piacciono i cambiamenti o non ti convincono molto?
Mi piacciono le novità e i cambiamenti, a patto che non siano così radicali. Non mi sento a mio agio ad affrontare cose completamente nuove. Mi piace per esempio assaggiare cibi nuovi, visitare nuove città, ma non sarebbe bello cambiare radicalmente tutto. A volte ne ho bisogno, di un cambiamento, ma non è detto che lo adotti.

- Ti consideri una persona sicura di sè, oppure hai spesso delle indecisioni?
Nonostante tutti dicano che sono parecchio sicura di me, ho parecchie indecisioni, soprattutto riguardanti me stessa - invece delle mie capacità sono piuttosto sicura, anche se non saprei dire da qui a qualche anno. Insomma, non sono così lungimirante.

- Sei riflessivo o impulsivo? (Potresti tuttavia essere una persona in genere riflessiva ma impulsiva in determinate situazioni. Per piacere, scrivilo).
Riflessiva, dato che dentro di me ci sono molte cose in subbuglio (?) spesso e volentieri mi metto in discussione, riguardo indietro, provo a ripensare, e ci penso molto quando si tratta di prendere una scelta molto importante per me.Tuttavia sono impulsiva quando sono messa alle strette.

- Sei una persona pigra e procrastinatrice, oppure attiva e facile alla noia, che ha bisogno di tenersi impegnato?
Attiva e facile alla noia, ho bisogno di tenermi impegnata, tuttavia sono umana ed è possibile che procrastini, specie nei lavoretti domestici più noiosi...

- Tendi ad essere conformista, oppure sei anticonformista?
Dire che faccio quel che mi piace può essere una risposta?

- Sei un tipo sensibile e empatico? Più empatico (capisci cosa provano gli altri) o simpatico (sei coinvolto emotivamente e in un certo senso non solo capisci, ma provi quello che prova l'altro)?
Non saprei dire, a volte mi reputo simpatica (mi sento davvero male per l'altro, quasi come se provassi il suo stesso dolore o felicità o stress o quel che è dentro di me), ma a volte sento proprio un muro tra me e gli altri, e credo che non li capirò mai.

- Sognatore e astratto, preferisci la teoria; oppure pragmatico e pratico, terra a terra?
Molto pragmatico e pratico, fatico a stare dietro a concetti troppo astratti, a volte ho bisogno di esempi per capire, e tendo a preoccuparmi di più sui problemi reali piuttosto che a quelli "immaginari".

- Sei facile all'ansia e allo stress? Ti preoccupi facilmente?
Non sono così facile all'ansia, ma mi preoccupo facilmente e l'ambiente che mi circonda mi influenza non poco. Quindi se nell'atmosfera si respira della tensione, sarò tesa anche io.
L'ansia spunta fuori nei momenti più strani, ed è dovuto probabilmente ad alcune problematiche che conoscete. Lo stress invece lo reggo malissimo, troppe pressioni mi fanno andare fuori di testa.

- Sei adattabile o fatichi ad inserirti in nuovi ambienti?
Fatico assolutamente ad inserirmi in nuovi ambienti e non vorrei mai trovarmi in una situazione simile. Fatico ad ingranare (forse non tanto quanto alcune persone, ma non lo trovo nemmeno facile) e mi crea non pochi problemi d'ansia - è forse una delle poche situazioni assieme a lutti e malattie ad agitarmi davvero.

- Sei egocentrico? Trovi facile riconoscere i tuoi desideri? Li anteponi a quelli degli altri? E con chi ami?
Non sono così egocentrica e cerco di vedere l'insieme, piuttosto che il mio singolo volere. Non sempre mi è facile capire esattamente cosa voglio, ma quando lo so tengo sempre conto degli altri. Posso "passare sopra" a persone di cui non m'interessa nulla (anche se mi farebbe sentire scorretta, ma dipende sempre dal tipo di situazione), ma sicuramente non lo farei mai con chi amo.

- Segui il lato razionale o la parte emotiva?
Un po' e un po'. Non possiamo definirci completamente razionali o emotivi, ma per quanto tenda a seguire i miei sogni e valori personali, credo di essere più razionale. Insomma, non mi faccio guidare unicamente dalle emozioni, che ultimamente mi sembrano sempre più fuori luogo e stupide.
Cerco di guardare criticamente alle cose, anche perché forse adesso il mio cuore mi annebbierebbe. Cerco di fare la scelta giusta per me nel rispetto degli altri. Per fare questo ci vuole sensibilità, ma anche una certa capacità di giudizio.

- Ti consideri opportunista o manipolativo?
Ci sono delle cose che non riuscirei mai a fare, e penso non ce la farei mai ad approfittare di un debole. Tuttavia, se posso approfittare di una situazione, non ho alcun problema a farlo. Posso essere un po' manipolativa, ma mai per cose che possono compromettere la persona o che in qualche modo possono danneggiarla in seguito.

- Sei competitivo? Come reagisci di fronte a una perdita?
Mi reputo competitiva. Mi piace una sfida ogni tanto, anche se onestamente le vedo un po' ovunque e per questo do sempre il meglio di me, ma alle lunghe mi sento stressata e eccessivamente sotto pressione. Quando perdo sono un po' troppo dura con me stessa, penso che avrei potuto fare e dare molto di più, e mi impegno il doppio per ottenere risultati migliori in futuro.

- Ti consideri una persona avventurosa, o preferisci la routine e non troppi grandi cambiamenti?
Sono più per la vita lineare e tranquilla, con piccoli avvenimenti fuori dalla norma carini, e poi di nuovo come prima. Le avventure vanno bene ogni tanto, sporadicamente: i grandi cambiamenti mi fanno venire un mal di pancia terribile.

- Sei una persona ordinata, organizzata e previdente?
Direi di sì, non amo venire presa alla sprovvista o arrivare in ritardo, in qualsiasi occasione.

- Pensi di avere senso del dovere o sei procrastinatore?
Sicuramente senso del dovere, ma so procrastinare pure io, eh.
ESFP | 3w2 | Hufflepuff | House Lannister | Cassandra Pentaghast | Pagan
Immagine
Grazie a Bolla, Sapha e Shi per le bellissime immagini!

Rispondi